Volley: A2 Maschile, Finale Play Off, Gara 1 è di Piacenza

Nel primo round che porta alla Superlega la formazione di Botti si impone 3-0 (25-16; 25-22; 25-22) su Bergamo al termine di una partita che non ha avuto storia
Volley: A2 Maschile, Finale Play Off, Gara 1 è di Piacenza© Legavolley
TagsA2 MaschileFinale Play OffGas Sales

PIACENZA-Una buona Gas Sales Piacenza si porta in vantaggio 1-0 nella serie di finale play off promozione battendo 3-0 Bergamo nella prima sfida della serie che si giocherà al meglio delle cinque gara. Una vittoria arrivata dopo un primo set dominato dai biancorossi e con i successivi due parziali equilibratissimi, decisi solamente nel finale dalla maggiore precisione dei padroni di casa.

LA CRONACA DEL MATCH-

La partenza della Gas Sales è rapidissima: uno scatenato Sabbi firma il 5-2, poi diventa protagonista il muro biancorosso. Prima Fei quindi Tondo regalano ai padroni di casa l’11-4 con Bergamo che sbaglia troppo per sperare di rimanere al passo con la formazione di Botti. L’errore in battuta degli ospiti consegna il 15-8, quindi ancora Sabbi, a muro e in attacco, permette a Piacenza di volare 18-11. La prima frazione è decisa e nel finale tocca a Paris mettere la firma al servizio fino al definitivo 25-16.

Nel secondo set inizia la partita vera, Bergamo scatta subito 4-1, Yudin trascina i suoi al pareggio poi è Fei con la battuta che permette ai biancorossi di mettere la freccia: 8-6. I padroni di casa conducono fino al 13-11 che arriva grazie a una pipe di Klobucar, quindi ci pensa Tiozzo a pareggiare a 14. Adesso è partita vera, il muro degli ospiti ferma per la prima volta Sabbi per il 17-17 e a quota 21 le due formazioni sono ancora appaiate. L’azione più entusiasmante della gara decide il secondo set: gran difesa di Sabbi, chiude Klobucar per il 23-21 che lancia i biancorossi verso il 2-0.

E’ una finale play off, in palio c’è la Superlega, logico che non ci si possa aspettare una Bergamo arrendevole. Piacenza parte avanti e Tondo firma l’8-6, ma subito gli ospiti passano a condurre sfruttando due invasioni consecutive dei biancorossi: 9-8. A questo punto la formazione di Spanakis si guadagna un mini break che difende a lungo. Erati consegna ai suoi anche il 15-12, ma ora la partita non ha un padrone. La Gas Sales a muro trova la parità a 16, poi Sabbi firma l’ace del 19-18, ma la sfida si decide dopo quota 20. Errore in battuta degli ospiti, muro su Romanò e 22-20. Muro di Tondo per il 24-22, poi tocca a Yudin far esplodere il PalaBanca con Piacenza che si porta avanti 1-0 nella serie. Il primo maggio a Bergamo seconda partita, Gara 3 al PalaBanca sabato 4 maggio.

I PROTAGONISTI-

Alessandro Spanakis (Allenatore Olimpia Bergamo)- « Serve crederci, e fare qualcosa di meglio in attacco con palla alta,con squadre di questo livello non basta una prestazione come questa ».

IL TABELLINO-

GAS SALES PIACENZA – OLIMPIA BERGAMO 3-0 (25-16, 25-22, 25-22)

GAS SALES PIACENZA: Paris 2, Klobucar 13, Tondo 13, Sabbi 15, Yudin 10, Fei 3, Cereda (L), Fanuli (L), Copelli 0, Canella 0. N.E. Beltrami, Ceccato, Ingrosso, Mercorio. All. Botti.

OLIMPIA BERGAMO: Garnica 0, Tiozzo 7, Cargioli 7, Romanò 6, Shavrak 9, Erati 6, Franzoni (L), Cristofaletti 1, Innocenti (L), Sette 1, Cioffi 0, Gritti 0. N.E. Cogliati, Marzorati. All. Spanakis.

ARBITRI: Curto, Giardini.

NOTE – Spettatori 1407, incasso 9907, durata set: 22′, 30′, 29′; tot: 81′.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti