A Cervia trionfano Marchetto/Windisch

Nell'ultimo Future italiano la coppia azzurra in finale hanno superato in finale i cechi Westphl/Lenc. Nel femminile argento per Allegretti/Annibalini battute in finale al tie break dalle svizzere Bentele/Lutz
A Cervia trionfano Marchetto/Windisch
6 min

CERVIA (RAVENNA)-Si è concluso in trionfo il torneo Future giocato al Fantini Club di Cervia (RA) per Tobia Marchetto e Jakob Windisch, vincitori della medaglia d’oro grazie alla meritata vittoria in finale contro gli ungheresi Artúr Hajos/Bence Attila Streli.
In mattinata gli azzurri avevano battuto con un secco 2-0 (23-21, 21-16) la coppia della Repubblica Ceca formata da Westphl/Lenc.
Per Marchetto e Windisch si tratta della seconda vittoria stagionale in un torneo del Beach Pro Tour dopo il successo conquistato ad agosto nel Future di Corigliano-Rossano.

Anche dal tabellone femminile giungono per l’Italia due brillanti medaglie: argento per Jessica Allegretti ed Eleonora Annibalini e bronzo per Viktoria e Reka Orsi Toth.

Allegretti e Annibalini partite dalle qualifiche, dopo la bella vittoria in semifinale contro le sorelle Orsi Toth per 2-1 (18-21, 21-16, 15-10), si sono dovute arrendere in finale alle svizzere Bentele/Lutz per 2-1 (21-19, 22-24, 15-13).

Tornando alla finale maschile, nel primo set subito grande spettacolo in campo con gli italiani Tobia Marchetto e Jakob Windisch bravi a trovare l’allungo (5-2) con gli avversari ungheresi che sono scivolati indietro. Gli azzurri hanno continuato a spingere sull’acceleratore trovando il massimo vantaggio + 6 (17-11).  Gli ungheresi Artúr Hajos e Bence Attila Streli con qualche buona giocata provano a rimanere agganciati al set ma gli azzurri si portano senza fatica sull’1-0 (21-14).
Alla ripresa del gioco sono ancora una volta gli italiani a dettare il ritmo. Marchetto e Windisch non hanno flessioni e rimangono in vantaggio (7-4). Nella fase centrale del set però, complice qualche errore di troppo da parte degli azzurri, sono venuti fuori gli ungheresi che hanno compiuto il sorpasso (10-11). Il parziale imbocca a questo punto i binari dell’equilibrio fino al 19-19 quando Tobia e Jakob sfruttano nel migliore dei modi l’occasione di chiudere il set e il match con il definitivo (22-20). 

Nella finale femminile, invece, le svizzere Bentele/Lutz nella prima frazione di gioco sono partite subito forte (7-4) e hanno tenuto il pallino del gioco. Le italiane Anniballini-Allegretti da parte loro hanno provato nella fase centrale del parziale a controbattere e mettere in apprensione le avversarie, ma Bentele/Lutz sono state brave ad amministrare il vantaggio e dopo aver sciupato una palla set sul 20-18 hanno chiuso le ostilità sul 21-18.
Molto diverso, invece, l’andamento del secondo set, con le elvetiche che hanno faticato a trovare il ritmo tenuto nel primo parziale e Annibali-Allegretti si sono portate subito in vantaggio mantenuto fino al 17 pari.  La battaglia sotto rete è perseguita a lungo 18-18, 19-19. Nel finale il duo tricolore dopo aver annullato una palla match sul 22-21, ha chiuso il set (24-22) grazie ad un efficace pallonetto di Allegretti.
Nel tie-break le italiane cariche dal secondo set vinto hanno comandato il gioco fin dalle prima battute (5-1) e le avversarie sono scivolate indietro (5-1). Con il passare delle azioni però il duo tricolore ha lapidato il vantaggio e le svizzere hanno prima trovato il pareggio (9-9) e poi compiuto il sorpasso (9-10). Il match a questo punto si fa vibrante e le due squadre si sorpassano e contro sorpassano. Il guizzo decisivo è però delle elvetiche (teste di serie numero 2) che chiudono la gara e trionfano al Future di Cervia.

Si chiude, invece, con una bella medaglia di bronzo anche il cammino delle italiane Viktoria e Reka Orsi Toth. Il duo tricolore, dopo aver perso la semifinale questa mattina per mano di Jessica Allegretti ed Eleonora Annibalini, si è prontamente riscattato nella finale per il terzo e quarto posto.
Nella sfida per il terzo gradino del podio Viktoria e Reka hanno vinto il derby tutto italiano contro Aurora Mattavelli/ Rachele Mancinelli con il punteggio di 2-1 (21-12, 18-21, 15-8). Il terzo posto di oggi è giunto al termine di una quattro giorni giocata in cui il team Orsi Toth ha conquistato quattro vittorie e una sola sconfitta (in semifinale contro le vincitrici del Future di Cervia Annibalini/Allegretti).

I RISULTATI-

TABELLONE FEMMMINILE

Semifinali

Reka Orsi Toth/Viktoria Orsi Toth (ITA)-Jessica Allegretti/Eleonora Annibalini (ITA) 1-2 (21-18, 16-21, 10-15)

Aurora Mattavelli/Rachele Mancinelli (ITA)-Menia Bentele/Anna Lutz (SUI) 0-2 (16-21, 16-21)

Finale 3°-4° posto

Reka Orsi Toth/Viktoria Orsi Toth (ITA) - Aurora Mattavelli/Rachele Mancinelli (ITA) 2-1 (21-12, 18-21, 15-8)

Finale 1°-2° posto

Jessica Allegretti/Eleonora Annibalini (ITA) - Menia Bentele/Anna Lutz (SUI)  1-2 (19-21, 24-22, 13-15)

 TABELLONE MASCHILE

Semifinali

David Westpahl/David Lenc (CZE)-Tobia Marchetto/Jakob Windisch (ITA) 0-2 (21-23, 16-21)

Ardis Bedritis/Arturs Rinkevics (LAT)- Artúr Hajos/Bence Attila Streli (HUN) 0-2 (15-21, 19-21)

Finale 3°-4° posto

David Westpahl/David Lenc (CZE) - Ardis Bedritis/Arturs Rinkevics (LAT) 0-2 (11-21, 19-21)

Finale 1°-2° posto

Tobia Marchetto/Jakob Windisch (ITA) - Artúr Hajos/Bence Attila Streli (HUN)  2-0 (21-14, 22-20)


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti