Roland Garros, troppo Djokovic per Berrettini: Nole in semifinale

Il tennista azzurro non può nulla di fronte al numero uno al mondo in serata di grazia. L'ultimo ostacolo del serbo verso la finale sarà Rafa Nadal
Roland Garros, troppo Djokovic per Berrettini: Nole in semifinale© EPA
TagsRoland GarrosBerrettinidjokovic

PARIGI (FRANCIA) - Dopo Musetti, Novak Djokovic fa fuori anche l'altro azzurro Matteo Berrettini e vola in semifinale al Roland Garros, torneo in corso sulla terra rossa di Parigi. Il numero uno al mondo la chiude in 3 ore e 32 minuti di gioco con il punteggio di 6-3, 6-2, 6-7, 7-5. In semifinale sarà ancora sfida contro l'eterno rivale Rafa Nadal. 

Berrettini perde la battuta, Djokovic no: Nole avanti

Già nel primo game l’azzurro ha la palla per il break, ma non la sfrutta e Djokovic mette la testa avanti. La situazione si ripete anche nel gioco seguente con il numero uno alla battuta. E allora ecco che succede il contrario. Alla prima occasione, nel quarto game, Nole conquista il break che risulterà decisivo per il primo set. Nonostante il vantaggio, il serbo è nervoso e reagisce in malo modo a un punto dell’avversario sul 3-1 e servizio a favore. L’azzurro ci prova e picchia forte, ma Djokovic non sbaglia, annulla un’altra palla break nel settimo game e la chiude a zero dopo 52’ con il punteggio di 6-3.

Berrettini cade, poi accorcia al tie break

Nole è centrato, sbaglia pochissimo ed è sempre vicino al campo e rapidissimo nell’arrivare sulla palla. Se a questo si aggiungono gli errori gratuiti di Berrettini, la sfida si fa quasi impossibile. Ed è così che Djokovic chiude il secondo set dopo appena 37 minuti di gioco con un netto 6-2. Grande equilibrio nel terzo set. Sul 4-4 il serbo ha la palla del break, ma il tennista romano è bravissimo a non lasciare scampo all’avversario e chiuderla con un ace in battuta. I due rispondono colpo su colpo e si va così al tie break. Berrettini perde due punti al servizio, ma Nole lo imita e non la chiude. Anzi, si arrende per 7-5 e si va al quarto set.

Berrettini si arrende, Djokovic super: è in semifinale

La sfida si infiamma ed entra nel vivo. I tifosi sugli spalti, però, sono costretti a lasciare il centrale per via del coprifuoco previsto per le 23 in Francia (due ore in più rispetto a ieri, quando era fissato per le 21). I due tennisti, nell'attesa che il pubblico abbandoni lo stadio, entrano negli spogliatoi e tornando in campo dopo 20 minuti. Si riprende con Berrettini alla battuta. La gara si gioca sul filo dell'equilibrio. Sul 6-5 Berrettini annulla due volte il match point, al terzo tentativo si arrende. In semifinale ci va Djokovic, che sfiderà ancora una volta Rafa Nadal

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti