Internazionali d'Italia, torna il pubblico sugli spalti

Sono poco meno di mille gli spettatori presenti sui seggiolini del Foro Italico a Roma, molti i bambini
Internazionali d'Italia, torna il pubblico sugli spalti© LAPRESSE

ROMA - Tornano i tifosi sugli spalti degli Internazionali d'Italia. Al Foro Italico di Roma sono poco meno di 1000 le persone sui seggiolini dello stadio, teatro delle seminfinali del torneo e la maggior parte di loro sono bambini. I tifosi, per la maggioranza famiglie, provengono dal Lazio e da alcune regioni limitrofe e sono riusciti a presenziate, nonostane il poco preavviso dalla riapertura. Il primo gruppo, che assisterà alle sessioni pomeridiane e che sta già assistedo alla prima semifinale tra Simona Halep e Garbine Muguruza, ha fatto il suo ingresso in modo fluido e ordinato, senza particolari criticità. Gli organizzatori hanno delimitato fin da ieri delle transenne con un percorso prestabilito, con rilevatori termici, obbligo di mascherina e distanziamento. Anche sulle tribune del Centrale, dove si giocheranno tutte le restanti partite, gli spettatori sono a distanza di sicurezza l'uno dall'altro. In occasione delle finali di domani, invece, il presidente della Fit ha invitato Vittoria Oliveri e Carola Pessina, le due baby tenniste protagoniste del famoso palleggio di aprile dai terrazzi delle loro case durante il lockdown.

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti