La Supercoppa la alza Conegliano
© Legavolley Femminile/Rubin
Coppe volley
0

La Supercoppa la alza Conegliano

All'Allianz Cloud la squadra di Santarelli batte nettamente Novara portandosi a casa il primo trofeo della stagione. La sfida finisce 3-0 (25-20; 25-17; 25-21) per le campionesse d'Italia

MILANO- Partita a senso unico all’Allianz Cloud di Milano fra Imoco Conegliano e Igor Gorgonzola Novara. Sono le campionesse d’Italia ad alzare il primo trofeo stagionale, la Supercoppa Italiana, dimostrando questa sera di essere una spanna su tutte le avversarie, Novara compresa. Egonu e compagne hanno gestito la partita in grande sicurezza, riuscendo a capitalizzare il gioco d’attacco e dimostrandosi efficaci anche a muro e al servizio. La formazione di Barbolini, pur lottando, ha palesato diverse sbavature che contro l’attuale Conegliano nessuno si può permettere. Finisce 3-0 (25-20; 25-17; 25-21) per le pantere.

LA CRONACA DEL MATCH-

L'Imoco si schiera di fronte a  5000 spettatori con Wolosz-Egonu, De Kruijf-Folie, Hill-Sylla, libero De Gennaro, risponde Novara (assente Courtney) con Hancock-Brakocevic, Chirichella-Veljkovic, Vasileva-Di Iulio, libero Sansonna.

Si inzia a mille all’ora e il primo minibreak (4-2) nasce da un ace di Rapha Folie, poi ancora il servizio di Hill e il muro di De Kruijf allargano il gap (7-4), ma Novara risponde con i colpi pesanti di Vasileva e Brakocevic. Il muro e il servizio continuano a dare ottimi risultati alle Pantere che colpiscono due volte con Folie (11-6). La risposta di capitan Chirichella a muro permetgte all’Igor di avvicinarsi (11-8), ma l’ex Paola Egonu martella da seconda linea. Asia Wolosz alza il ritmo e i contrattacchi gialloblù diventano inarrestabili: a segno Egonu e Hill, coach Barbolini chiede time out sul 15-10. De Kruijf e Vasileva giocano colpi di alta scuola, Folie continua a lavorare bene al centro e Conegliano resta avanti 19-15, mentre entra Geerties in seconda linea. C’e’ anche Fersino a puntellare la difesa, suo il recupero che propizia il 21-16 di De Kruijf. In regia Wolosz insiste sui suoi centrali con successo 5 punti De Kruijf, 4 Folie nel set) e spiana la strada alla conquista del primo set: 25-20 con il pallonetto finale di Miriam Sylla.

Il secondo set vede un’Imoco scatenata che inizia a ritmi inverosimili, con Egonu che attacca da altezze siderali e De Kruijf che chiude la strada due volte a muro (5-1). Risponde il muro piemontese e l’Igor si riavvicina (6-4), ma ancora Egonu la ricaccia indietro. Sul 10-7 si scatena il servizio mancino di Micha Hancock, altra ex, con due ace e una palla per Di Iulio che consente all’Igor di pareggiare 10-10. La gara si fa intensissima, gli scambi si allungano, Moki De Gennaro nella bagarre mostra un paio di difese miracolose e Conegliano torna a +2 (13-11). Due botte di Egonu dopo altrettante difese delle venete e coach Barbolini deve chiamare ancora t.o. (16-12). Ma Paola non si ferma, piazza l’ace del +5 e l’Igor soffre. Esce Hancock ed entra Morello per Novara, che toglie anche Brakocevic per Mlakar. Entra anche Indre Sorokaite e il suo servizio fa subito danni, permettendo a un’ottima Miriam Sylla di sparare due bordate per il 21-14 che permette un altro allungo importante. Egonu completa il suo set stellare (10 punti, 2 muri, 1 ace, 58% in attacco) si fa valere anche a muro, due “blocks” della grande ex del match regalano il  25-17 e il secondo set alle Pantere.

Nel terzo set c’e’ Mlakar per l’Igor al posto di Brakocevic (appena rientrata dall’infortunio) , ma l’Imoco Volley parte ancora bene (2-0), giocando e divertendo il pubblico con il suo gioco veloce: Folie continua a non sbagliare un colpo in attacco (100%  in attacco, 10 punti!), Egonu è una certezza e le gialloblù tornano a +4 (9-5).  Ormai le Pantere sono torrenziali, Wolosz e compagne sbagliano pochissimo e continuano a spingere inesorabili (15-8), difesa e ricezione sono tirate a lucido, Egonu dà spettacolo con i suoi attacchi e anche a muro De Kruijf fa buona guardia su Vasileva, Conegliano resta ben salda al comando (17-10). Ci prova capitan Chirichella con attacchi e muri, è la campana a suonare la carica per l’Igor (17-14). Ma le Pantere no si scompongono, il muro-difesa continua a funzionare bene e il tifo gialloblù (piu’ di 400 i supporters al seguito) esulta per il 20-15.  Sylla riceve bene, Hill conclude in “pipe” (21-17). Un paio di errori e Novara si riavvicina (22-19), ma Wolosz chiama in causa Egonu e l’Imoco è 23-19. La chiusura è di Paola Egonu (MVP del match con 26 punti) e Conegliano può esultare per la terza Supercoppa, il trofeo n° 7 della sua storia!

I PROTAGONISTI-

Indre Sorokaite (Imoco Conegliano)- « Stasera siamo riuscite a farle giocare male. Il nostro livello di allenamento è molto alto, siamo 14 giocatrici tutte di altissimo spessore e questo poi si vede in partita. Oggi abbiamo sbagliato davvero poco, eliminando gli errori dell’ultima partita di campionato. Sulla carta siamo certamente le più forti ma questo va dimostrato in campo in ogni partita. Oggi ci siamo prese il primo trofeo ma dobbiamo continuare così »

Miriam Sylla (Imoco Conegliano)- « Ogni partita si gioca sul campo punto dopo punto, nulla è scontato. Siamo state brave e determinate a prenderci questo risultato. Abbiamo giocato con grande attenzione in battuta e in tutti i fondamentali. Anche nei momenti di difficoltà, quando mi hanno puntato in ricezione, le mie compagne mi hanno sostenuto e tutto è andato benissimo, devo ringraziarle tutte. ».

Raphaela Folie (Imoco Conegliano)- « Siamo una squadra bellissima, in gruppo stupendo. Oggi finalmente ci siamo espresse al massimo facendo bene tutto. Ci siamo meritate questo successo. Non dobbiamo abbassare mai la guardia, spingeremo sempre al 100% perché tutti sono pronti a saltarci addosso non appena scendiamo di rendimento ».

Chiara Di Iulio (Igor Gorgonzola Novara)- « Sono delusa dal risultato, in queste occasioni bisogna giocar ai massimi livelli per vincere. La prestazione non è arrivata, credo che sia mancato proprio il gioco però analizzeremo gli errori per crescere, dobbiamo migliorare in vista del proseguo del torneo ».

IL TABELLINO-

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-0 (25-20, 25-17, 25-21)

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Sorokaite, De Kruijf 8, Geerties, Folie 10, Fersino, Botezat, De Gennaro (L), Ogbogu, Enweonwu (L), Gennari, Wolosz 1, Hill 7, Sylla 7, Egonu 26. Allenatore: Santarelli

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Mlakar 3, Brakocevic 4, Morello, Napodano, Courtney, Gorecka 2, Di Iulio 1, Chirichella  9, Sansonna (L), Hancock 6, Arrighetti, Piacentini (L), Vasileva 5, Veljkovic 7. Allenatore: Barbolini

ARBITRI: Gnani, Mattei

NOTE: Spettatori 4807. Durata set: 23', 25', 27'; Totale: 75′.

Tutte le notizie di Coppe volley

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti