Corriere dello Sport

A2 maschile

Vedi Tutte
A2 maschile

Volley: A2 Maschile Girone Blu, Mondovì fa harakiri a Montecchio

Volley: A2 Maschile Girone Blu, Mondovì fa harakiri a Montecchio
© Legavolley

La capolista del raggruppamento, in vantaggio di due set si fa rimontare dalla Sol Lucernari che centra una vittoria di prestigio che fa morale e classifica. 3-2 (19-25, 20-25, 25-23, 25-15, 16-14)

Sullo stesso argomento

 

domenica 18 dicembre 2016 01:11

MONTECCHIO MAGGIORE (VICENZA)- Dopo un avvio di gara molto timoroso e con molti errori il Sol Lucernari trova, al tie break, una vittoria che vale moltissimo per morale e classifica che è stata ottenuto grazie alla tenacia e voglia di lottare di tutto il gruppo. Di contro c’è da registrare l’ incredibile harakiri del VBC Mondovì che lascia due punti sul terreno di Montecchio dopo aver condotto agevolmente i primi due set, dando l’impressione di aver saldamente la partita in pugno.
I primi due parziali infatti paiono incanalare la gara a favore degli ospiti, con tanti errori di Montecchio e uno 0-2 nel conto dei set che lasciava loro poche speranze di rimonta. Invece Pranovi (25 punti per lui alla fine) e un ottimo Nowakowski (18 di cui 3 ace) hanno preso per mano la squadra ribaltando una situazione che sembrava irrimediabilmente compromessa e a vincere il match.

LA CRONACA DEL MATCH-

Il sestetto del Sol Lucernari presenta subito una novità: in regia il giovane Mariella da subito opposto a Pranovi, Nowakowsi e Mercorio schiacciatori, Giglioli e Frizzarin centrali e Lollato libero.
Per Mondovì che deve rinunciare all’opposto titolare Paoletti, Barisciani manda in campo Cortellazzi al palleggio con Bolla opposto, Manassero e Menardo schiacciatori, Parusso e Picco centrali con Prandi libero.
Parte contratto il Sol Lucernari che regala subito il vantaggio agli ospiti con errori in attacco e al servizio, e Mondovì ne approfitta. Pranovi discontinuo in questa fase che alterna ottimi colpi e errori grossolani. Gli ospiti però calano improvvisamente e dopo essere stati avanti anche 5-9 si fanno rimontare sbagliando 3 attacchi consecutivi. Montecchio non riesce a sfruttare questa fase per allungare e Mondovì riprendere a macinare il suo gioco, seppur con difficoltà. Mariella gestisce bene i suoi attaccanti coinvolgendoli tutti nel gioco, Pranovi migliora le sue percentuali di attacco ma quello che manca a Montecchio pare essere la fase di muro, dove non si riesce a incidere. Lo stallo dura fino al 15 pari, poi Mondovì riparte e inanella una buona sequenza di azioni che permettono agli ospiti un nuovo allungo fino al 15-19, costringendo Marconi a richiamare i suoi in panchina per il primo time out. In evidenza due ottime difese del libero Prandi. Il set purtroppo è indirizzato a favore dei piemontesi e due ricezioni imperfette della difesa di casa concedono un ulteriore allungo 16-22. Pranovi non si arrende e picchia forte da posto 2, Giglioli lo imita in primo tempo e Mercorio da banda, ma la distanza è incolmabile e il set si chiude sul 19-25. I dati mostrano la differenza tra le due squadre: per Mondovì 3 ace e 3 muri punto, per il Sol Lucenrari caselle vuote in queste voci.

Nel secondo set il Sol Lucernari rientra in campo e l’inizio mostra un volto diverso nei ragazzi: grande inizio di Nowakowski che in attacco gioca bene sulle mani del muro e poi al servizio trova il primo ace per i suoi. Si lotta punto a punto, con gran voglia di Mercorio e compagni di non mollare. Il primo break di Mondovì arriva sul 7-9 con un ace di Cortellazzi, ma stavolta il Sol Lucernari non intende lasciar scappare nel punteggio gli ospiti che vengono ripresi sul 12-12. Entra Bertelle al servizio per Frizzarin ma la mossa, che regala il primo vantaggio ai padroni di casa sul 14-13, viene subito annullata da Bolla. Ricomincia l’altalena degli scambi, ma con Montecchio che tiene molto bene il cambio palla fino all’attacco dalla seconda linea di Bolla che sposta nuovamente gli equilibri verso Mondovì. Marconi chiama time out temendo un calo di tensione: che sia la tensione o meno, gli ospiti piazzano un uno due con Picco a muro e Menardo direttamente dal servizio che stordisce la squadra di casa che non riesce più a reagire: il set finisce sul 20-25. 

Nel terzo parziale il primo scambio è lo specchio dell’incontro giocato fin qui: lunghissimo, con il Sol Lucernari che non riesce ad incidere in attacco, Mondovì che recupera palla in difesa e fa suo il punto con Manassero. Mercorio prende per mano i suoi e con colpi da gran giocatore tiene vive le speranze dei padroni di casa, che sbagliano meno che nel primo set e piano piano prendono le misure anche a muro sugli avversari. Il primo break ospite arriva sul 10-12 e porta la firma di Parusso a muro su Mercorio, ma il Sol Lucernari riesce subito a recuperare. Montecchio va in vantaggio sul 17-16 sulla efficace battuta di Mariella, ma Manassero con due attacchi in diagonale stretta ribalta subito la situazione. Michele Marconi chiama a sé i suoi ragazzi che al rientro trovano il pari 18 con Pranovi e poi tornano avanti con una straordinaria azione collettiva di difesa che porta all’errore gli attaccanti avversari. Una più che discutibile chiamata dell’arbitro al video check regala letteralmente il pari a Mondovì, ma stuzzica la reazione del Sol Lucernari: Pranovi riconquista il servizio, Gigglioli-Mercorio a muro fermano Bolla e sotringono la panchina ospite a chiamare time out sul 22-20. Ancora Giglioli per il punto 23, Nowakowski per il set ball 24-22. Il primo lo annulla Manassero, ma al secondo tentativo Pranovi sfrutta il muro mal piazzato dello stesso numero 9 di Mondovì e chiude a favore del Sol Lucernari per 25-23.

Parte ancora forte Montecchio nel quarto set, con i centrali in grande spolvero, e prende il largo fino al 5-2. Barisciani teme il calo psicologico e chiama il time out. Mondovì sbaglia qualche palla più che nei primi due set e il Sol Lucernari prova ad approfittarne. Quando Manassero sbaglia la ricezione e regala il +5 ai padroni di casa, Barisciani capisce che i suoi timori erano fondati. Nowakowski a muro firma il 12-6 per il Sol Lucernari che in questa fase della partita gestisce bene il gioco. A Mondovì in particolare non riesce più essere efficace a muro con Pranovi in particolare che invece sfrutta le mani avversarie per mettere a segno i colpi. È un’altra partita rispetto ai primi due set, con Montecchio che gioca bene e con la giusta continuità e arriva ad un vantaggio anche di 12 punti sul 22-10 e guadagnandosi con assoluto merito il tie break. Ultimo punto di Nowakowski per il 25-15 finale. 

Il Sol Lucernari non molla più la presa. Con Mercorio e Mariella scava il primo piccolo solco tra sé e gli avversari, sulla spinta psicologica del set precedente. Mondovì tenta di accorciare nel punteggio ma al cambio di campo è sotto di 3 lunghezze (8-5). Bolla firma il punto numero 6, ma Montecchio non intende sprecare il vantaggio accumulato e con Mercorio riconquista il servizio. Un errore in attacco dell’opposto piemontese segna a referto il punto numero 11 per i padroni di casa che poi devono solo gestire il margine ampio di vantaggio. Quando Mondovì si riavvicina sul 12-10 Marconi chiede un time out: al rientro Nowakowski fa 13 poi Pranovi porta il Sol Lucernari al match ball. Ma gli ospiti non mollano e provano a tornare in partita. Altro time out di Marconi sul 14-13 ma al rientro Cortellazzi fa pari. Nowakowski si prende il punto 15 e Mercorio chiude la gara passando sopra le mani del muro per il 16-14 finale.

I PROTAGONISTI-

Michele Marconi (Allenatore Sol Lucernari Montecchio Maggiore)- « Sono contento dei ragazzi, soprattutto per la reazione. Come abbiamo cambiato pelle? Siamo riusciti a individuare quelle due o tre situazioni che non ci aiutavano sia in ricezione che nella correlazione muro-difesa in particolare sul loro opposto e molto si è sistemato. Ora affrontiamo la settimana che ci avvicina a Cantù (e a Natale) con altro spirito, più convinti delle nostre possibilità ».

IL TABELLINO-

SOL LUCERNARI MONTECCHIO MAGGIORE - VBC MONDOVÌ 3-2 (19-25, 20-25, 25-23, 25-15, 16-14)

SOL LUCERNARI MONTECCHIO MAGGIORE: Mariella 7, Nowakowski 18, Frizzarin 6, Pranovi 25, Mercorio 13, Giglioli 11, Battocchio (L), Lollato (L), Bertelle 0. N.E. Sartori, Mancin, Franchetti. All. Marconi.

VBC MONDOVÌ: Cortellazzi 5, Manassero 19, Parusso 10, Bolla 17, Menardo 11, Picco 10, Prandi (L), Turco 0, Perla 1, Garelli 0, Cattaneo 2. N.E. Miola. All. Barisciani.

ARBITRI: Prati, Bassan.

NOTE - durata set: 23', 22', 29', 23', 20'; tot: 117'.

Articoli correlati

Commenti