Mondovì primo cin cin contro Bergamo

La squadra di Barbiero centra il primo successo della stagione superando la quotata squadra orobica per 3-2 (15-25, 27-25, 18-25, 27-25, 15-11) rilanciando le proprie ambizioni di salvezza
Mondovì primo cin cin contro Bergamo© Legavolley

MONDOVI’ (CUNEO)- Primo cin cin stagionale per la Sinergy Mondovì che contro l’Olimpia Bergamo centra il primo successo stagionale confermando la crescita delle ultime partite dopo il profondo rinnovamento della rosa. La partita è stata una vera e propria battaglia con i piemontesi che hanno fortemente voluto la vittoria arrivata al tie break 3-2 (25-14, 27-25, 18-25, 27-25, 15-11). Dall’altra parte della rete gli orobici di Spanakis sono stati molto fallosi ed hanno fallito numerose occasioni per far girare il match dalla loro parte.

La squadra di Barbiero ha fatto vedere stasera buone soluzioni al centro con Esposito e Arasomwan, e Borgogno in posto 2 che tiene in piedi  i suoi con ottimi attacchi. Ma il vero trascinatore risulta essere Terpin con i suoi 20 punti e tutti i palloni scottanti messi a terra, effettuando anche ottime difese. I bergamaschi soffrono nel secondo set con una bassa percentuale di ricezione subendo diversi ace. Dai nove metri partono bene nel primo set ma concedono troppi errori nella durata del match (26 errori al servizio totali). Nel 5 set la ricezione cala addirittura al 9%, tagliando fuori tutti gli attacchi centrali. La prestazione di Wagner non basta (29 punti per lui), l’Olimpia perde i set nei momenti più cruciali e Mondovì recupera anche le briciole.
E’ dunque un Natale amaro per la squadra orobica che torna da Mondovì con un solo punto portato a casa sul campo di quella che fino ad oggi era l’ultima squadra della classifica, e questo risultato dimostra sempre più il principio che ogni avversario può essere temibile, e in questo campionato non c’è nulla di scontato e riserva mille sorprese (questa sera purtroppo sgradevoli).

LA CRONACA DEL MATCH-

Nel primo parziale parte subito forte l’Olimpia con le battute di Wagner che decretano il 3-7, poi con la pipe di Tiozzo 7-12. Molti errori anche di formazione nel campo monregalese. Un altro ace di Wagner porta a 10-18. Erati firma il 13-20. Terpin risponde per il 14-22. Cargioli mette a terra il 14-23, chiude Della Lunga per il 14-25.

Inizio in equilibrio nel secondo parziale con il primo break a favore di Bergamo che si porta su 4-6. Trascinato da Wagner e Della Lunga l’Olimpia si porta sul 9-13. Terpin risponde per il 10-14., ma Wagner prende ancora il largo. Un paio di errori di troppo al servizio consentono l’accorcio di Mondovì a 15-18, e un muro su Tiozzo decreta il 18-20. Ma risponde Wagner con il punto del 18-21. Terpin effettua un doppio ace che permette la parità sul 21-21. Ma Erati fa la voce grossa per il 21-22. Loscisci mantiene il 22-22. Wagner spara out per il 23-22. Della Lunga tiene la parità 23-23. Borgogno si fa murare per il 23-24. Borgogno non sbaglia per il 24-24. Mondovi grazie a un pallone out di Wagner 27-25.

Nel terzo parziale è ancora Wagner che trascina e un buon Tiozzo portano subito a 8-13, la ricezione torna a funzionare e anche il muro fa la sua parte. I centrali bergamaschi spengono la luce agli attaccanti monregalesi costretti al time out dopo un punto importante di Cargioli per il 15-20. Della Lunga in pipe firma il 15-22. Chiude un lungolinea out di Terpin 18-25.

Parità anche nel quarto con Olimpia che mette la testa avanti per il 5-6, ma Mondovì si tiene attaccata firmando la parità a 10-10. Terpin passa da posto 2, ma in questa fase è un punto a punto. Mondovì prova la fuga a 14-12, ma è Cargioli che riporta la parità 14-14. Tiozzo firma il 17-18. Terpin porta avanti 20-18. Wagner firma il 22-21- e riesce a raggiungere la parità sul 23-23 grazie anche a una buona difesa di Fusco e Garnica. Loscisci spara out per il 23-24. Della Lunga sbaglia la battuta per il 24-24. Mondovì va al tie break chiudendo 27-25.

Terpin fa il diavolo a quattro anche nel tie break , equilibrio nella prima parte, poi Mondovì stacca 11-9. Wagner firma il 12-10. Della Lunga viene murato per il 15-11.

I PROTAGONISTI-

Mario Barbiero (Allenatore Sinergy Mondovì)- «Finalmente una buona prestazione, ma al di là di questo sono contento per l’atteggiamento che ho visto in campo. I ragazzi hanno dimostrato di avere delle grandi potenzialità, la correlazione muro-difesa ha funzionato molto bene, bene la battuta collegata alla fase break e bene il modo in cui hanno interpretato la gara, è un momento di maturità importante. La classifica la guardiamo perché l’ultimo posto non piace a nessuno, questa vittoria ci dà energia ma non euforia, perché quella distoglie l’attenzione: ora torneremo in palestra ad allenarci e con umiltà prepareremo la prossima partita, che sarà durissima».

Fernando Gabriel Garnica (Olimpia Bergamo)-« Ci è mancata la lucidità nei momenti cruciali dei set, abbiamo fatto bene solo per due set. Sapevamo che fosse una squadra in fase di crescita. Troppi errori soprattutto nel servizio. Complimenti a loro che non hanno mai mollato e nel tie break erano molto carichi. Lavoreremo anche a Natale, è il nostro lavoro e torneremo in palestra come tutti i giorni ».

IL TABELLINO-

SYNERGY MONDOVÌ – OLIMPIA BERGAMO 3-2 (15-25, 27-25, 18-25, 27-25, 15-11)

SYNERGY MONDOVÌ: Piazza 2, Terpin 20, Arasomwan 15, Borgogno 8, Loglisci 14, Esposito 9, Garelli (L), Pochini (L), Bartoli 0, Buzzi 0. N.E. Milano, Camperi. All. Barbiero.

OLIMPIA BERGAMO: Garnica 4, Della Lunga 15, Cargioli 14, Pereira Da Silva 29, Tiozzo 19, Erati 11, Fusco (L), Zonta 0, Gritti 0. N.E. Alborghetti, Preti, Signorelli. All. Spanakis.

ARBITRI: Guarneri, Santoro.

NOTE – durata set: 22′, 28′, 22′, 29′, 16′; tot: 117′.

Commenti