Tennis
0

Ranking WTA: Osaka al terzo posto, Barty rimane in cima

Guadagnano posizioni anche le italiane: Camila Giorgi è numero 69, Cocciaretto guadagna ben 16 posizioni (128°)

Ranking WTA: Osaka al terzo posto, Barty rimane in cima

ROMA - Una sola vera variazione nella top ten della classifica femminile pubblicata stamane dalla Wta dopo la pausa dello scorso lunedì per gli Us Open. Sul trono c'è sempre l'australiana Ashleigh Barty, in vetta per la 32esima settimana consecutiva (la 39esima complessiva), seguita dalla rumena Simona Halep e dalla giapponese Naomi Osaka, che recupera sei posizioni grazie al secondo trionfo a Flushing Meadows. Di conseguenza perdono una posizione la ceca Karolina Pliskova, al quarto posto, la statunitense Sofia Kenin, trionfatrice in gennaio a Melbourne, seguita dall'ucraina Elina Svitolina, che si era aggiudicata a Monterrey lo scorso marzo l'ultimo torneo prima del lockdown. Settima la canadese Bianca Andreescu seguita dall'olandese Kiki Bertens e dalla statunitense Serena Williams. Stabile al decimo posto la svizzera Belinda Bencic. Da segnalare le 13 posizioni guadagnate dalla bielorussa Victoria Azarenka che grazie alla finale a New York passa dal numero 27 al 14, marciando spedita verso l'elite mondiale.

Osaka vince gli Us Open, sconfitta in finale Azarenka

Salgono Cocciaretto e Giorgi

Camila Giorgi conferma la leadership tricolore: la 28enne di Macerata fa cinque passi avanti ed è numero 69. Alle sue spalle perde due posizioni Jasmine Paolini, 99esima, mentre grazie alla finale nel WTA 125k di Praga ne guadagna 16 Elisabetta Cocciaretto, che sale al numero 128 e firma un altro"best ranking". Due posti in più anche per Sara Errani, numero 149, ed uno per Giulia Gatto Monticone, 155, mentre perde cinque posizioni Martina Trevisan, 158. Stabile Martina Di Giuseppe, 193, mentre grazie ai quarti a Praga guadagna 25 posti Jessica Pieri, ora 287.

Tutte le notizie di Tennis

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti