Corriere dello Sport

Coppe volley

Vedi Tutte
Coppe volley

Volley: Champions Femminile, Modena travolgente contro Cannes

Volley: Champions Femminile, Modena travolgente contro Cannes

La squadra di Micelli assolve la pratica della gara di andata contro la formazione francese imponendosi per 3-0 (25-19, 25-23, 25-16). Il ritorno sabato a campi invertiti. A Ferretti e compagne saranno sufficienti due set per staccare il pass per la fare a gironi

Sullo stesso argomento

 

martedì 15 novembre 2016 21:48

MODENA- La Liu Jo Nordmeccanica si impone per 3-0 sull’RC Cannes nell’andata del terzo turno preliminare di CEV Volleyball Champions League e compie un passo deciso verso la qualificazione alla Main Phase della massima competizione continentale. Più che positiva la prestazione delle bianconere di Lorenzo Micelli, che in un sol colpo cancellano il brutto ko di sabato nella Samsung Gear Volley Cup e mettono pressione alle francesi di Laurent Tillie, costrette all’impresa nella gara di ritorno: sabato sera, alle 20.40, alle emiliane saranno sufficienti due set per garantirsi il passaggio del turno, mentre le transalpine dovranno imporsi per 3-0 o 3-1 e poi affidarsi alla lotteria del Golden Set.

La Liu Jo Nordmeccanica si ripresenta con la stessa formazione che ha affrontato Montichiari in Campionato, con Caterina Bosetti preferita a Marcon in banda insieme ad Oszoy, Brakocevic opposta a Ferretti, Belien e Heyrman al centro, Leonardi libero. Laurent Tillie schiera Savenchuk in diagonale con Grbic, Kodola e Dimitrova in banda, Kloster e Thomaz De Aquino al centro, Zayasu libero.

Sul servizio di Ferretti Modena sale subito 3-0. La piazzata di Savenchuk mette in partita anche il Cannes. Due punti di Bosetti valgono il 6-3. Le francesi rispondono, impattando sull’8-8 ma ancora su turno in battuta della sua palleggiatrice, le bianconere salgono 12-9 con Brakocevic. Muro e attacco di Ozsoy, Modena scappa 14-10. Il muro bianconero lavora bene, solo Savenchuk va a segno con continuità. Le francesi si avvicinano proprio grazie all’ucraina, che indirizza il servizio su Ozsoy e ricava due punti diretti (17-15). Bosetti contrattacca, Brakocevic lunga con la pipe (19-16). Dopo un altro ace su Ozsoy, Heyrman infila la pipe sulla riga di fondo. La turca si rifà con la parallela del 21-18 e con il mani out del 23-19. Va out Dimitrova, quindi ancora Ozsoy mura Kloster per il 25-19.

Funziona benissimo la correlazione muro-difesa, meno la ricezione. Kloster sorprende Leonardi dai nove metri, 1-3. Belien prende in faccia il muro a uno di Thomas de Aquino, preoccupante 2-6. Le francesi capiscono che il servizio può essere l’arma più redditizia e forzano: molti ace e altretanti errori. Fast di Heyrman, pallonetto di Brakocevic e 9-10. Zayasu colpita dalla battuta di Heyrman, mani out di Ozsoy e sorpasso 11-10. Uno scambio interminabile prende la via della Liu Jo Nordmeccanica, ma il Cannes non si scompone e si riporta avanti. Punto a punto, Heyrman a segno ma Ozsoy non passa: 17-18. Ace fondamentale di Heyrman, muro granitico di Belien e 20-19. Time out di Tillie che non spezza il ritmo della centrale belga, il cui servizio al salto consente la rigiocata di Ozsoy (21-19). La turca sale in cattedra di nuovo sul finire del set, pallonetto lungo e block-out dopo la difesa di Ferretti: 23-21. Muro di Thomas de Aquino, parità a quota 23. Brakocevic trasforma sull’alzata in bagher (24-23) e poi spinge per due volte senza paura la palla del 25-23.

Modena accelera a inizio di terzo parziale, Bosetti mura per 5-3, fast di Heyrman e 8-5. La belga è sempre un fattore, Ferretti con palla in mano la serve con continuità (9-6). Arriva anche il muro della centrale, +4. Il vantaggio resta tranquillizzante, Bosetti a bersaglio per il 16-12 al secondo time out tecnico. Ozsoy respinge Kodola, 18-13. La Liu Jo Nordmeccanica difende tutto, poi Brakocevic scardina il muro. Il Cannes le prova tutte ma sbatte contro la seconda linea di casa. Belien in primo tempo fissa il 24-16, quindi Kloster non passa ed è 25-16.

I PROTAGONISTI-

Lorenzo Micelli (Allenatore Liu Jo Nordmeccanica Modena)- « Sabato non c’eravamo, purtroppo siamo ancora una cantiere apertissimo e ci voleva solo il tempo di riordinare un attimo le idee. Dovevamo pensare a giocare per qualcosa, qualcosa d’importante e la scorsa settimana nessuno ha dato adito a quanto fatto durante la settimana, con piccoli acciacchi e infortuni. Abbiamo fatto una bruttissima partita, poi ci siamo guardati in faccia e oggi ci abbiamo messo più agonismo. Questo è il nostro livello di oggi, non possiamo pensare di essere diventati una squadra, abbiamo fatto un passo e visto che se giochiamo tutti insieme, con aggressività e obiettivo comune facciamo una prestazione che non è così brutta come quella di sabato ».

Giulia Leonardi (Liu Jo Nordmeccanica Modena)- « Per fortuna che è arrivato questo riscatto, ci voleva perché dopo un sabato come quello che abbiamo vissuto penso siamo uscite tutte dal campo vergognandoci della prestazione. Era difficile oggi rientrare in campo al PalaPanini dovendo dimostrare che non siamo quelle scese in campo con Montichiari, però ci siamo riuscite quindi sono molto contenta di quello che abbiamo dimostrato. Sicuramente servirà una grande attenzione anche nel match di ritorno, dobbiamo ripartire così battendo molto bene, mettendole molto in difficoltà e poi abbiamo murato, difeso e contrattaccato bene. Credo siamo state brave, anche sabato dovremo aggredirle fin da subito come abbiamo fatto oggi ».

IL TABELLINO-

LIU JO NORDMECCANICA MODENA – RC CANNES 3-0 (25-19, 25-23, 25-16)

LIU JO NORDMECCANICA MODENA : Brakocevic Canzian 8, Belien 10, Heyrman 10, Leonardi (L), Bosetti 9, Ferretti 1, Ozsoy 16, Garzaro. Non entrate Kreklow, Valeriano, Marcon, Petrucci, Bianchini. All. Micelli.

RC CANNES : Kloster 7, Savenchuk 11, Gicquel, Thomaz De Aquino 4, Ortschitt, Grbic 1, Kodola 7, Dimitrova 7, Zayasu (L). Non entrate Bursac, Jaksetic, Hutinski. All. Tillie.

ARBITRI: Simic Stanislava – Yovchev Konstantin.

NOTE – Spettatori 600, durata set: 26′, 28′, 23′; tot: 0′. Liu Jo Nordmeccanica

MODENA : Battute errate 7, Ace 2. RC CANNES : Battute errate 5, Ace 3.

Articoli correlati

Commenti