A2 maschile
0

Erati e Palmisano chiudono la rosa della New Mater

Il DS De Mori ha ufficializzato l'arrivo dei due centrali che saranno a disposizione di Gulinelli nella prossima stagione

Erati e Palmisano chiudono la rosa della New Mater

CASTELLANA GROTTE (BARI)- Doppio colpo in chiusura di mercato per la New Mater Castellana Grotte che mette a disposizione di coach Flavio gulinelli una coppia di centrali in vista della prossima stagione: Alex Erati e Luca Palmisano.

ALEX ERATI-

Centrale, classe 1994 (26 anni compiuti lo scorso 24 giugno), 202 centimetri in altezza. Nato a Melzo (Mi), cresciuto pallavolisticamente nel Volley Segrate prima e nella Caloni Agnelli Bergamo poi (tra B1 e A2), Erati ha giocato le ultime tre stagioni a Gioia del Colle (2017/2018) e di nuovo Bergamo (dal 2018 al 2020). In serie A2 ha uno score di 743 punti e 241 muri in 99 match (7,5 punti e 2,4 muri a partita). Nello scorso campionato è stato titolare dell’Olimpia, vincitrice della Coppa Italia Serie A2, almeno fino alla rottura dei legamenti crociato anteriore e collaterale riportata lo scorso 15 gennaio nei quarti di finale della stessa Coppa proprio al Pala Grotte contro la New Mater.

LE PAROLE DI ALEX ERATI

« A Castellana mi sono fermato e da Castellana ripartoL’infortunio prima e il Covid dopo: all’inizio ho vissuto sensazioni particolari, sono stato spiazzato. Mi hanno operato al ginocchio 3 giorni prima del lockdown. Sono stato chiuso in casa senza poter nemmeno camminare. Oggi, invece, ho ricominciato la preparazione tra esercizi e salti: è bellissimo sentire l’adrenalina. In testa ho solo una grande voglia di tornare a giocare. Ricominciare dallo stesso palazzetto in cui mi sono infortunato ha un significato particolare, romantico se vogliamo. Con la Puglia poi ho un legame particolare Gioia del Colle ha rappresentato una tappa particolare, una stagione che mi ha consolidato a certi livelli. È una regione con una qualità della vita altissima, è bello fare pallavolo in Puglia. Per certi versi non potevo non giocare a Castellana l’anno prossimo. La New Mater poi mi ha dimostrato tantissima fiducia: mi ha cercato, mi ha aspettato. Spero di ripagare tutto sul campo “L’anno prossimo ritroverò Garnica e Zonta. Con Fefé giochiamo assieme da due anni e ci troviamo benissimo. È una persona che stimo molto. Di Nicola ho una considerazione importante: secondo me è molto forte. La New Mater, però, ha costruito un roster ampio con tanti giocatori forti una rosa lunga che torna utile nei momenti più importanti della stagione. Poi è un bel gruppo a livello personale: atleti che sanno come comportarsi, che sanno come impegnarsi al massimo. La Coppa Italia con Bergamo? Ho tifato dal divano. È una sensazione strana: sono felicissimo di averla vinta, ma non la sento mia fino in fondo. Questo è uno stimolo decisivo per la prossima stagione: voglio vincere qualcosa, in campo, da protagonista ».

LUCA PALMISANO- 

Il secondo aquesto è quello di Luca Palmisano, anche lui centrale, classe 1998, nato a Taranto, 200 cm. Gli inizi a Talsano (dove ha giocato in serie C dal 2014 al 2017), le esperienze a Molfetta (serie C, 2017/2018), Cerignola (serie B, 2018/2019) e Andria (lo scorso anno, sempre in serie B), il fisico importante e la voglia di emergere e mettersi a disposizione del team lo hanno trasformato nel profilo perfetto per chiudere il reparto dei centrali che già vede nel roster Gitto, Patriarca ed Erati, appunto.

LE PAROLE DI LUCA PALMISANO-

« Entrare a far parte del Castellana è per me un grande onore, società ammirata sin da piccolo quando giocavo nelle giovanili della mia prima società il Talsano, grazie alla quale ho imparato ad amare il volley. Sono entusiasta per la mia prima esperienza in A2 e sono certo che potrò crescere molto con la vicinanza e l’esperienza dei miei nuovi compagni e del mister Gulinelli a cui darò il mio massimo impegno per ricompensare la fiducia datami. Con tanta grinta e determinazione, inizio questa nuova avventura dopo l’interruzione forzata dello scorso campionato e sono certo che ci sarà ancora più spirito di unione e voglia di far bene ».

Tutte le notizie di A2 maschile

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti