Cozzoli risponde a Binaghi: "Internazionali? Devono crescere a Roma"

Il presidente di Sport e Salute afferma che tutte le istituzioni sono al fianco del torneo del Foro Italico
Cozzoli risponde a Binaghi: "Internazionali? Devono crescere a Roma"© LAPRESSE

ROMA - Vito Cozzoli, numero uno di Sport e Salute, ha risposto direttamente dalla conferenza stampa di chiusura degli Internazionali d'Italia al presidente della Federtennis Angelo Binaghi, che ha sorpreso tutti affermando che c'è una possibilità di spostare il torneo dalla Capitale: "Uno degli obiettivi prioritari è quello di valorizzare al massimo il Foro Italico. Se solo immaginassimo gli Internazionali via da Roma non avremmo investito tanto su questa location. La nostra mission è quella di far crescere gli Internazionali, a Roma". Il numero uno dell'Ente ha poi aggiunto: "Tanti giocatori hanno scelto di venire qui perché si giocava a Roma, il Foro Italico vuole crescere, la società Sport e Salute ha già elaborato un master plan per far crescere quest'area. Noi vogliamo creare le migliori condizioni che auspica Binaghi. Dobbiamo prescindere dalle dinamiche politiche, dobbiamo investire su questo sito e lo stiamo facendo. Le amministrazioni comunali e regionali ce lo testimoniano".

Infine Cozzoli ha poi concluso: "Non sarebbe arrivata l'autorizzazione del ministro Franceschini se governo non credesse sul nostro sito e la Regione ci è stata vicina fin dall'inizio. Tutte le istituzioni sono al fianco degli Internazionali e sono sicuro che asseconderanno la nostra progettualità. Il Foro Italico deve diventare un hub, un motore di crescita".

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti