Corriere dello Sport

A2 maschile

Vedi Tutte
A2 maschile

Volley: A2 Maschile, Gara 3 è di Castellana Grotte

Volley: A2 Maschile, Gara 3 è di Castellana Grotte
© Legavolley

Svolta nell'esaltante ed equilibrata sfida che porta alla Superlega. Dopo due gare conclusesi al tie break con una vittoria per parte la BCC ritorna protagonista e supera nettamente Spoleto per 3-0 (25-17, 25-16, 25-12) portandosi ad una vittoria dalla promozione in Superlega

Sullo stesso argomento

 

sabato 6 maggio 2017 23:30

CASTELLANA GROTTE (BARI)- La BCC Castellana Grotte, dopo due partite equilibrate e conclusesi al tie break, fa la voce grossa e in Gara 3 rivendica sul campo il proprio ruolo di dominatrice della Pool Promozione superando la Monini Marconi Spoleto con il massimo scarto, approfittando di un passaggio a vuoto della formazione umbra che stasera incappa al Palagrotte in una delle peggiori prestazioni di questo campionato condizionata anche dall’assenza per squalifica del palleggiatore Monopoli e dalle cattive condizioni fisiche di Morelli e Bertoli debilitati da un virus influenzale. La BCC Castellana Grotte ha saputo sfruttare a meraviglia ogni singola incertezza degli oleari per portarsi avanti nella Serie di finale, riuscendo a non sbagliare nulla e a portare a casa una vittoria che pesa tantissimo nell’economia della corsa alla promozione. Adesso si aspetta Gara 4 nella quale Spoleto non potrà fallire, Castellana con un successo potrà stappare lo champagne e festeggiare la promozione dopo un solo anno di A2.

LA CRONACA DEL MATCH-

I pugliesi cominciano bene dal centro con due attacchi vincenti di Ferraro e un muro di Presta su Bargi (6-2), il gap si allarga quando Moreira trova l’ace e per coach Provvedi è già tempo per il primo time out. Con un attacco e un muro di Morelli gli oleari si riavvicinano fino al meno due (13-11) ma un fallo di doppia dello stesso opposto foggiano allarga di nuovo il gap. Più di una volta gli ospiti tornano a far paura alla BCC che si salva anche grazie ai tocchi di seconda intenzione di Garnica. Dopo il 17-15 però, la lucidità viene meno e Castellana può prender definitivamente il largo fino al mani out di Canuto che inchioda il punteggio sul 25-17.

Si riparte senza cambi nelle formazioni e con il primo break sempre di marca pugliese (6-3). Il video check smentisce due volte la Monini Marconi, Provvedi chiama un time out ma si rientra in campo con l’ace di Cazzaniga che vale il più 4. C’è un cambio tra gli ospiti, Joventino prende il posto di Bertoli e si presenta con due ottimi attacchi, ma è nella correlazione muro-difesa che la Monini accusa i problemi maggiori. La BCC infatti continua ad attaccare con percentuali altissime e raggiunge il massimo vantaggio con l’ace di Canuto (20-11). C’è anche Segoni per Morelli nella metà campo olearia, ma i padroni di casa non se ne curano e continuano a martellare da ogni zona del campo chiudendo il set con un punteggio ancora più netto del primo: 25-16.

Joventino e Segoni vengono confermati in campo da Provvedi nel terzo parziale, ultima chanche per tenere viva la partita. Il martello brasiliano piazza un bel muro su Canuto ma l’inizio è la fotocopia dei primi due set con una BCC precisa in ricezione e letale in attacco. Time out per Provvedi con Castallana avanti 9-4, si rientra però con l’ace di Canuto sul neoentrato Marta che vale il 10-4. Spoleto tenta una timida reazione con un paio di attacchi di Zamagni (time out per Lorizio) ma è di fatto l’ultimo squillo della partita da parte degli ospiti, che vengono spinti ancora più indietro dai due ace consecutivi di Moreira e dal muro di Ferraro su Festi. L’epilogo si consuma sull’errore in battuta di Segoni: 25-12 e 3-0 BCC.

IL TABELLINO-

BCC CASTELLANA GROTTE - MONINI SPOLETO 3-0 (25-17, 25-16, 25-12)

BCC CASTELLANA GROTTE: Garnica 3, Moreira 10, Ferraro 7, Cazzaniga 11, Canuto 10, Presta 7, Pace (L), Cavaccini (L), Quarta 0, Astarita 1. N.E. Barbone, Scio, Parisi, De Santis. All. Lorizio.

MONINI SPOLETO: Vanini 1, Bertoli 2, Bargi 4, Morelli 5, Mariano 1, Zamagni 8, Garofalo 0, Romiti (L), Marta (L), Festi 0, Joventino Venceslau 5, Segoni 2. N.E. Iaccarino. All. Provvedi.

ARBITRI: Turtu', Feriozzi.

NOTE - durata set: 19', 24', 24'; tot: 67'.

Articoli correlati

Commenti