Volley: presentata a Verona la Final Four di Coppa Italia Femminile
© Legavolley Femminile/Rubin
Coppe volley
0

Volley: presentata a Verona la Final Four di Coppa Italia Femminile

La splendida Sala Arazzi di Palazzo Barbieri, sede del Comune di Verona, ha ospitato questa mattina la conferenza stampa di presentazione dell'evento che il 2 e 3 febbraio porterà nella città dell'Arena lo spettacolo del volley rosa

ROMA- La splendida Sala Arazzi di Palazzo Barbieri, sede del Comune di Verona, ha ospitato questa mattina la conferenza stampa di presentazione delle Finali Samsung Galaxy A Coppa Italia, l’evento organizzato da Lega Pallavolo Serie A Femminile e Master Group Sport che nel weekend del 2-3 febbraio porterà nella città dell’Arena lo spettacolo del volley rosa. Sei squadre per due trofei: Igor Gorgonzola Novara, Savino Del Bene Scandicci, Imoco Volley Conegliano e Unet E-Work Busto Arsizio si contenderanno la 41^ Coppa Italia di Serie A1, mentre LPM Bam Mondovì e Canovi Coperture Sassuolo si affronteranno nella finalissima per la 22a Coppa Italia di Serie A2.

L’introduzione di Consuelo Mangifesta, Responsabile Eventi, Relazioni Esterne e Comunicazione della Lega Pallavolo Serie A Femminile, ha preceduto il primo intervento, quello di Federico Sboarina, Sindaco di Verona:

« Vi do ufficialmente il benvenuto nella Sala Arazzi, quello che consideriamo il cuore della nostra Città. Bentornato al mondo della pallavolo femminile, al quale sono molto legato visto che da Assessore allo Sport, insieme alla Fipav Verona, ho organizzato moltissimi eventi di pallavolo, tra cui il Mondiale del 2010. Proprio a quel periodo risalgono importanti investimenti dell’amministrazione comunale nella pallavolo, che ora ha a disposizione strutture di eccellenza. Per noi è motivo di orgoglio ospitare una competizione di altissimo livello, il mio invito va ai tanti appassionati di volley veronesi, che siano presenti all’AGSM Forum per godersi un grande spettacolo ».

La parola è poi passata a Filippo Rando, Assessore allo Sport e Tempo Libero del Comune di Verona:

« E’ una grande soddisfazione ospitare le Finali di Coppa Italia, grazie alla Lega per averci scelto. Voglio pensare che l’evento del 2-3 febbraio sia solo un inizio, affinché la pallavolo femminile di vertice torni qui a Verona: ci sono le strutture, c’è la passione, c’è il fermento. Avverto in città l’emozione della gente, che non vede l’ora di vivere questa due giorni di grande sport. Sono sicuro che l’evento rimarrà nei nostri ricordi ».

L’organizzazione dell’evento si avvale della preziosa collaborazione del Comitato Territoriale FIPAV di Verona, rappresentata in conferenza dal presidente Stefano Bianchini:

« Non ho dubbi che l’evento sarà un successo, come d’altra parte accade in ogni occasione di questo tipo. La ‘scorta’ dei biglietti in dotazione alla FIPAV è già terminata, le nostre Società sportive sono letteralmente elettrizzate. Abbiamo fermato tutte le competizioni provinciali, anticipandole a venerdì 1, in modo da permettere a tutti di assistere a questo grande spettacolo. In più tutte le realta sportive di alto livello – di calcio, basket e pallavolo – quel weekend giocheranno in trasferta. Niente di meglio per attirare al palazzetto migliaia di spettatori ».

Come ormai da tradizione, al talento e alla classe sul terreno di gioco si affiancherà lo spettacolare intrattenimento firmato Master Group Sport:

« Per noi questo è uno degli eventi di punta della stagione sportiva – sottolinea Antonio Santa Maria, direttore generale di MGS -. Con Bianchini ne parlo da giugno, al fine di organizzare tutto al meglio coinvolgendo il maggior numero di persone possibili. Per questo adottiamo una politica di prezzi che consenta a chiunque di partecipare all’evento – basti pensare che si parte da un minimo di 13 euro per seguire due partite al giorno – e per questo abbiamo attivato delle promozioni speciali per tutti gli abbonati di Chievo Verona, Hellas Verona, Blu Volley Verona. Proseguiremo nel nostro intento di spettacolarizzare l’evento: di solito sperimentiamo nuove soluzioni tecnologiche, qui a Verona, città della musica e dell’opera, abbiamo pensato di affidarci alla Fondazione Arena di Verona, che saprà creare un’atmosfera unica ».

Il parterre non potrebbe essere più ricco e prestigioso. Tra le protagoniste delle sei squadre che si daranno battaglia all’AGSM Forum, le 7 titolari della Nazionale che lo scorso ottobre conquistò la medaglia d’argento ai Mondiali in Giappone e una lunga serie di stelle internazionali:

« Quella di Verona sarà letteralmente una finale ‘mondiale’ – esordisce Mauro Fabris, presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile -. Quando sosteniamo di avere il più bel Campionato a livello internazionale, per qualità tecnica e competitività, non è autoesaltazione, ma esattamente la verità. Rispetto al 2013, quando portammo a Verona l’All Star Game in un periodo in cui il mondo sportivo risentiva della crisi economica, il nostro movimento si è risanato e rafforzato, in grado di calamitare tutti i più grandi talenti della pallavolo italiana e mondiale. E vorrei sottolineare la crescita, sportiva e gestionale, della Serie A2 e delle realtà che vi partecipano. Una crescita certificata dall’attenzione di media e sponsor all’indomani dei Mondiali. Ringrazio il Sindaco e l’Assessore per l’ospitalità: Verona è una garanzia, qui si va sul sicuro e in questo senso l’intervento di Stefano Bianchini e del suo Comitato ci assicura il successo. Spero vivamente che la pallavolo di vertice torni a Verona, perché la Città lo merita. Infine grazie a Master Group Sport: le ultime due finali di Coppa Italia, che hanno avuto una strepitosa eco anche per i loro ‘effetti speciali’, dimostrano cosa può accadere di bello dentro a un palazzetto. Nella pallavolo convivono passioni diverse e si esaltano valori positivi: è tutto un altro mondo rispetto a qualsiasi altro sport ».

IL PROGRAMMA-

Sabato 2 febbraio, ore 18.00 (diretta Rai Sport + HD)

Prima semifinale: Igor Gorgonzola Novara – Unet E-Work Busto Arsizio

Sabato 2 febbraio, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)

Seconda semifinale: Savino Del Bene Scandicci – Imoco Volley Conegliano

Domenica 3 febbraio, ore 14.30 (diretta LVF TV)

Finale A2: LPM Bam Mondovì – Canovi Coperture Sassuolo

Domenica 3 febbraio, ore 18.00 (diretta Rai Sport + HD)

Finale A1

Vedi tutte le news di Coppe volley

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti