A2 maschile
0

Ciulli completa la regia di Siena

Il ventiseienne di Poggibonsi sarà l'alternativa del giovane Salsi nel ruolo di palleggiatore della squadra di Spanakis

Ciulli completa la regia di Siena

SIENA- Originario del senese, precisamente di Poggibonsi, Filippo Ciulli arriva alla Emma Villas Aubay Siena per completare il reparto palleggiatori. 

Classe 1994, ben 203 cm di altezza, il regista toscano aggiunge al talento del giovane Salsi il proprio bagaglio di esperienze. Quattro le stagioni in A2 e una radicata carriera tutta Made in Tuscany.

Una vita con la maglia santacrocese, in biancorosso dalla B2 all’A2, e le ultime due stagioni a Pisa e Calci, prima in B e poi di nuovo in A2 per l’ultima breve stagione.

I due metri di Ciulli sono il valore aggiunto al suo ruolo di regista e lo hanno reso incisivo anche a muro e in attacco.

LE PAROLE DI FILIPPO CIULLI-

« Per me è senza dubbio un onore far parte di questo club sia per il blasone della società sia per il fatto che per me significa essere, dopo tanti anni, a casa. Con Siena ci siamo sfiorati più volte negli anni precedenti, conosco bene il Presidente Giammarco Bisogno che stimo particolarmente e questa è un po’ una chiusura del cerchio: arrivo a Siena nel momento giusto e nel pieno della mia carriera ».

Filippo è sceso sul campo del PalaEstra come avversario in molte occasioni ma questa volta lo farà da protagonista.

« Per me è un’emozione entrare al PalaEstra. E’ un luogo in cui gravitavo da piccolo, mi ha sempre dato i brividi. Ho  sempre visto la Emma Villas Aubay come una realtà seria e ben strutturata ed, anche in un momento storicamente difficile come questo, è un punto di riferimento importante per lo sport senese. È un club che è rimasto saldo su i suoi standard competitivi e la composizione del roster lo dimostra ».

Tra i futuri compagni di squadra Filippo conosce bene Rocco Barone “sicuramente un lusso per la categoria”, con il quale ha condiviso gli ultimi mesi a Calci.

« Conosco quasi tutti i ragazzi, in particolare Yuri (Romanò). Non posso non essere orgoglioso del team. Un roster di assoluto livello ed equilibrato nel mix tra giovani ed esperti. Ho parlato inoltre con mister Spanakis che mi ha fatto una buonissima impressione sia dal punto di vista tecnico che umano. Non ci ho mai lavorato direttamente ma l’ho incontrato spesso come avversario, sono contento di poter iniziare questa stagione sotto la sua guida ».

Caratterialmente si descrive così:

« Sono una persona socievole, penso di avere il giusto carisma per trasmettere buonumore, grinta e positività, in campo e fuori ».

Nonostante i tanti anni distante dal senese Ciulli torna nei luoghi della sua infanzia e, nel rinnovato team biancoblu, farà da buon ambasciatore per Siena e per la sua provincia:

« È una città che conosco e che amo, sono orgoglioso di essere di aiuto ai miei compagni di squadra per poter conoscere questo territorio più da vicino ».

Tutte le notizie di A2 maschile

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti