Corriere dello Sport

Coppe volley

Vedi Tutte
Coppe volley

Volley: Cev Femminile, la UYBA cerca l'impresa contro la Dinamo

Volley: Cev Femminile, la UYBA cerca l'impresa contro la Dinamo

Nella finale di ritorno, in programma domani al PalaYmamay (ore 18.00) le "farfalle" scendono in campo per ribaltare il 3-1 di Kazan. Non sarà facile contro lo squadrone russo ma Diouf e socie hanno voglia di provarci fino all'ultima palla

Sullo stesso argomento

 

venerdì 14 aprile 2017 16:42

BUSTO ARSIZIO (VARESE)- Sarà sicuramente un PalaYamamay pieno e rumoroso quello che cercherà di accompagnare la Unet Yamamay Busto Arsizio al terzo trionfo europeo. Sabato alle 18.00, in diretta su Rai Sport + HD, le biancorosse ospiteranno la Dinamo Kazan nel secondo atto della finalissima che mette in palio la CEV Volleyball Cup 2017, un trofeo che il Club lombardo ha già sollevato per ben due volte, nel 2010 e nel 2012. Come accadde cinque anni fa, Busto si trova a inseguire: 3-1 per le russe di Rishat Gilyazutdinov martedì scorso, il che significa che il successo passa obbligatoriamente per una vittoria interna per 3-0 o 3-1 e per l’affermazione nel Golden Set ai 15. Contro il Galatasaray nel 2012 il percorso fu proprio questo, a dimostrazione che si tratta certamente di un’impresa difficile ma non impossibile.

Digerito il boccone amaro del quarto set del match di andata, che le farfalle conducevano 10-6 e 15-12 prima di cadere in qualche errore di troppo in fase di contrattacco, l’atmosfera è serena in casa bustocca. Proprio la seconda parte della gara disputata nella Saint Petersburg Hall ha infuso ottimismo tra le giocatrici di Marco Mencarelli, la cui attitudine alla correlazione muro-difesa e l’intelligenza tattica hanno incrinato le certezze delle avversarie, basate su una potenza offensiva difficilmente contenibile. Elitsa Vasileva è stata la spina nel fianco biancorosso, autrice di 26 punti con il 63% in attacco, supportata dal braccio pesante di Irina Voronkova. Limitare la bulgara, scudettata con Bergamo nel 2011, vorrebbe dire togliere l’arma più pericolosa a disposizione della regista Startseva.

La Unet Yamamay si presenterà all’appuntamento al completo, a eccezione della lungodegente Giulia Pisani. Coach Mencarelli dovrà decidere se optare per Valentina Fiorin o Anthi Vasilantonaki in posto 4, con la garanzia che in ogni momento del match potrà pescare dalla panchina soluzioni importanti, come si è dimostrata la stessa greca in Russia, oltre a Moneta e Negretti, preziose al servizio e in seconda linea.

IL PROGRAMMA DELLA FINALE-

GARA DI ANDATA-
Dinamo Kazan – Unet Yamamay Busto Arsizio 3-1 (25-18, 25-22, 20-25, 25-22)
GARA DI RITORNO-
Unet Yamamay Busto Arsizio – Dinamo Kazan-Sabato 15 aprile, ore 18.00 (McDougall-Van Zanten )

ALBO D’ORO RECENTE CEV CUP (che dal 2007 ha sostituito la Top Teams Cup)-

2007-08   Scavolini PESARO (ITA)
2008-09   Asystel NOVARA (ITA)
2009-10   Yamamay BUSTO ARSIZIO (ITA)
2010-11   Chateau D’Ax URBINO (ITA)
2011-12   Yamamay BUSTO ARSIZIO (ITA)
2012-13   Bank BPS Fakro Muszyna (POL)
2013-14   Fenerbahce Istanbul (TUR)
2014-15   Dinamo Krasnodar (RUS)
2015-16   Dinamo Krasnodar (RUS)

 

Articoli correlati

Commenti