Corriere dello Sport

A2 maschile

Vedi Tutte
A2 maschile

Volley: A2 Maschile Pool Salvezza, Alessano vince in tre set ma Brescia lotta

Volley: A2 Maschile Pool Salvezza, Alessano vince in tre set ma Brescia lotta
© S.Milanta

Finisce 3-0 (25-23, 25-23, 27-25) per i pugliesi che devono soffrire in tutti i parziali prima di avere ragione di Cisolla e compagni. Argilagos Sogo è il match winner

Sullo stesso argomento

 

giovedì 23 febbraio 2017 22:58

TRICASE (LECCE)- L’Aurispa Alessano ha invertito la rotta: terza vittoria consecutiva per 3-0 nella Pool Salvezza e sesto posizione in classifica in solitaria conquistato, con i posti che contano a portata di mano. Sospinta dal consueto ed incessante tifo del Palasport di Tricase, i biancoazzurri hanno vinto i tre set sul filo di lana, rinunciando fin dalla metà del primo set a Cernic, per un problema fisico, ma soprattutto piazzando i break decisivi sempre nel rush finale, a dimostrazione che i cali dimostrati nella prima fase del campionato sembrano dimenticati: riprova ne è il terzo set dove, sotto di sei punti, gli uomini di mister Mastrangelo hanno recuperato il punteggio per poi alla fine mettere il sigillo sulla partita. Protagonista di giornata Marco Piscopo, autore di 11 punti, con cinque muri, e la solita grinta messa in campo. Nota di merito anche per Borgogno, decisivo nei punti finali in tutti e tre i parziali, e Argilagos, autore di 15 punti. Mvp Bisi del Brescia con 19 punti.

Sotto la direzione dei signori Colucci e Canessa l’Aurispa Alessano mandata sul parquet da mister Mastrangelo vede Lucas Salim palleggiatore, Argilagos opposto, Borgogno e Cernic in banda, Muccio e Piscopo al centro, Bisanti (ricezione) e Russo (difesa) come libero. Brescia con Torre in cabina di regia, Bisi contromano, Cisolla e Tartaglione laterali, Agnellini ed Esposito centrali, Fusco libero.

Primo set con l’Aurispa che si porta sul 4-1 sfruttando il muro (Muccio e Piscopo) e il servizio, Brescia risponde subito recuperando con un ace di Tartaglione e un attacco di Cisolla (5-5). I biancoazzurri ritrovano il +3 grazie a due errori d’attacco degli ospiti (9-6), ma ancora i lombardi ripianano il gap per l’11-11; due punti consecutivi di Cernic per il 13-11 Alessano, poi un muro di Piscopo su Tartaglione fissa il punteggio sul 16-13. Cernic lascia il campo per un problema al ginocchio ed al suo posto entra Marzo: i biancoazzurri accusano il colpo e Brescia ne approfitta per ribaltare la situazione portandosi sul 18-17. Le due squadre lottano punto a punto con l’Aurispa che recupera il break di svantaggio e con Borgogno va sul 24-23: sull’azione successiva Bisi spara out l’attacco in diagonale ed è 1-0 Alessano, dopo 24 minuti di gioco.

Secondo set con Marzo confermato al posto di Cernic. È subito 2-0 Alessano con il servizio di Muccio che mette in difficoltà la ricezione bresciana; Brescia impatta sul 3-3, ma l’Aurispa ritrova il +3 con un muro su Cisolla e una pipe di Borgogno;  Torre e compagni rosicchiano un punto con Bisi (8-9), poi nuovo allungo biancoazzurro con due errori ospiti per il 13-9. Una serie di errori dei  padroni di casa ribaltano la situazione con Brescia che passa a condurre 15-14; un muro di Agnellini su Borgogno per il 18-16 esterno, ma l’Aurispa non si scoraggia e pareggia i conti per il 19-19. Come nel primo set Alessano recupera il break con un ace sporco di Piscopo che porta la sua squadra sul 23-22; Borgogno trova il lungolinea del 24-23, poi nell’azione successiva piazza il mani-out per il 25-23, in 26 minuti.

Terzo parziale con Brescia che schiera Fabi, già entrato nel secondo set, al posto di Esposito. Il muro ospite ferma due attacchi biancoazzurri per il 3-1; l’Aurispa risponde subito, e dopo un’invasione a rete ospite, pareggia con Piscopo che mura Bisi (3-3). Torre e soci trovano il +3 con Cisolla, un ace di Fabi e un errore in attacco dei padroni di casa (9-6); il margine di vantaggio esterno arriva al +4 (12-8), quando  Cernic rientra sul parquet per Marzo. Brescia vuole a tutti i costi riaprire la partita e continua ad essere efficace in attacco: 14-8 per gli uomini di mister Zambonardi; i biancoazzurri recuperano tre punti per l’11-14, poi Piscopo mura il tentativo di seconda di Torre per il -2 (13-15). Lucas Salim trova l’ace del -1 (15-16), nell’azione successiva un monumentale Piscopo mura ancora una volta l’attacco ospite per la parità (16-16); Brescia ritrova il +2 (19-17) con Bisi e un ace di Fabi, ma è ancora parità con due errori in attacco dei lombardi (19-19). L’Aurispa ottiene il doppio vantaggio con Borgogno protagonista, con un muro su Bisi e un attacco vincente in lungolinea (21-19), seguiti da un ace di Piscopo per il 22-19. Brescia risponde grazie ad un errore in battuta del centrale di Morciano e due ace di Bisi per il 22-22. Borgogno si ripete ancora per il 24-23, ma stavolta Brescia pareggia per il 24-24 con Tartaglione. Argilagos trova il mani e fuori per il 25-24, ma ancora il laterale bresciano trova la parità (25-25); l’opposto cubano ancora efficace per il 26-25 Aurispa; nell’azione successiva Lucas Salim mette in difficoltà la ricezione ospite con Brescia che non riesce a ricostruire l’azione di attacco: 27-25 per l’Aurispa, dopo 30 minuti di gioco , ed altri tre punti preziosi messi in saccoccia.

IL TABELLINO-

AURISPA ALESSANO - CENTRALE DEL LATTE MCDONALD'S BRESCIA 3-0 (25-23, 25-23, 27-25)

AURISPA ALESSANO: Lemanski Salim 4, Cernic 4, Piscopo 11, Argilagos Sogo 15, Borgogno 11, Muccio 4, Marzo 6, Russo (L), Bisanti (L). N.E. Bulfon, Torsello, Bonante, Baldari. All. Mastrangelo.

CENTRALE DEL LATTE MCDONALD'S BRESCIA: Torre 1, Tiberti 1, Tartaglione 10, Esposito 2, Bisi 19, Cisolla 11, Agnellini 5, Turla (L), Rodella 0, Fusco (L), Fabi 8. N.E. Zanardini, Tasholli, Cruz, Bonisoli, Bergoli, Statuto, Sorlini, Lazzari. All. Zambonardi.

ARBITRI: Colucci, Canessa.

NOTE - durata set: 24', 26', 30'; tot: 80'.

Articoli correlati

Commenti