Berrettini in semifinale a Madrid! Battuto Garin

Prova di carattere dell’azzurro: supera il cileno in tre set e si regala la sfida contro Ruud
Berrettini in semifinale a Madrid! Battuto Garin© Getty Images
TagsBerrettiniGarinMadrid

Il quarto e ultimo semifinalista del Masters 1000 di Madrid è il nostro Matteo Berrettini. L’azzurro ha piegato in tre set il cileno Garin (5-7, 6-3, 6-0) e ora sfiderà il norvegese Ruud, vittorioso nel pomeriggio sul kazako Bublik. L’altra semifinale è quella tra Zverev e Thiem. Diversi passaggi a vuoto hanno complicato il match di Berrettini, soprattutto tra la fine del primo set e l'inizio del secondo. Ma anche il suo avversario ha sbagliato molto, fino al crollo nel finale, quando ha perso 11 game consecutivi.

Nadal eliminato da Zverev

Berrettini: “Ruud? Sarà una grande lotta”

Lo sport a volte è veramente strambo, lui ha giocato davvero in maniera solida. Poi ho cominciato a lottare un po’ di più e ho ritrovato fiducia, ma non mi aspettavo certo un terzo set del genere - ha dichiarato Berrettini dopo l’incontro - Nel primo game del terzo abbiamo lottato parecchio, sono contento della vittoria. Ora è il momento di riposare. È bello avere la gente intorno al campo, ho sentito anche tanti cileni e un po’ di tifo contro che stimola. Abbiamo visto la differenza che fa il pubblico, spero che questo brutto periodo passi in fretta. Ruud in semifinale? Sta giocando molto bene, ho visto la sua partita. Ma io sono in fiducia, sarà una grande lotta. Vedremo domani. La prima finale sarebbe una grande cosa”.

I precedenti tra Berrettini e Ruud

I due in carriera si sono affrontati tre volte e il bilancio è di 2-1 in favore del norvegese. Le vittorie di Ruud sono arrivate su terra rossa, al Roland Garros nel 2019 e nei quarti di finale dell'ultima edizione degli Internazionali d'Italia mentre l’unica di Berrettini è arrivata sul cemento degli Us Open.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti