Successo nell'autodromo di Imola del Volley S3

All’interno della suggestiva cornice oggi non ci sono state auto che sfrecciano a tutta velocità ma più di 1600 piccoli pallavolisti
Successo nell'autodromo di Imola del Volley S3© Fipav
4 min
TagsS3imolaLucchetta

IMOLA (BOLOGNA)-Ancora un successo per il Volley S3. Il tour 2022 del progetto educativo-sportivo promosso dalla FIPAV e rivolto ai più piccoli ha fatto tappa a Imola (BO).
All’interno della suggestiva cornice dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, oggi non ci sono auto che sfrecciano a tutta velocità ma più di 1600 piccoli pallavolisti provenienti da tutta la provincia di Bologna che hanno animato il villaggio del Volley S3.

Sui 10 campi, allestiti per l’occasione ai piedi della storica Torre dell’Autodromo, anche il testimonial del progetto Andrea Lucky Lucchetta che insieme agli smart coach ha colorato una giornata dedicata alla promozione dei principi fondamentali del divertimento e della sana pratica sportiva.

Una bellissima giornata di sport salutata con grande soddisfazione anche dal Sottosegretario alla Presidenza Regione Emilia-Romagna Giammaria Manghi

« Quella di oggi è stata una grande occasione di sport che ha visto la partecipazione di più di 1500 bambini. Giocare all’interno di un luogo iconico come l’Autodromo di Imola significa consacrare il valore dello sport all’interno di questo accordo importante, che la Regione Emilia Romagna ha sottoscritto con la Federazione Italiana Pallavolo, e che ci sta portando ad una serie di eventi che vanno dall’alto livello fino allo sport di base e dedicato ai più piccoli come quello che stiamo vivendo oggi ».

La tappa è stata commentata con grande gioia anche dal primo cittadino di Imola Marco Panieri: 

Dico innanzitutto grazie alla Federazione Italiana Pallavolo e alla Regione Emilia Romagna per aver portato nella città di Imola questo evento dedicato ai più piccoli. Grazie a questo gioco di squadra che ci vede tutti molto impegnati, oggi all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari è arrivato il Villaggio del Volley S3 che ha permesso a tantissimi bambini di vivere una bella giornata di sport. Siamo felici, dunque, di aver ospitato a Imola la pallavolo che solo una settimana fa ci ha regalato una bellissima gioia con la conquista del titolo Mondiale maschile in Polonia”.

Il Presidente del CR Fipav Emilia Romagna Silvano Brusori:

« Come Fipav Emilia Romagna siamo estremamente felici di aver contribuito ad organizzare questa bellissima giornata dedicata ai più giovani. Il Volley S3 è il primo approccio che i bambini hanno con la pallavolo ed eventi come questi sono fondamentali per permettere a quanti più bambini possibili di poter provare questo meraviglioso sport. Ringrazio ancora una volta la Regione Emilia Romagna per l’apporto che ci sta dando e che ha permesso negli ultimi mesi di organizzare in questa regione una moltitudine di eventi. Colgo l’occasione per ringraziare la FIPAV nazionale per aver portato il Villaggio nella città di Imola e la società Diffusione Sport per il grande lavoro organizzativo ».

Presenti alla tappa con un proprio stand anche Decathlon che con il marchio ALLSIX è “Fornitore Ufficiale” del Volley S3 e Coldiretti che ha distribuito una merenda a tutti i ragazzi partecipanti.

La tappa di Imola è stata resa possibile dall’accordo triennale firmato tra la Federazione Italiana Pallavolo e la Regione Emilia Romagna. Intesa che solo nel 2022 ha visto svolgersi a Bologna le finali maschili della Volleyball Nations League, l’Aequilibrium Cup – Trofeo delle Regioni che ha avuto luogo a Salsomaggiore Terme, le finali del Campionato Italiano di Sitting Volley a Budrio e Cesena e i collegiali delle nazionali giovanili a Zocca e Cervia.

Il circuito del Volley S3 proseguirà con la tappa in programma a Trento il 28 settembre. Ultimo appuntamento del 2022 sarà a L’Aquila il 4 ottobre. 


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti