Corriere dello Sport

A2 maschile

Vedi Tutte
A2 maschile

Volley: A2 Maschile, Codarin un giovane per Potenza Picena

Volley: A2 Maschile, Codarin un giovane per Potenza Picena

Centrale, classe 1996, due metri di altezza, proviene dal fertile vivaio di Trento. Nelle Marche troverà il suo ex compagno di squadra Cavuto con il quale ha vinto numerosi trofei giovanili

 

venerdì 3 luglio 2015 16:17

POTENZA PICENA (MACERATA)- Un altro campione d’Italia Juniores sbarca a Potenza Picena per mettere il turbo al Volley Potentino 2015/2016. Fresco vincitore della Junior League e dello Scudetto Under 19, una doppietta messa in cassaforte per il secondo anno di fila con la maglia della Trentino Volley, il gigante friulano Lorenzo Codarin, classe ’96, centrale di 2 metri originario di Palmanova, in provincia di Udine, raggiungerà nelle Marche lo schiacciatore Oreste Cavuto, suo compagno di club, portando un’altra fetta di tricolore giovanile all’ombra del PalaPrincipi. Un arrivo di assoluto valore in grado di rendere meno amara la partenza di Alberto Polo, che due anni fa condivideva la stanza con lui e Cavuto nelle trasferte. Proprio le lunghe chiacchierate con l’ex biancazzurro sono state uno stimolo in più per i due nuovi giocatori approdati alla corte di Gianluca Graziosi.
Protagonista del salto da una formazione friulana mista Under 13 a una squadra Under 18 con tanto di esperienza in Promozione grazie al suo fisico sviluppato già da giovanissimo, Codarin è sbocciato nella “cantera” della Trentino Volley. Società che gli ha permesso di perfezionarsi e di vincere titoli ogni anno. Prima lo scudetto Under 16 e il Trofeo delle regioni con il Trentino Alto Adige, poi lo stendardo nazionale Under 17 e, nelle ultime due stagioni, l’en-plein tra gli Under 19 e nella Junior League. Il gigante di Palmanova, premiato come miglior centrale al Torneo Internazionale Ferruccio Cornacchia, ha trovato gloria anche nella Nazionale Pre-juniores con cui ha partecipato all’Otto Nazioni nel 2011 e ai raduni collegiali del 2012. Grande estimatore di fuoriclasse come Emanuele Birarelli e Sebastian Solé, con cui si è allenato, il nuovo emergente del Volley Potentino è abituato a vincere proprio come chi lo ha preceduto. Iscritto al Liceo Scientifico nella città di Trento e alle prese con l’esame di maturità, Codarin si presenta come un grande appassionato di cinema e un assiduo fruitore di serie tv.

Lorenzo Codarin, nella sua prima intervista da giocatore del Volley Potentino spiega i perchè di una scelta.
« Il “Progetto giovani” del Volley Potentino è ben strutturato e rappresenta un grande richiamo per me. A Potenza Picena avrò gli stimoli per migliorarmi come giocatore e per crescere come persona.  Inoltre, ritroverò il mio ex compagno di stanza Oreste Cavuto. Mi piace l’idea di condividere con lui l’esperienza in A2. Ci sentiremo quasi in famiglia, visto che il nostro amico Alberto Polo ha esaltato l’ambiente sotto tutti i punti di vista. Mi sento un atleta equilibrato perché me la cavo bene in tutti e tre i fondamentali importanti per un centrale e voglio dare un grande contributo al team come ha fatto Polo lo scorso anno. Sono stato felice per la vittoria dei playoff di Potenza Picena, una società che ha dimostrato come il lavoro di squadra possa valorizzare i giovani e portare ottimi risultati. Amo molto i film d’avventura e le storie Fantasy, ma soprattutto adoro il volley e voglio vincere il più possibile per esultare insieme ai miei nuovi tifosi».
Un passaggio del testimone importante tra due ex compagni e amici. Il Volley Potentino annuncia con fierezza Lorenzo Codarin e saluta con affetto Alberto Polo, lo ringrazia per l’enorme contributo alla vittoria della Serie A2 e gli augura un futuro ricco di successi.

Per Approfondire

Commenti