Clamoroso Fognini: squalificato per offese al giudice di linea

Dopo aver perso il primo set 6-0 contro Bernabé Zapata Miralles a Barcellona, si è fatto allontanare nel secondo set per comportamento irriguardoso
Clamoroso Fognini: squalificato per offese al giudice di linea

BARCELLONA - Clamoroso epilogo di torneo a Barcellona per Fabio Fognini. Il tennista italiano, dopo aver perso 6-0 il primo set contro Bernabé Zapata Miralles (n.147 Atp), si è fatto allontanare nel secondo (sul 4-4) per comportamento irriguardoso. Tecnicamente Fognini è stato giudicato colpevole di "verbal abuse" - dopo un suo fallo di piede - nei confronti del giudice di linea. Sta di fatto che l'arbitro ha deciso di porre fine all'incontro e squalificarlo. Prima di abbandonare il campo, il 33enne di Arma di Taggia ha gridato: "Non gli ho detto niente".

Fognini squalificato

Finisce così anzitempo per Fabio Fognini il Barcelona Open Banc Sabadell", Atp 500 dotato di un montepremi di 1.565.480 euro in corso sulla terra rossa del Real Club de Tenis Barcelona-1899, il più antico circolo della capitale della Catalogna. Nono favorito del seeding e reduce dai quarti di Montecarlo, esce al secondo turno come Gaio e Musetti. Esordio positivo, invece, per Stefanos Tsitsipas, reduce dal successo nel Principato: il greco, testa di serie numero 2, si è qualificato per gli ottavi superando 6-0 6-2 Jaume Munar.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti