A2 Maschile, Siena fa l'impresa a Bergamo
© Emma Villas Siena
A2 maschile
0

A2 Maschile, Siena fa l'impresa a Bergamo

La squadra dell'ex Graziosi perde il primo set ma poi cresce e riesce a vincere per 1-3 (25-20, 28-30, 20-25, 24-26) la battaglia contro l'Olimpia

BERGAMO- Impresa della Emma Villas Aubay Siena che perde il primo set al PalaAgnelli ma poi ribalta la situazione e conquista una meravigliosa vittoria nel difficilissimo palazzetto dello sport di Bergamo.

LA CRONACA DEL MATCH-

Bergamo inizia la sfida con Garnica in cabina di regia, Wagner in posto 2, Preti e Della Lunga in banda, Erati e Alborghetti centrali, Fusco in seconda linea a difendere.Emma Villas Aubay in campo con Falaschi e Romanò sulla diagonale palleggiatore-opposto, Maruotti e Milan in banda, Gitto e Zamagni al centro, Marra libero. Applausi del PalaAgnelli prima del match sia per Yuri Romanò che per coach Gianluca Graziosi e Romolo Mariano, ovvero i tre ex di questo incontro.

Si parte 2-0 per Bergamo, con due punti di Preti. Il 3-0 arriva con l’ace di Della Lunga, aiutato dal nastro. Il primo punto senese arriva con Milan. Alborghetti va a segno dal centro ed è 4-1 per Bergamo. Bravi per i padroni di casa anche Wagner ed Erati, che arricchiscono lo score bergamasco. Il centrale mette giù il pallone del 7-4. Romanò realizza il suo primo punto e anche Milan riesce a mettere ancora in difficoltà la difesa dei lombardi, nel frattempo però Wagner prosegue su ritmi alti ed Erati è bravo a murare Zamagni.

Milan sale in cattedra: prima va a segno dalla seconda linea e poi spara due servizi vincenti di fila. E’ parità, l’equilibrio prosegue con Romanò che tirando sulle mani del muro locale raggiunge il 14-14. Bergamo però piazza un break: quando Saturnino si supera in difesa e Preti schiaccia in diagonale i locali toccano il 18-14. Poco dopo Della Lunga conferma le sue doti in battuta, la ricezione senese non è perfetta, Preti schiaccia il 19-15. Successivamente Wagner spara un ace, i locali raggiungono il 22-17. Della Lunga e Wagner chiudono il primo set sul 25-20. Nel primo set Bergamo ha attaccato con l’89%. Sono stati 7 i punti di Wagner, così come quelli di Milan.

Nel secondo set Equilibrio totale fino all’11-11, poco dopo Bergamo si prende tre punti di vantaggio (15-12). Quando Wagner mura Mariano, entrato al posto di Milan, è +4 per i locali (17-13). Mariano è bravissimo a riscattarsi poco dopo, quando blocca l’opposto dell’Olimpia. Con grinta i biancoblu si riavvicinano: Romanò colpisce ed il muro vincente di Gitto vale il 21-20. A muro ora sembra tutta un’altra storia: Maruotti blocca Wagner: 21-21. Siena supera sul 22-23 sfruttando il servizio di capitan Maruotti che crea problemi nella ricezione bergamasca. Nello scambio seguente la difesa senese contiene Della Lunga, Romanò schiaccia di forza il 22-24. Bergamo recupera fino al 24-24 ma Mariano dà un altro set point a Siena (24-25). In questo frangente Mariano è superlativo. La lunga serie ai vantaggi si chiude con l’ace di Romanò, la palla finisce proprio sulla riga di fondo (28-30). Ben 7 i punti (con il 55% in attacco) di Romanò in questo set, 4 a testa per Maruotti e Mariano.

Nel terzo parziale il servizio di Gitto dà soddisfazioni in casa senese, da parte bergamasca Wagner continua a martellare. Romanò mette dentro un ace e Siena vola sul +2 con l’errore di Della Lunga (8-10). Falaschi mura Wagner (8-11). Adesso Siena gioca assai bene in attacco: Romanò colpisce in mezzo al muro locale, Maruotti spedisce la palla proprio all’incrocio delle righe (11-15). Tiozzo mette giù un pallone non semplice, dall’altra parte della rete la combinazione veloce Falaschi-Gitto produce dividendi. Due punti di fila di Maruotti portano il risultato sul 17-20, con Gitto che poco dopo fa fare un altro passettino alla Emma Villas Aubay. Siena è stratosferica: Romolo Mariano compie un capolavoro, Zamagni mura l’attacco bergamasco e Falaschi è autore di un ace. Gli ospiti dopo questo meraviglioso break volano sul 19-24. Milan chiude il terzo set: 20-25.

Falaschi è autore di un altro ace in avvio di quarto parziale. Quando Romanò trova il mani-out del muro avversario è 5-6 per Siena. Capitan Maruotti dà il +2. Ma Bergamo recupera, con Wagner che si fa apprezzare anche a muro con due blocks. Preti da posto 4 gioca bene sulle mani del muro senese ed è 13-11. Wagner amplia il vantaggio con l’ace del 14-11. La Emma Villas Aubay reagisce: Romanò è autore di un ottimo ace, Siena pareggia con un muro vincente. Ed è ancora Romanò a dare vantaggio agli ospiti (17-18). Quando l’attacco di Wagner non passa è +2 per Siena. Gitto colpisce dal centro (20-21), Tiozzo pareggia da posto 4. Zonta manda out il servizio ed è ancora vantaggio per Siena (21-22). Milan dà il punto numero 23 agli ospiti, ancora Tiozzo pareggia (23-23). L’attacco vincente di Zamagni porta al match point (23-24). Il servizio seguente di Zamagni non passa la rete. Tuttavia Gitto finalizza una veloce dando così a Siena il secondo match point. Con Romanò che realizza un ace che chiude il match.

IL TABELLINO-

OLIMPIA BERGAMO – EMMA VILLAS AUBAY SIENA 1-3 (25-20, 28-30, 20-25, 24-26)

OLIMPIA BERGAMO: Garnica 0, Della Lunga 12, Alborghetti 2, Pereira Da Silva 20, Preti 18, Erati 13, Saturnino (L), Signorelli 4, Zonta 0, Fusco (L), Gritti 0, Tiozzo 4. N.E. Cargioli. All. Spanakis.

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Falaschi 4, Milan 12, Zamagni 9, Romanò 22, Maruotti 12, Gitto 11, Lucconi 0, Marra (L), Zanni 0, Mariano 7, Smiriglia 0. N.E. Cappelletti. All. Graziosi.

ARBITRI: Piubelli, Papadopol.

NOTE – durata set: 26′, 41′, 32′, 36′; tot: 135′.

Tutte le notizie di A2 maschile

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti