Djokovic, non si placa la bufera: dubbi sulle date dei test Covid

Un'inchiesta della BBC mette in dubbio le date del test positivo utilizzato dal serbo per entrare in Australia con una esenzione al vaccino
Djokovic, non si placa la bufera: dubbi sulle date dei test Covid© EPA
TagsdjokovicBBCCovid

MILANO - Un'inchiesta della BBC mette in dubbio le date del test Covid positivo utilizzato da Novak Djokovic per entrare in Australia con una esenzione al vaccino per provare a competere agli Australian Open. Un gruppo di giornalisti di inchiesta tedesco, chiamato Zerforschung, aveva inizialmente rilevato la discrepanza secondo cui il test precedente aveva un codice di conferma più alto rispetto a quello successivo.

La sua domanda di visto era stata respinta

Il numero di serie del test del 16 dicembre appare fuori sequenza con un altro campione di test, visionato dalla BBC in Serbia, ed è anche superiore a quello del secondo risultato (negativo) del test, effettuato sei giorni dopo. I documenti erano stati presentati dai legali del tennista serbo alla corte federale australiana, ma la domanda di visto di Djokovic è stata infine respinta non per questi motivi.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti