ICS Beach Tour Lazio: la tappa di San Felice Circeo a Barboni/Schwan e Pantalei/Marini

Quarantatre coppie si sono confrontate nella terza tappa della kermesse organizzata dalla Fipav Lazio. Ad Anna Pelloia il premio fair play intitolato a Francesco Massucci
ICS Beach Tour Lazio: la tappa di San Felice Circeo a Barboni/Schwan e Pantalei/Marini
6 min

ROMA- Si è conclusa a San Felice Circeo un’ avvincente terza tappa dell’ICS Beach Volley Tour, evento organizzato dalla Fipav Lazio, che quest’anno ha festeggiato la 20^ edizione.

Sulla sabbia della spiaggia de ‘ LeFratte’ si sono date battaglia 21 coppie maschili e 22 coppie femminili che hanno combattuto per aggiudicarsi la vittoria di questo terzo appuntamento e per conquistare punti pesanti per la classifica della manifestazione.

La giornata è stata in parte disturbata, nella mattinata, da un violento acquazzone che però non ha fermato le coppie in campo le quali hanno regalato grandi giocate, nonostante l’inclemenza del tempo. Fortunatamente il sole è tornato a splendere nel pomeriggio quando sono andate in scena semifinali e finali.

Nel torneo femminile a guadagnare le semifinali la coppia Eleonora Annibalini/ Anna Pelloia, che ha sfidato Giulia Antonini/Maurizia Filippo imponendosi 2-0 (21-9; 23-21), dominando il primo parziale e soffrendo nel secondo, mentre dall’altra parte del tabellone l’atleta di casa, Arianna Barboni da Sperlonga, e la statunitense Courtney Schwan si sono imposte 2-0 (21-12; 21/16) su Giulia Toti/Alice Pratesi. L’esperienza di quest’ultime è stata decisiva nella sfida per il podio che è finita con un netto 2-0 (21-9-21-12) contro Antonini/Filippo che alla fine hanno mollato, accontentandosi del quarto posto.

Davvero spettacolare la finale di tappa che ha visto il successo al termine di tre set giocati alla morte da entrambe le coppie. Colpi di altissimo livello da ambo le parti del campo e match che ha cambiato padrone più volte. Alla fine, al termine dell’equilibrato tie break, sono state Barboni/ Schwan ad alzare le braccia al cielo in segno di vittoria ma  Annibalini/Pelloia escono dal campo davvero con l’onore delle armi. La sfida è finita 2-1 (23 -21; 18-21-18; 15-13).

Arianna Barboni sottolinea l’intensità di questa tappa:” weekend duro ma era quello che ci serviva per crescere come coppia. Oggi la finale è stata molto intensa ma non abbiamo mai mollato di un centimetro e alla fine abbiamo vinto. Insieme con Courtney ci troviamo bene e vogliamo proseguire a giocare insieme”.

Gli fa eco l’atleta statunitense: “Siamo decisamente una bella coppia che con l’affiatamento possiamo andare lontano, questo torneo è stato intenso ma il risultato alla fine è stato dalla nostra parte “.

Nel tabellone maschile i duelli per entrare in finale sono stati quello fra Edoardo Pantalei/Matteo Marini e Andrea Lupo/Davide Traini, partita di rara intensità che alla fine ha visto prevalere Pantalei/Marini, i quali dopo essere andati sotto nel primo set, hanno ribaltato la situazione imponendosi 2-1 (15-21;  21-19; 15-13); e quello fra Luca Colaberdardino/Davide Borraccino e Michele Conrado Veiga Scalera/Diego De Stefano. I vincitori della tappa di Maccarese si sono dovuti arrendere all’esperta coppia romana che si è imposta nettamente 2-0 (21 -13; 21-11) conquistando l’accesso in finale.

Nella sfida per il terzo e quarto posto parziale riscatto di Scalera/Di Stefano che hanno battuto, dopo durissima battaglia. per 2-1 (22 -20; 15-21; 15-13) Lupo/Traini.

Entusiasmante, al pari della finale femminile quella maschile, incerta fino all’ultimo punto con Edoardo Pantalei/Matteo Marini che alla fine hanno spento la resistenza dei coriacei Colaberdardino/Borraccino che hanno vinto il primo set e lottato su ogni pallone fino al decisivo tie break che ha chiuso la tappa. 2-1 (17 -21; 21 -18; 15 -12) il punteggio finale.

Scatenati come in campo i due toscani Edoardo Pantalei e Matteo Marini saliti oggi sul gradino più alto del podio.

« Io credo che più che la tattica e la tecnica a volte contino di più lo spirito e la determinazione-dice  Edoardo-oggi in finale abbiamo perso malamente il primo set ma non abbiamo voluto mollare e alla fine abbiamo vinto ».

« In campo spesso siamo plateali-spiega Matteo- ma sempre nel rispetto dell’avversario. Le nostre urla sono per caricarci e spronarci, molto spesso funziona ».

La manifestazione ha avuto il pieno sostegno dell’Amministrazione comunale di San Felice Circeo, grazie alla sensibilità del Sindaco Monia Di Cosimo e dell’Assessore allo sport Felice Capponi, presente alle premiazioni insieme all’Assessore all’Urbanistica Francesca Mastracci, che da sempre credono che lo sport possa costituire un importante volano anche a livello turistico.

Lo speciale premio fair play, intitolato alla memoria dello storico dirigente dell’Istituto Italiano per il Credito Sportivo Francesco Massucci prematuramente scomparso, è stato assegnato ad Anna Pelloia. A Consegnare il premio Gianluca Diotallevi, responsabile area Centro e Sardegna di ICS .

« Sono particolarmente onorato di consegnare questo riconoscimento intitolato ad un dirigente e ad una persona che ha dedicato la vita allo sport e alla nascita di nuove infrastrutture per l’attività. E stata per noi, per la famiglia e per chi lo ha conosciuto, una grande perdita soprattutto sotto il profilo umano ».

RISULTATI-

FEMMINILE-

Semifinali-

Eleonora Annibalini/ Anna Pelloia - Giulia Antonini/Maurizia Filippo 2-0 (21-9; 23-21)

Arianna Barboni/Courtney Schwan- Giulia Toti/Alice Pratesi 2-0 (21-12; 21/16)

Finale 3°/4° posto-

Giulia Toti/Alice Pratesi-Giulia Antonini/Maurizia Filippo 2-0 (21-9-21-12)

Finale 1° e 2° posto-

Arianna Barboni/Courtney Schwan-Eleonora Annibalini/Anna Pelloia- 2-1 (23 -21; 18-21-18; 15-13)

MASCHILE-

Semifinali -

Luca Colaberdardino/Davide Borraccino-Michele Conrado Veiga Scalera/Diego De Stefano 2-0 (21 -13;21 -11)

Edoardo Pantalei/Matteo Marini -Andrea Lupo/Davide Traini 2-1 (15-21;  21-19; 15-13)

Finale 3°/4° posto

Michele Conrado Veiga Scalera/Diego De Stefano- Andrea Lupo/Davide Traini  2-1 (22 -20; 15-21; 15-13)

Finale 1°/2°posto

Edoardo Pantalei/Matteo Marini- Luca Colaberdardino/Davide Borraccino 2-1 (17 -21; 21 -18; 15 -12)  


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA