Coppe volley
0

Coppa Italia: la quarta semifinalista è Trento

La squadra di Lorenzetti espugna l'Allianz Cloud al termine di una partita a senso unico che ha visto Giannelli e compagni soffrire soltanto nel primo set per poi imporsi 0-3 (23-25, 19-25, 19-25)

Coppa Italia: la quarta semifinalista è Trento
© Legavolley

MILANO-È l’Itas Trentino la quarta semifinalista dell’edizione 2019-2020 della Del Monte Coppa Italia. All’Allianz Cloud di Milano la formazione guidata da Angelo Lorenzetti ha staccato il pass per la Final Four del 22-23 febbraio a Bologna battendo nei quarti l’Allianz Powervolley con il punteggio di 3-0 con i seguenti parziali: 23-25, 19-25, 19-25. Per Trento si tratta della 13a Final Four e sfiderà in semifinale la Cucine Lube Civitanova, mentre il sogno di Milano si interrompe per la terza volta ai quarti di finale.

LA CRONACA DEL MATCH-

Per la sfida da dentro o fuori Nello starting six di Milano trovano posto Sbertoli al palleggio, Adbel-Aziz opposto, Gironi e Petric in posto 4, Clevenot e Kozamernik al centro e Pesaresi libero. Angelo Lorenzetti, dall’altra parte della rete deve rinunciare all’ultimo momento a Russell (problema alla spalla destra accusato nelle ore precedenti al match) e schiera quindi Giannelli in regia, Vettori opposto, Cebulj e Kovacevic in banda, Lisinac e Candellaro al centro, Grebennikov libero. L’avvio dei gialloblù è prorompente, soprattutto a muro ed in fase di break; in un attimo i block di Cebulj e Lisinac su Abdel-Aziz e Petric, uniti all’ace di Candellaro valgono il 4-1. Milano prova a reagire con Kozamernik (5-4), ma Trento ancora con Cebulj scappa di nuovo (11-8); ci pensa allora l’opposto olandese a ribaltare il punteggio con tre ace consecutivi (11-12, time out ospite). Le due squadre in seguito procedono a braccetto (15-15, 19-19), alternandosi al comando del punteggio prima che un muro di Giannelli su Abdel-Aziz non regali il +2 esterno (21-19). L’Itas Trentino si tiene stretto il vantaggio, sfrutta gli errori a rete dell’olandese e al servizio di Kozamernik per chiudere in proprio favore il primo parziale (25-23).
Trento riparte con lo stesso spirito nel secondo set; con muro, servizio ed il braccio pesante di Cebulj guadagna immediatamente un buon vantaggio (4-1 e 8-4), che Gironi ricuce con il suo servizio (8-8). I gialloblù non si fanno intimorire; con Vettori e Lisinac riguadagnano un certo margine (13-10, 16-13) e lo proteggono anche quando Milano con Clevenot prova a rifarsi sotto (16-15 e poi 18-16). A togliere definitivamente le castagne dal fuoco ci pensa in questo caso Vettori che con la battuta prima e l’attacco poi porta i suoi sul +6 (21-15); un bottino che i compagni proteggono bene sino al 2-0, che arriva già sul 25-19.
Nel terzo set Lorenzetti decide di promuovere titolare Michieletto, che lo ripaga subito tenendo bene in ricezione ed in attacco; l’Itas Trentino è ancora attenta a muro ed incisiva al servizio, tanto che i gialloblù volano sul 7-5 e poi sul 9-6. Grebennikov si esalta in difesa e consente ai suoi di contrattaccare tanti palloni che vanno regolarmente a segno (12-8, 14-8). I gialloblù non si fermano più, tengono botta sulla difficile rotazione con Abdel-Aziz in battuta (19-15) e volano veloci verso il 3-0 (18-9), che consegna un pass per Bologna (25-19).

I PROTAGONISTI-

Nemanja Petric (Allianz Milano)- « Difficile commentare questa partita. Siamo rammaricati perché non abbiamo sfruttato il fatto di giocare in casa. Dobbiamo fare i complimenti a Trento che oggi ha giocato una grande partita e ci ha messo in difficoltà, mentre noi non siamo stati capaci di fare il nostro solito gioco. Sono dispiaciuto anche a livello personale perché con la mia esperienza in queste partite devo poter dare di più ed oggi non l’ho fatto. Ora però dobbiamo andare avanti e tornare subito con la testa al campionato ».

Klemen Cebulj (Itas Trentino)- « Oggi abbiamo dimostrato di essere una grande squadra. Abbiamo fatto una grande partita, consapevoli anche delle difficoltà che stiamo affrontando e di cui siamo consapevoli. Volevamo questa vittoria ed abbiamo affrontato una squadra in forma come Milano. Questa è una stagione in cui ci sono tante squadre forti: noi sappiamo quali sono le nostro qualità Siamo felicissimi per questo successo ».

IL TABELLINO-

ALLIANZ MILANO – ITAS TRENTINO 0-3 (23-25, 19-25, 19-25)

ALLIANZ MILANO: Sbertoli 1, Gironi 4, Clevenot 7, Abdel-Aziz 20, Petric 4, Kozamernik 5, Hoffer (L), Pesaresi (L), Basic 2, Alletti 0, Weber 0. N.E. Izzo, Okolic. All. Piazza.

ITAS TRENTINO: Giannelli 3, Cebulj 17, Lisinac 10, Vettori 8, Kovacevic 0, Candellaro 11, De Angelis (L), Sosa Sierra 2, Michieletto 3, Grebennikov (L). N.E. Daldello, Russell, Djuric, Codarin. All. Lorenzetti.

ARBITRI: Zavater, Boris.

NOTE – durata set: 29′, 27′, 27′; tot: 83′.

MVP: Grebbenikov (Itas Trentino)
Spettatori: 3050

Tutte le notizie di Coppe volley

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti