Monopoli sostituisce Coscione a Ravenna

Il 47enne palleggiatore veneziano torna in A2 dopo quattro stagioni ed è già a disposizione di Marco Bonitta. In questa stagione era il regista di Montecchio Maggiore in A3
Monopoli sostituisce Coscione a Ravenna
3 min
TagsmonopoliConsar

RAVENNA-La Consar Ravenna ha ingaggiato Natale Monopoli. Sarà lui il sostituto di Manuel Coscione in cabina di regia della formazione romagnola. Non potendo prendere l’11 che ha accompagnato quasi tutta la sua carriera, numero di maglia di Mancini, Monopoli prenderà il numero 2. Il palleggiatore veneziano, ma residente ad Ascoli Piceno, ha sostenuto oggi il primo allenamento e domenica, nella trasferta in casa della Libertas Cantù, sarà a disposizione di coach Bonitta e della squadra.

LA CARRIERA-

Classe 1975, 47 anni compiuti a maggio, Monopoli lega la maggior parte della sua carriera alla Lube Macerata, con cui ha disputato nove campionati di SuperLega, e a cui deve quasi tutti i trofei vinti: tre scudetti, quattro Supercoppe Italiane, due Coppe Italia e una Coppa Cev. Nella sua carriera figurano altri due campionati in A1 con Padova e a Piacenza agli albori del suo percorso. In A2 ha iniziato a giocare nel 2003/04 col Sudtirol Bolzano, dove è rimasto due annate. Poi vi è tornato una prima volta nel 2010/11 a Santa Croce dove ha vinto la Coppa Italia di A2 e una seconda volta nel 2015/16 con il Tuscania. Dopo quell’esperienza altra A2 con Spoleto e Potenza Picena (due annate). Le ultime tre stagioni ha militato in A3 con Macerata e Montecchio Maggiore.

LE PAROLE DI NATALE MONOPOLI-

« Giocare a Ravenna è per tutti una bella responsabilità perché qui si respira pallavolo, c’è una storia straordinaria. Lavorare in una piazza simile è molto bello. E in più aggiungo il grande piacere di lavorare con un professionista come Bonitta. Credo che alla mia età sia un’opportunità fantastica, maturata peraltro velocemente. Dopo l’ultima stagione avevo deciso di smettere ma mi erano arrivate diverse proposte, le stavo valutando. La chiamata di Bonitta e di Ravenna mi ha tolto tutti i dubbi. Poi, ho già lavorato con tanti giovani in squadra, so cosa mi aspetta e cosa vuole dire. Cercherò di dare il massimo dal punto di vista tecnico, fisico, mentale e con il cuore per cercare di fargli fare magari uno step in più ».

LE PAROLE DEL TECNICO MARCO BONITTA-

« Ho trovato in Natale un giocatore pronto e motivato a far parte, anche in corsa, di un progetto nel quale si è riconosciuto avendone seguito uno simile qualche anno fa a Potenza Picena. Sono pienamente convinto che per noi il suo arrivo sia una soluzione ottima: cambierà qualche equilibrio interno alla squadra ma il suo apporto sarà determinante ».


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti