Nadal shock: subito fuori dagli Australian Open! La moglie scoppia a piangere

Condizionato da un infortunio, il 35enne spagnolo detentore del titolo si è arreso in tre set allo statunitense McDonald e ha così salutato lo Slam di Melbourne al secondo turno: "Mentalmente a pezzi"
Nadal shock: subito fuori dagli Australian Open! La moglie scoppia a piangere
3 min
TagsTennisNadalAustralia

MELBOURNE (AUSTRALIA) - Presentatosi al via degli Australian Open carico di speranze, Rafa Nadal le ha viste tutte andare in fumo nel match del secondo turno contro lo statunitense Mackenzie McDonald che ha approfittato di un problema fisico del 35enne spagnolo (detentore del titolo a Melbourne) e superandolo così in tre set (6-4, 6-4, 7-5). Evidente la sofferenza di Nadal, che è stato medicato prima a bordo campo e a un certo punto ha anche lasciato il terreno di gioco per un timeout medico, per poi rientrare mentre la moglie Maria Francisca Perello si asciugava le lacrime versate sugli spalti della 'Rod Laver Arena'. Troppo forte il dolore per lo spagnolo, che ha proseguito comunque fino alla fine della partita prima di salutare commosso il pubblico australiano, che lo ha comunque applaudito.

I timori di Rafa

"Non posso dire di non essere mentalmente a pezzi perché mentirei" ha detto dopo i match lo spagnolo, il cui infortunio è ancora da valutare: "Non so se sia muscolare o se si tratta della cartilagine, bisogna aspettare gli accertamenti ma spero che non sia qualcosa di eccessivamente grave che mi terrà fuori per molto tempo. Ho avvertito qualcosa all'anca anche nei giorni precedenti, problemi che mi hanno costretto a sottopormi alle cure anche in passato. È un momento difficile, lo accetto come ho fatto sempre nella mia carriera e vado avanti". Nadal non ha mai pensato di lasciare il campo e interrompere la partita, anche se il problema lo ha avvertito intorno alla metà del secondo set: "Non ho neanche chiesto al fisioterapista se era il caso di ritirarmi perché conosco il mio corpo e sono abbastanza grande per prendere le mie decisioni. Non volevo ritirarmi e lasciare il campo perché ero il campione in carica. Ho cercato di andare avanti senza farmi male ancora di più, ma non riuscivo a correre e a colpire il rovescio". Nadal ha perso il primo set, si sentiva meglio e a suo agio con il suo gioco nel secondo, poi i problemi fisici. "Non so come sarebbe andata e non mi piace neanche fare questi discorsi, alla fine io sono fuori dal torneo e McDonald è al terzo turno - ha concluso lo spagnolo -, posso solo fargli le mie congratulazioni".

Clamoroso furto a Nadal!
Guarda il video
Clamoroso furto a Nadal!


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti