Australian Open, Paolini vola agli ottavi: è l’unica azzurra rimasta sul tabellone

Exploit di Jasmine che batte la russa Blinkova in due set e aspetta il prossimo match contro Kalinskaja: le sue parole in riferimento all'intervista concessa da Furlan al nostro giornale
Australian Open, Paolini vola agli ottavi: è l’unica azzurra rimasta sul tabellone© Getty Images

Impresa di Jasmine Paolini, unica italiana rimasta nel tabellone femminile dell'Australian Open. La 28enne di Castelnuovo di Garfagnana, numero 31 Wta e 26esima testa di serie, ha battuto la russa Anna Blinkova in due set con il punteggio di 7-6  6-4 e vola agli ottavi di finale. Un exploit importante per l'azzurra. "Mi ha sempre detto che faticava i primi anni in Australia, poi un anno magicamente ha fatto gli ottavi, è andata così un po’ anche per me. Voglio mantenere questo livello il più a lungo possibile, non penso al ranking ma solo al lavoro da fare", ha confessato dopo la vittoria. Il riferimento è alle parole di Furlan dette qualche giorno fa al nostro giornale. "Racconto spesso a Jasmine che quando io venivo in Australia, all’incirca 30 anni fa, faceva sempre caldissimo, tutti i giorni - aveva dichiarato nell'intervista al Corriere dello SportOra il clima è cambiato e ci sono anche giornate intere in cui si deve portare la felpa. Il tempo varia e bisogna adattarsi. I campi, sempre ottimi, e le palle, sono piuttosto rapide e le condizioni veloci".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Australian Open, Paolini sogna i quarti 

Adesso Jasmine Paolini sogna i quarti di finale degli Australian Open, dove è impegnato anche Sinner. Il prossimo ostacolo è un'altra tennista russa, Anna Kalinskaja reduce dalla vittoria sulla statunitense Stephens con lo score di 6-7 6-1 6-4.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Impresa di Jasmine Paolini, unica italiana rimasta nel tabellone femminile dell'Australian Open. La 28enne di Castelnuovo di Garfagnana, numero 31 Wta e 26esima testa di serie, ha battuto la russa Anna Blinkova in due set con il punteggio di 7-6  6-4 e vola agli ottavi di finale. Un exploit importante per l'azzurra. "Mi ha sempre detto che faticava i primi anni in Australia, poi un anno magicamente ha fatto gli ottavi, è andata così un po’ anche per me. Voglio mantenere questo livello il più a lungo possibile, non penso al ranking ma solo al lavoro da fare", ha confessato dopo la vittoria. Il riferimento è alle parole di Furlan dette qualche giorno fa al nostro giornale. "Racconto spesso a Jasmine che quando io venivo in Australia, all’incirca 30 anni fa, faceva sempre caldissimo, tutti i giorni - aveva dichiarato nell'intervista al Corriere dello SportOra il clima è cambiato e ci sono anche giornate intere in cui si deve portare la felpa. Il tempo varia e bisogna adattarsi. I campi, sempre ottimi, e le palle, sono piuttosto rapide e le condizioni veloci".


© RIPRODUZIONE RISERVATA
1
Australian Open, Paolini vola agli ottavi: è l’unica azzurra rimasta sul tabellone
2
Australian Open, Paolini sogna i quarti