Volley: Champions League, Perugia sbanca il campo di Tours
© Cev
Coppe volley
0

Volley: Champions League, Perugia sbanca il campo di Tours

Netto successo dei Block Devils in Francia in quattro set e tre punti fondamentali in chiave qualificazione. Leon, con 24 punti, e Atanasijevic, con 20, punti i trascinatori dei Campioni d'Italia 

TOURS (FRANCIA) – Grande prova di carattere della Sir Colussi Sicoma Perugia che espugna in quattro set il campo del Tours Vb nella seconda giornata della Pool E di Champions League. Vittoria piena che consente ai Block Devils di volare in vetta solitari alla classifica con sei punti, vittoria piena dal grande valore in chiave qualificazione come sottolineato a fine match dal tecnico Lorenzo Bernardi.

È stata dura, e si sapeva, avere ragione della formazione transalpina che ha avuto nell’opposto Egleskalns, nello schiacciatore Wounembaina e nell’ex Van Rekom tre ottimi finalizzatori di palla alta con il centrale Chinenyeze che si è confermato atleta molto insidioso a muro.

Ma Perugia, pur non trovando ancora grandissima continuità nel gioco, si è dimostrata di ferro dal punto di vista mentale. In particolare nella quarta frazione quando, avanti due a uno nel conto dei set ma sotto 16-11 nel punteggio, ha risalito passo dopo passo la montagna nella bolgia della “Salle Robert Grenon” di Tours. A suonare la carica i due cannonieri bianconeri Leon ed Atanasijevic che hanno portato il set ai vantaggi con il martello cubano autore degli ultimi cinque punti di Perugia, gli ultimi due su due missili dell’opposto serbo dai nove metri.

Proprio la battuta è stato un fondamentale determinante per Perugia (7 ace a fronte di soli 9 errori) al pari del muro che per 11 volte ha sbarrato la strada ai pur bravi attaccanti avversari.

Nella metà campo bianconera (con Bernardi che ha iniziato il match con Hoag al posto di Lanza) sono proprio Leon ed Atanasijevic i due maggiori realizzatori. 26 per Leon con 2 ace e 2 muri, 19 per Atanasijevic con 3 ace ed 1 muro. Ma grande prova anche per Podrascanin che ne mette 11 con 5 muri vincenti (una serie fantastica ha creato il gap nel terzo set). Senza dimenticare quella solita sicurezza in seconda linea che risponde al nome di Max Colaci.

È festa alla fine nell’entourage bianconero per una vittoria che è vitamina e che rappresenta un ottimo viatico in vista di domenica quando Perugia sarà in campo al PalaBarton con Milano per l’ultima di andata di Superlega. Si va a caccia di un’altra affermazione, in palio il titolo di campione d’inverno!

LA CRONACA DEL MATCH-

C’è Hoag in diagonale con Leon nei sette di partenza di Bernardi. Subito due del cubano da posto quattro, poi muro di Atanasijevic (0-3). Anche un ace per l’opposto serbo (1-5). Primo punto stagionale per Perugia di Hoag (3-7). Sempre +4 con il colpo di Atanasijevic (6-10). Ace di Podrascanin (6-11). I padroni di casa accorciano con il muro di Egleskalns (8-11), ma Leon ristabilisce subito (8-13). Prova a scappare la Sir Colussi Sicoma con il missile da seconda linea di Atanasijevic (10-17). Invariate le distanze dopo l’errore al servizio dei francesi (14-21). Il muro di Chinenyeze accorcia (17-22). Leon ed un errore del Tours porta Perugia al set point (17-24). Annulla i primi due Chinenyeze (19-24). Al terzo tentativo chiude la veloce dietro di Galassi (19-25).

Il doppio ace di Atanasijevic apre la seconda frazione (2-4). Si torna in parità con una incomprensione nella metà campo bianconera (4-4). L’ace di Wounembaina, con l’ausilio del nastro, e due errori di Leon mandano avanti i francesi (7-4). Continua a far punti il Tours con l’attacco dell’olandese Van Rekom (9-5). Perugia dimezza con il muro di Hoag, poi diagonale strettissima di Atanasijevic che riporta le squadre a contatto (10-9). Altra incomprensione della Sir Colussi Sicoma e nuovo +3 Tours (13-10). Altro break per i padroni di casa con Wounembaina (15-11). Scappano i padroni di casa con uno scatenato Van Rekom (20-15). Altri tre in fila per il Tours (23-15). Il set è segnato, lo chiude il muro di Teryomenko (25-16).

Avvio equilibrato nel terzo parziale (4-4). Ace di Leon, punto di Lanza e doppio vantaggio Perugia (4-6). Muro del Potke (5-8). Ancora il muro francese protagonista, poi errore di Leon e parità (10-10). Arriva il muro anche per i Block Devils con Galassi (10-12). Copia e incolla alcuni scambi dopo con Podrascanin a segno (13-16). Terzo e quarto muro che arrivano sempre con il centrale serbo (14-19). Parallela a terra di Lanza (15-21), poi entra Hoag e mette l’ace (15-22). Il Tours si fa minaccioso con il muro di Wounembaina (18-23). Ci pensa Leon a portare i suoi al set point (18-24). La chiude ancora il cubano (19-25).

Si riparte a braccetto con il maniout di Lanza che dice 4-4 sul tabellone. Prosegue il punto a punto con il bel maniout di Atanasijevic che dà un piccolo vantaggio ai suoi (7-8). Il solito Chinenyeze a muro e l’ace di Teryomenko capovolgono (10-8). Out Atanasijevic, out Lanza e muro su Leon (16-11). Perugia aggiusta il cambiopalla e con Atanasijevic prova a rientrare (20-18). Ace di Leon (20-19). Van Rekom mantiene il doppio vantaggio dei suoi (22-20). Il muro di Podrascanin pareggia a quota 22. Punto di Egleskalns (23-22). Pipe di Leon (23-23). Ancora Egleskalns e set point Tours (24-23). Leon manda il set ai vantaggi (24-24). Sempre Egleskalns (25-24). Sempre Leon (25-25). Mezzo ace di Atanasijevic con Leon che chiude. Match point Perugia (25-26). Altro missile di Atanasijevic ed altro attacco di Leon che significa tre punti d’oro per la Sir Colussi Sicoma Perugia (25-27)!

I PROTAGONISTI-

Lorenzo Bernardi (Allenatore Sir Colussi Sicoma Perugia)- « Sapevamo che era una partita difficile perché il Tours è una squadra che gioca molto bene. Abbiamo approcciato il match molto bene, poi nel secondo set ci siamo complicati un po’ la vita. Ma sottolineo l’importante reazione dei ragazzi nel quarto parziale quando sembrava che la partita dovesse andare al tie break. È una vittoria molto pesante per il proseguo della Champions League. Siamo consapevoli della nostra situazione attuale e delle prestazioni che facciamo adesso, ma è molto importante vincere e saper vincere quando non si è al meglio delle proprie possibilità. Il tempo per lavorare e migliorare c’è, sappiamo perfettamente cosa dobbiamo fare e sono sicuro che riprenderemo a giocare con quella continuità che adesso ci manca un pò ».

IL TABELLINO-

TOURS VB – SIR COLUSSI SICOMA PERUGIA 1-3 (19-25, 25-16, 19-25, 25-27)

TOURS VB: Chinenyeze 8, Henno (L), Nevot 0, Van Rekom 13, Egleskalns 20, Trinidad De Haro 1, Husaj 1, Teryomenko 4, Wounembaina 18, Stahl 1. N.E. Capet, Nicole. All. Duflos.

SIR COLUSSI SICOMA PERUGIA: Piccinelli 0, Hoag 3, Della Lunga 0, Seif 0, Leon Venero 24, Lanza 5, Galassi 5, Colaci (L), Atanasijevic 20, De Cecco 2, Podrascanin 11. N.E. Hoogendoorn. All. Bernardi.

ARBITRI: Muha, Bloemhard.

NOTE – durata set: 25′, 23′, 24′, 34′; tot: 106′ 

Vedi tutte le news di Coppe volley

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti