Ranking Atp: Nadal re del 2019, Berrettini primo italiano

Stagione da incorniciare per l'Italtennis, con il romano che mantiene saldo l'ottavo posto e Fognini che insegue la top ten (12°). Djokovic e Federer completano il podio

ROMA - Il 2019 sta per finire e anche nel tennis si iniziano a tracciare i bilanci per la stagione che si è appena conclusa. Per il tennis italiano è stata un'annata da incorniciare, con Matteo Berrettini che chiude il 2019 con l'ottavo posto in classifica. Una stagione in crescendo per l'atleta romano che è riuscito a tirar fuori tutto il proprio talento entrando nel gotha del tennis mondiale. Tra gli azzurri spicca anche Fabio Fognini che, dopo aver raggiunto il nono piazzamento a luglio, chiude al 12° posto. Grandi soddisfazioni dunque per il tennis maschile italiano che è riuscito a portare ben otto atleti nella top 100 mondiale. Oltre a Berrettini e Fognini, infatti, mantengono salda la propria posizione: Lorenzo Sonego (52°), Marco Cecchinato (71°), Andreas Seppi (72°), Jannik Sinner (78°), divenuto a soli 18 anni il sesto azzurro nel ranking mondiale, Stefano Travaglia (84°) e Salvatore Caruso (96°). Poco fuori dalla top 100 anche Thomas Fabbiano (114), Paolo Lorenzi (115) e Gianluca Mager (118).

Nadal in testa, Djokovic e Federer inseguono

Non cambia nulla nelle prime posizioni, con un'annata da sogno per Rafa Nadal. Il mancino di Manacor ha guadagnato la testa della classifica e ora si trova a 840 punti di distanza dal serbo Novak Djokovic. Chiude il podio Federer. A seguire Dominic Thiem, Daniil Medvedev, Stefanos Tsitsipas, Alexander Zverev, il nostro Matteo Berrettini appunto, Roberto Bautista Agut e Gael Monfils. La stagione tennistica, intanto, sta per riprendere con la prima edizione della Atp Cup in programma il prossimo 3 gennaio, tre giorni dopo si gioca a Doha.

Commenti