Corriere dello Sport

Coppe volley

Vedi Tutte
Coppe volley

Volley: Champions League, Novara supera il Fenrbahce, primo posto ancora possibile

Volley: Champions League, Novara supera il Fenrbahce, primo posto ancora possibile

La vittoria per 3-0 (25-23, 25-18, 25-13) sulle turche offre l'occasione alla squadra di Barbolini di giocarsi nell'ultima giornata, in casa nel derby con Conegliano, la leadership della Pool B

Sullo stesso argomento

 

giovedì 22 febbraio 2018 22:27

NOVARA- Con una splendida performance collettiva l'Igor Gorgonzola Novara si aggiudica la sfida con il Fenerbahce Istanbul con un netto 3-0 e rimanda all'ultima sfida, all'ennesimo derby con l' Imoco Conegliano, il verdetto finale sul primato della Pool B. Intanto Chirichella e socie hanno la certezza del secondo posto che potrebbe bastare per passare il turno.

In una prova corale di altissimo livello, spiccano le performance di Celeste Plak (17 punti e 50% in attacco) e Paola Egonu (16 punti e 52% offensivo).

Barbolini conferma il sestetto base che ha vinto la Coppa Italia, con Skorupa in regia ed Egonu opposta, Chirichella e Gibbemeyer centrali, Piccinini e Plak schiacciatrici e Sansonna libero; il Fenerbahce, senza la brasiliana Natalia, va in campo con Toksoy Guidetti in diagonale alla palleggiatrice Tomkom, Erdem Dundar e Babat al centro, Rahimova e Jerkov in banda e Dalbeler Seniye libero.

Testa a testa in avvio con l’ace di Toksoy Guidetti (2-3) che regala inerzia positiva alle turche prima della reazione di Novara (6-4, propiziato da una gran difesa di Chirichella) che si porta 8-6 con Gibbemeyer al primo timeout tecnico; Rahimova a muro tiene le distanze (13-11), Piccinini (16-12) e Plak (20-16, maniout) tirano la volata della Igor ma un muro di Erdem Dundar (22-20) e un errore di Egonu riaprono la contesa sul 23-22. Rahimova ha la palla del pari ma Gibbemeyer la mura e conquista il set ball (24-22) per poi ripetersi, poco dopo, firmando il punto del 25-23.

Gibbemeyer spinge subito in battuta e trova un break pazzesco (6-0 con due ace) che di fatto mette subito in discesa il set per le azzurre, avanti 8-1 al primo timeout tecnico con Egonu. Tavaci inserisce Cakiroglu in banda e Akin in regia e il Fenerbahce rientra 11-6 con due ace consecutivi con Rahimova che trova addirittura il 14-10 in maniout; Novara riprende a macinare punti con Chirichella (16-11, primo tempo) e Plak (19-13, ace) che aumentano di nuovo il vantaggio. Cedono le turche e Novara scappa fino al 24-17 con Plak che, al secondo tentativo, mette a terra il pallonetto del 25-18.

Tra le fila turche ci sono Cakiroglu e Akin in sestetto ma Novara fa subito il break con Chirichella (5-2) e dopo il timeout di Tavaci le azzurre passano 8-5 al primo timeout tecnico. Rientra Jerkov e la croata riporta in gioco le sue (10-8, diagonale vincente) ma Egonu trascina le sue al 16-9 al secondo timeout tecnico con l’aiuto di Gibbemeyer (a segno due volte consecutive in fast). L’ultimo acuto delle ospiti ha la firma di Rahimova (17-12, muro su Egonu), poi Barbolini chiama a raccolta le sue e la Igor accelera. Sul turno in battuta di Skorupa si arriva fino al 23-12 e nel finale, tutto in discesa, Plak va a segno tre volte in quattro scambi conquistando prima il match ball (24-13) e poi chiudendo i conti in pipe (25-13).

I PROTAGONISTI-

Massimo Barbolini (Allenatore Igor Gorgonzola Novara)- « Abbiamo fatto bene in ogni fondamentale, abbiamo gestito con intelligenza il gioco e limitato al meglio i punti di forza dei nostri avversari. Fin qui il cammino europeo è molto positivo, ora sappiamo di dover affrontare un ultimo e decisivo match per inseguire il passaggio del turno ».

Celeste Plak (Igor Gorgonzola Novara)- « Abbiamo disputato una partita fantastica e ne siamo orgogliose. Non era facile, contro una grande squadra come il Fenerbahce, ma abbiamo ottenuto un successo pesante e ora ci giocheremo un posto nei Playoff nell’ultima giornata contro Conegliano. Quando giochiamo con questo ritmo ci divertiamo e mettiamo in difficoltà qualsiasi avversario »

IL TABELLINO-

IGOR GORGONZOLA NOVARA – FENERBAHCE SK ISTANBUL 3-0 (25-23, 25-18, 25-13)

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Plak 17, Gibbemeyer 10, Skorupa 1, Chirichella 5, Piccinini 5, Egonu 16, Sansonna (L), Vasilantonaki, Zannoni. Non entrate: Camera, Enright, Bonifacio. All. Barbolini.

FENERBAHCE SK ISTANBUL: Uslupehlivan, Babat 7, Toksoy Guidetti 7, Tomkom, Erdem Dundar 5, Rahimova 10, Jerkov 3, Dalbeler Seniye (L), Akin 1, Cakiroglu 3 . Non entrate: Dagdelenler, Yilmaz. All. De Brandt. ARBITRI: Makshanov, Twardowski.

NOTE – Durata set: 28′, 25′, 26′; Tot: 79′.

Articoli correlati

Commenti