Assemblea straordinaria per l'abolizione del vincolo sportivo

Domani a Roma si discuteranno le modifiche allo statuto federale della Fipav richieste dalle nuove leggi e dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato
Assemblea straordinaria per l'abolizione del vincolo sportivo
5 min
TagsFipavManfredi

ROMA- Si terrà sabato e domenica a Roma presso il Rome Mariott Park Hotel (via Colonnello Tommaso Masala, 54) la 46esima Assemblea Straordinaria della Fipav per le modifiche allo statuto federale richieste dalle nuove leggi e dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Come noto il tema è quello della durata e della stessa “esistenza” del vincolo sportivo. Il D.Lvo n.36 del 2021 (in attuazione della Legge Delega n.86 del 2019), ha introdotto l’istituto del contratto di lavoro sportivo anche nello sport dilettantistico, con contestuale abolizione dell’istituto del vincolo sportivo.

Parallelamente, l’Autorità sopra citata ha avviato un’istruttoria per contestare comunque, alla luce di principi di derivazione comunitaria (artt.101 e 102 del Trattato), l’attuale assetto delle previsioni statutarie della FIPAV in materia di vincolo sportivo, con particolare riferimento alla disciplina transitoria di cui all’art.69 dello Statuto e, comunque, alla durata dello stesso nelle varie fasce di età.

Inizialmente la FIPAV ha provato a individuare una soluzione intermedia prevedendo il vincolo per la sola fascia di età dai 12 ai 18 anni e liberalizzando tutte le fasce di età successive al raggiungimento della maggiore età (e questa è la proposta del Consiglio Federale allegata alla lettera di convocazione).

Concluso l’anno 2022, il c.d. decreto milleproroghe è intervenuto sulla norma confermandone pienamente il contenuto precettivo e provvedendo solamente a rivedere i termini di entrata in vigore, che sono stati stabiliti al 1 luglio 2023 (anticipando la scadenza in precedenza fissata al 31 luglio 2023) per i nuovi tesseramenti e al 31 dicembre 2023 per i tesseramenti che costituiscono rinnovi senza soluzione di continuità.

Data la situazione, il Consiglio Federale ha deciso, allora, di portare in Assemblea una proposta di emendamento che dispone tout court l’abolizione del vincolo sportivo e contestualmente sta avviando il lavoro di appositi gruppi di studio che dovrà (entro il termine del 30 giugno assegnato dalla legge) elaborare parametri e criteri di determinazione dei premi di formazione tecnica, che costituiscono l’unico strumento allo stato riconosciuto dalla legge per compensare lo svantaggio che comunque deriverà dal nuovo regime di abolizione del vincolo sportivo.
In base all’ articolo 28 comma 6a e 6b dello statuto federale avranno diritto al voto esclusivamente le società sportive.
I lavori prenderanno il via sabato pomeriggio con l’insediamento della commissione verifica poteri per poi proseguire fino alla domenica quando verranno resi noti i risultati della votazione che avverrà elettronicamente.

I delegati saranno chiamati a esprimersi sui seguenti articoli dello statuto federale:

-Articolo 10 bis;   
-Articolo 10 ter;  
-Articolo 69;

Attualmente lo statuto prevede un vincolo così articolato e che sarà in vigore fino al termine della stagione in corso: 

Atleti con PRIMO TESSERAMENTO ASSOLUTO (MAI tesserati in FIPAV) a partire dalla data del 23 OTTOBRE 2021:

-6 anni fino a 12 anni (vincolo annuale);
-12 anni fino a 18 anni (vincolo di 6 anni o fino al compimento di anni 18);
-18 anni fino a 24 anni (vincolo 6 anni o fino al compimento di anni 24);
-24 anni fino a 29 anni (durata del vincolo di 5 anni a partire dalla data di 1° tesseramento compresa nel range di anni 24-29);
-29 anni fino a 34 anni (vincolo di 5 anni o fino al compimento di anni 34)
-34 anni e successivi (vincolo annuale).

Atleti con PRIMO TESSERAMENTO ASSOLUTO (MAI tesserati in FIPAV) antecedente alla data del 23 OTTOBRE 2021:

-6 anni fino a 14 anni (vincolo annuale);
-14 anni fino a 24 anni (vincolo di 10 anni o fino al compimento di anni 24);
-24 anni fino a 29 anni (durata del vincolo di 5 anni a partire dalla data di 1° tesseramento compresa nel range di anni 24-29)
-29 anni fino a 34 anni (vincolo di 5 anni o fino al compimento di anni 34);
-34 anni e successivi (vincolo annuale).

Nel caso in cui l’Assemblea approvasse la modifica, i principali cambiamenti saranno:

-Un tesseramento che avrà la durata pari a quella dell’anno sportivo.
-Per anno sportivo s’ intenderà quello che inizia il primo luglio di ogni anno e che termina il 30 giugno dell’anno successivo.
-Alla scadenza del tesseramento l’atleta sarà libero di rinnovare lo stesso con il medesimo associato o di chiedere il tesseramento con altro associato; saranno fatte salve le indennità o i premi, comunque denominati, che in tali casi siano previsti dai Regolamenti federali.
-Nel caso di stipula di un contratto di lavoro sportivo, nelle forme e nei modi previsti dalla legge ed in conformità alle previsioni dei Regolamenti federali, il tesseramento si rinnoverà di anno in anno sportivo per la durata stabilita dal contratto di lavoro sportivo e ne seguirà le vicende


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti