Peng Shuai rassicura sulle sue condizioni: "Sto bene ma rispettate la mia privacy"

Le tennista cinese ha parlato durante una videoconferenza con il presidente del Comitato olimpico internazionale Bach
Peng Shuai rassicura sulle sue condizioni: "Sto bene ma rispettate la mia privacy"

PECHINO - "Sto bene e sono al sicuro, ma ora voglio il rispetto della mia privacy". Sono le parole della star del tennis cinese Peng Shuai, che ha parlato in videoconferenza con il presidente del Comitato olimpico internazionale Bach, rassicurando tutti sulle sue condizioni. La tennista cinese aveva fatto preoccupare per la sua scomparsa a seguito delle denunce di abusi sessuali da parte dell'ex vicepremier di Pechino, Zang Ghaoli. In una nota il Cio ha spiegato che Peng Shuai "si trova nella sua casa a Pechino, ma preferirebbe che in questo momento venisse rispettata la sua privacy. E' per questo che per adesso preferisce passare il tempo con gli amici e la famiglia. Nonostante ciò, continuerà a essere coinvolta nel tennis, lo sport che ama così tanto".

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti