Tennis
0

Minacce di morte alla giudice di linea colpita da Djokovic

Frasi shock sui social da parte di alcuni sostenitori del tennista serbo con riferimenti al figlio scomparso della donna

Minacce di morte alla giudice di linea colpita da Djokovic
© EPA

ROMA - Insulti e minacce di morte per la giudice di linea colpita da una pallettata di Novak Djokovic un paio di giorni fa, agli Us Open. La donna, Laura Clark, è stata oggetto di frasi pesantissime sui propri profili social, con riferimenti alla morte del figlio Josh, avvenuta nel 2008 per un incidente in bicicletta: "Non preoccuparti, lo raggiungerai presto" scrive un utente su Instagram, mentre un altro ha commentato con una risata e "yes, yes" il terribile post.

Il veleno dei fans di Djokovic

Quasi tutti i commenti più velenosi sono stati pubblicati da presunti fan di Djokovic, che evidentemente ritengono la donna "responsabile" della squalifica del loro idolo dagli Us Open. "Cattiva recitazione. Senza vergogna" scrive un utente, che accusa la giudice di linea di aver accentuato le conseguenze del colpo sferratole da Djokovic nel corso del match contro Pablo Carreno Busta.

Clamoroso, Djokovic espulso dagli US Open

Tutte le notizie di Tennis

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti