Spunta la bandiera dell’Ucraina: la reazione di Rublev è da applausi

Il tennista russo viene provocato e insultato da alcuni tifosi durante il secondo turno dell'Australian Open: lui risponde così
Spunta la bandiera dell’Ucraina: la reazione di Rublev è da applausi© EPA
1 min
TagsRublev

MELBOURNE PARK (AUSTRALIA) - Andrey Rublev ha superato agevolmente il secondo turno all'Australian Open, battendo in quattro set il finlandese Emil Ruusuvuori per 6-2, 6-4, 6-7 (2), 6-3. Durante il match, però, il tennista russo è stato protagonista di un confronto con l'arbitro: alcuni tifosi in tribuna hanno mostrato una bandiera dell'Ucraina, insultando Rublev. Lui ha reagito da campione: "Per la bandiera non c'è problema, la possono tenere. L'importante è però che io non riceva insulti", ha spiegato all'arbitro.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti