Tennis
0

Zverev, festa durante "l'isolamento". Kyrgios: "Come fai a essere così egoista?"

A meno di una settimana dallo scandalo dell'Adria Tour, il tennista tedesco ci ricasca. Duro il collega australiano: "Ma Dio Mio, rinchiuditi in casa due settimane con la tua ragazza"

Zverev, festa durante

MONTECARLO - La star del tennis Alexander Zverev al centro di un nuovo scandalo dopo quello della settimana scorsa in occasione dell'Adria Tour. Anche il tedesco, numero 7 al mondo, aveva infatti partecipato all'evento ampiamente condannato per via della positività al coronavirus riscontrata successivamente da Djokovic, Grigor Dimitrov, Borna Coric e Viktor Troicki. Zverev era invece risultato negativo al Covid-19, ma aveva comunque chiesto scusa per il suo atteggiamento irresponsabile: "Mi scuso profondamente con chiunque abbia potenzialmente messo a rischio giocando in questo tour. Continuerò a seguire le linee guida dell'autoisolamento consigliate dai nostri medici per i prossimi 14 giorni. Come ulteriore precauzione, inoltre, io e il mio team continueremo a sottoporci regolarmente a dei test".

Zverev, altro scandalo. Kyrgios durissimo

Peccato che il 23enne non abbia preso poi così sul serio queste parole, perché a meno di una settimana dallo scandalo dell'Adria Tour è stato diffuso un nuovo video, di un'altra festa (questa volta a Montecarlo) a cui ha partecipato il tedesco. Non si è fatto attendere il commento durissimo di Nick Kyrgios, in prima linea da mesi nella lotta alla pandemia: "Zverev, di nuovo? Ancora? Quanto egoista puoi essere? Se hai la fottuta audacia di twittare che ti isolerai per 14 giorni... almeno abbi la decenza di rimanere chiuso per 14 giorni". Kyrgios ha persino suggerito a Zverev di restare con la fidanzata e modella Brenda Patea per due settimane. "Mio Dio, porta la tua ragazza con te per 14 giorni. Mi stai prendendo in giro? Questo mondo del tennis mi sta facendo male, sul serio”.

Zverev ci ricasca, altra festa dopo l'Adria Tour

Tutte le notizie di Tennis

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti