Race to Milan, balzo in avanti per Arnaldi e Cobolli: 7 italiani in top15

Oltre a Sinner e Musetti, completano la lista azzurra dei migliori under 21 del mondo Passaro, Zeppieri e Nardi
Race to Milan, balzo in avanti per Arnaldi e Cobolli: 7 italiani in top15
2 min
TagsArnaldiCobolliRace to Milan

Italia sempre più protagonista nella Pepperstone Race to Milan, la classifica che stabilirà gli otto protagonisti delle Intesa Sanpaolo Next Gen ATP Finals in programma all'Allianz Cloud di Milano dall'8 al 12 novembre. Nell'ultima edizione sono sette i nostri rappresentanti nelle prime 15 posizioni del ranking basato sui risultati stagionali dei migliori Under 21. È l'ennesima conferma dell'ottimo momento che sta vivendo il tennis italiano e della crescita dei ragazzi più giovani che si stanno facendo sempre più largo dietro a Matteo Berrettini, Jannik Sinner e Lorenzo Musetti (l'altoatesino e il carrarino sono rispettivamente secondo e terzo nella Race to Milan), protagonisti questa settimana insieme a Fabio Fognini e Simone Bolelli nell'Italia che ha staccato il pass per le fasi finali delle Davis Cup by Rakuten Finals di scena a Malaga a fine novembre (22-27). Considerando che il leader della Race to Milan, lo spagnolo numero uno del mondo Carlos Alcaraz, è già qualificato per le Nitto ATP Finals di Torino, al momento il nono posto di Francesco Passaro lo renderebbe sicuro di essere tra i protagonisti a Milano. Il 21enne di Perugia ha di recente raggiunto la finale al Challenger di Como e questa settimana proverà a ripetersi nel torneo di Genova, dove ci saranno anche Giulio Zeppieri (numero 13) e Matteo Arnaldi (numero 14).

La crescita di Arnaldi, Cobolli e Nardi

Arnaldi, dopo aver sfiorato la qualificazione al main draw degli US Open a fine agosto, ha centrato le semifinali a Como e la settimana scorsa i quarti nel Challenger di Stettino (Polonia), un risultato che gli ha garantito un balzo in avanti di tre posizioni nella Race to Milan. Completano la lista dei giovani azzurri tra i migliori 15 Under 21 del mondo Luca Nardi (numero 12) e Flavio Cobolli (numero 15), che ha guadagnato una posizione aumentando le proprie possibilità di centrare la seconda qualificazione consecutiva alle Intesa Sanpaolo Next Gen ATP Finals. In Top 20 figura anche Francesco Maestrelli (numero 17), che questa settimana ha perso due posizioni nella Race to Milan ma si è consolato respirando l'aria della Coppa Davis dopo essere stato aggregato come sparring alla Nazionale azzurra di Coppa Davis protagonista a Bologna.

Nessuno come Federer: l'omaggio di Cash, Shriver e Mouratoglou
Guarda il video
Nessuno come Federer: l'omaggio di Cash, Shriver e Mouratoglou


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti