Cina, sparita la tennista Peng Shuai: accusò di stupro l'ex vicepremier

Violenza sessuale, questa l'accusa dell'ex campionessa di doppio di Wimbledon e degli Open di Francia, di cui non si hanno più notizie
Cina, sparita la tennista Peng Shuai: accusò di stupro l'ex vicepremier© EPA
1 min

La tennista cinese Peng Shuai è sparita dopo che ha accusato di stupro l'ex vicepremier Zhang Gaoli. Il portavoce del ministero degli Esteri, Zhao Lijian, ha tagliato corto spiegando di "non aver sentito nulla della questione. Questa, comunque, non è una questione diplomatica". In effetti, l'aspetto più preoccupante è la mancata copertura mediatica del fatto: i media ufficiali e i social media in mandarino non hanno trattato la notizia. Peng ha accusato l'ex vicepremier di averla aggredita sessualmente ma il post è stato rimosso da Internet e le ricerche dei nomi delle persone coinvolte nella vicenda risultano inesistenti sui social in mandarino. Anche le ricerche dell'account di Peng sulla piattaforma cinese Weibo, il Twitter cinese, non hanno prodotto risultati.

La WTA scende in campo

La Wta, la federazione mondiale del tennis femminile, ha chiesto ieri che le affermazioni di Peng - l'atto d'accusa contro Zhang - siano "indagate in modo completo, equo, trasparente e senza censura", mentre altre giocatrici hanno lanciato appelli per la sicurezza dell'ex campionessa di doppio di Wimbledon e degli Open di Francia, nonché ex numero uno del ranking di doppio.


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti