Volley: Cev Cup, la Pomì vince 3-0 in Ungheria l'andata degli ottavi

Netta affermazione della formazione di Lucchi nei confronti del Linamar-Bekescsabai allenato dall'italiano Alberto Salomoni
Volley: Cev Cup, la Pomì vince 3-0 in Ungheria l'andata degli ottavi© Pom Casalmaggiore
6 min
TagsCoppa CevPomìLinamar-Bekescsabai

BEKESCSABA (UNGHERIA)- La VBC Pomì Casalmaggiore torna vincitrice per 3-0 da Bekescsaba in Ungheria nella gara di andata degli Ottavi di Finale di Cev Cup mettendo una seria ipoteca sul passaggio del turno e cancellano, parzialmente, le delusioni patite in campionato. Le ragazze di Lucchi si sono rese protagoniste di una performance collettiva di eccellente livello, trascinate da Draws e  Stevanovic che, con 15 e 14 punti a testa, hanno portato agevolmente le “rosa” alla vittoria.

Il ritorno al PalaRadi di Cremona si giocherà mercoledì 07 febbraio alle ore 20.30.

LA CRONACA DEL MATCH-

Primo set. Le padrone di casa partono forte e Kosekova sigla l’ace del 3-1 ma Casalmaggiore risponde e accorcia: 2-3. Drews ci prova a rimettere tutto in parità ma il muro di casa la blocca: 6-4 Beke. Lucia Fresco con una diagonale fa 7-4 e coach Lucchi chiama il primo time out. E’ ancora l’opposta argentina a siglare il punto e a mandare tutti al primo time out tecnico sul 8-5 Bekescsabai. Si torna a giocare ed è Martinez a mettere a terra il pallone del 6-8. E’ un attacco ungherese lungo a pareggiare i conti, 8-8. Il muro di casa sembra essere in valicabile così blocca un attacco di Starcevic ma Guiggi riesce a bucare le mani del centrale e accorcia 11-13. Martinez mette a terra il pallone del 13-14 con una bella diagonale ma Dobi ristabilisce le distanze 15-13. E’ un muro di Drews a pareggiare i conti e poi un muro di Martinez a mandare tutti al time out tecnico sul 16-15 Pomì. Stevanovic sigla un ace e costringe al time out la squadra di casa sul 19-17 Pomì. Drews piega le mani del muro e fa 21-19. Coach lucchi prova il doppio opposto in campo, e la cosa sembra fruttare, Zago fa 23-19. La padovana ancora piega il muro avversario e sigla il 24-20. E’ un attacco out di Fresco a chiudere la frazione 25-20. Top Scorer: Pekarik e Dobi 4, Martinez 5

Secondo set. La frazione parte in sostanziale equilibrio, Starcevic fa 3-3. Lo Bianco mura un attacco di Mlinar e fa 6-5 Pomì. Grande fast di Stevanovic che fa 8-6 e manda tutti al time out tecnico. Muro di Capitan Stevanovic su Lucia Fresco, 10-6. Mlinar tira nel centro della rete e manda Martinez in battuta sul 12-7, ma è un errore successivo ungherese a costringere coach Salomoni a chiamare time out: 13-7. Si torna a giocare ed è Ivanovic a sfruttare il piano di rimbalzo del muro e accorciare 8-13 ma Drews ristabilisce subito le distanze. Drews sigla il primo ace personale della gara, 16-9 e time out tecnico. Pekarik trova un bel primo tempo che manda il Linamar in doppia cifra, 10-16, ma Drews mette un pallone sul nastro che corre e cade nel campo avversario: 17-10. Stevanovic sigla un punto contestato dalle avversarie ma Fresco accorcia in pipe: 19-13 Pomì. Starcevic passa tra le mani di Ivanovic e Bodnar e sigla il 21-14. Stevanovic sigla due ace consecutivi e manda la Pomì sul 24-14. E’ Drews a chiudere la frazione 25-14. Top Scorer: Pekarik e Fresco 6, Drews 9

Terzo set. La terza frazione parte con un ace di Martinez e un attacco out di Fresco, 2-0 Pomì. Drews mura Fresco e manda la Pomì sul 6-2. L’ace di Drews costringe coach Salomoni al time out sul 7-2 Pomì. Si torna a giocare e Drews sigla un altro ace, 8-2 e time out tecnico. Guiggi stacca ad un piede e fa 10-3. Primo tempo devastante di Stevanovic che mette a terra il 13-8. Bel muro di Starcevic che rimane proprio sulla linea e che manda la Pomì sul 14-10. Si riprende a giocare e Stevanovic sigla un ace trovando lo spazio nel vertice opposto del campo: 16-10 time out tecnico. Bellissima palla di Ivanovic che trova la riga in parallela e fa 11-16 ma Drews ristabilisce le distanze. Ace fortunoso ma efficace di Guiggi che manda la Pomì sul 20-13. Un altro ace per la Pomì, Zago beffa Mlinar e fa 23-14. Fast di Stevanovic di potenza che sigla il 24-13, ma è un muro del capitano rosa a chiudere il set 25-15 e il match 3-0.

I PROTAGONISTI-

Cristiano Lucchi (Allenatore Pomì Casalmaggiore)- « Abbiamo fatto una buona gara sia dal punto di vista tecnico che di intensità di squadra. Tutti i cambi che sono stati fatti sono stati tutti ottimi ingressi; sono convinto che il doppio cambio di Rondon e Zago ha dato davvero qualcosa in più per portare a casa la partita. Complimenti davvero a tutta la squadra, anche a noi questa vittoria serve per riprendere in mano quello che deve essere il cammino da qui a fine stagione. Sappiamo che veniamo da un periodo difficile, non arrivano i risultati in campionato. Non è facile trovarsi ed andare in palestra e lavorare ma dobbiamo continuare a farlo e ad avere energie e la testa alta per portare a casa questa stagione il meglio possibile. Questa sera abbiamo messo un bel tassello, dobbiamo continuare ad avere fiducia, e dobbiamo dimostrarlo anche in campionato ».

Alberto Salomoni (Allenatore Linamar-Bekescsabai) « Abbiamo giocato davvero un bel primo set – dice coach Alberto Salomoni – ad armi pari, sono stati tre gli errori decisivi che ci hanno condizionato. A Partire dal secondo set abbiamo avuto tantissime difficoltà con la battuta tattica, flot corta, ho provato a girare la rotazione ma abbiamo continuato a soffrire. Quando verremo a Cremona proveremo a cambiare qualcosa ».

IL TABELLINO-

LINAMAR-BEKESCSABAI RS KFT – POMI’ CASALMAGGIORE – 0 – 3 (20-25, 14-25, 15-25)

LINAMAR-BEKESCSABAI RS KFT: Ivanovic 9, Kosekova 2, Pekarik 5, Mlinar 8, Fresco 9, Dobi 6, Molcsanyi (L), Bodnar 1, Szpin, Petrenko. Non entrate: Szedmak, Ludman. All. Salomoni.

POMI’ CASALMAGGIORE: Martinez 8, Guiggi 6, Starcevic 8, Drews 15, Lo Bianco 1, Stevanovic 14, Sirressi (L), Balkenstein-Grotheus, Rondon, Zago 3. Non entrate: Guerra, Zambelli, Napodano (L). All. Lucchi.

ARBITRI: Maia, Nesterenko.

NOTE – Durata set: 25′, 21′, 22′; Tot: 68′.

 


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti