Corriere dello Sport

A2 maschile

Vedi Tutte
A2 maschile

Volley: A2 Maschile, Siena riporta in Italia Padura Diaz

Volley: A2 Maschile, Siena riporta in Italia Padura Diaz
© Emma Villas

Il forte opposto cubano con passaporto italiano, che in passato ha giocato a Gavirago, Corigliano e Monza, formerà una diagonale di alto livello con Marco Fabroni

Sullo stesso argomento

 

sabato 28 maggio 2016 11:34

SIENA- Colpo di mercato per la Emma Villas Siena che si assicura Williams Padura Diaz, opposto cubano, classe 1986 per 200 cm di altezza che torna in Italia per vestire i colori bianco blu nella prossima stagione agonistica.

La società del Presidente Bisogno viaggia al ritmo di quasi un colpo di mercato al giorno delineando sempre più la squadra del prossimo campionato. Dopo Cesarini, Fabroni e la conferma di Noda Blanco, la Emma Villas Siena si assicura per la nuova stagione agonistica un altro talento cubano che, in possesso della cittadinanza italiana, si dimostra essere una risorsa strategicamente importante a disposizione di mister Tofoli.

LA CARRIERA-

L’opposto cubano, classe 1986 per 200 cm di altezza, è nato a L’Avana (Cuba) dove ha iniziato la sua carriera sedici anni fa. Il fratello è un altro talento della pallavolo, Ángel Dennis, per molti anni protagonista in Italia. Williams arriva con la sua famiglia in Italia nel 2007 e nel 2008 approda nel campionato italiano dove veste le maglie della emiliana Edilesse Cavriago (in B1 e in A2 fino al 2010), e della Caffè Aiello Corigliano, con la quale conquista la promozione in A2 e vi rimane fino al 2013, lo stesso anno in cui vi milita Marco Fabroni. La stagione successiva, 2013-2014, diventa il miglior realizzatore della serie A2 con la Vero Volley Monza che deposita in Lega la domanda di ammissione alla neonata SuperLega (andata a sostituire la vecchia A1) e conferma Padura Diaz per la stagione successiva nella massima categoria. Nel campionato italiano ha all’attivo 5 stagioni in A2 e 1 in SuperLega, con una media di invidiabile di 1817 punti di cui 1519 in attacco nei 176 incontri disputati. Dopo un anno negli Emirati Arabi, tra le fila del club Qatar Police Team, conquistato il titolo di top scorer e dimostratosi nella sua carriera un ottimo trascinatore, il bomber cubano torna in Italia per indossare a Siena i colori biancoblu.

LE DICHIARAZIONI DI PADURA DIAZ-

« L’Italia mi mancava troppo, sono andato all’estero per conoscere qualcosa di nuovo ma volevo tornare. Questo paese ha un sapore speciale e sono contento di essere tornato per rappresentare questi colori. Mi aspetto un’ottima stagione perché la società sta facendo importanti investimenti su giocatori forti. Non sono solito dirlo ma voglio vincere tutto quello che ci prefissiamo ad inizio stagione. Come giocatore il mio punto di forza è sicuramente l’attacco, la battuta e il muro, ma mi considero un opposto anomalo: ho giocato anche in altri ruoli, come il libero o lo schiacciatore, quindi anche la difesa è un punto di forza per quanto possa esserlo nel mio ruolo. Con i miei compagni mi relaziono in maniera socievole, faccio scherzi, porto allegria, mi piace creare un clima familiare anche fuori dal campo. Il mio rapporto con i tifosi è molto passionale, sono un giocatore emotivo. Nei confronti dei tifosi della squadra avversaria ne traggo la giusta carica in campo, con i tifosi della mia squadra cerco il coinvolgimento. D’altronde è grazie a loro che siamo in campo, ed è anche per loro che dobbiamo cercare di vincere ».

Articoli correlati

Commenti