Coppe volley
0

Coppa Italia Femminile, in campo per i quarti di finale

Domani quattro gare senza appello alle 20.30: Conegliano-Chieri, Scandicci-Casalmaggiore, Novara-Monza e Busto-Firenze

Coppa Italia Femminile, in campo per i quarti di finale

ROMA- Una serata di forti emozioni attende le otto squadre qualificate ai quarti di finale della Coppa Italia di Serie A1 Femminile. I match di mercoledì sera, che si giocheranno in contemporanea alle 20.30, non consentiranno appello: chi vince, accede alla Final Four del PalaYamamay di Busto Arsizio; chi perde, abbandona la competizione che vivrà il suo epilogo domenica 2 febbraio.

Al PalaVerde l’Imoco Volley Conegliano, dominatrice della Regular Season fino a questo momento, riceverà la Reale Mutua Fenera Chieri. Sulla carta, quella tra le gialloblù di Daniele Santarelli e le biancoblù di Giulio Cesare Bregoli è la gara dal pronostico meno incerto (sono 24 i punti di differenza nella classifica del Campionato); eppure le torinesi viaggeranno verso la Marca senza nulla da perdere, per cercare di stupire. 

« Arriviamo questa settimana a giocarci un altro trofeo a cui teniamo molto, la Coppa Italia, ma dobbiamo fare un gradino alla volta e ora tutta la nostra concentrazione è sul match di domani con Chieri, avversaria da non sottovalutare – afferma Joanna Wolosz, capitana delle pantere -. Sappiamo che dipende molto da noi, dobbiamo fare una partita di continuità e imporre il nostro gioco per non dare la confidenza a un’avversaria che verrà mentalmente libera, con poco da perdere, per giocarsi tutte le sue chanches. Noi veniamo da un periodo un po’ complicato perché dopo la pausa delle qualificazioni olimpiche dobbiamo ancora ritrovare il ritmo che avevamo a dicembre. Di partita in partita comunque stiamo crescendo e ritornando al nostro livello di gioco ».

La Unet E-Work Busto Arsizio accoglierà proprio al PalaYamamay Il Bisonte Firenze in una sfida certamente equilibrata, a dispetto di quanto possa far pensare il 3-0 a favore della UYBA nella gara di Campionato di due settimane fa. In quell’occasione Firenze si era presentata a Busto Arsizio con diverse giocatrici appena rientrate dai tornei preolimpici. 

« Non sarà una partita facile – conferma Britt Herbots, schiacciatrice belga delle farfalle -, Firenze è una buona squadra che sicuramente giocherà meglio di quanto ha fatto qualche settimana fa qui a Busto Arsizio. Noi sappiamo che le Finali saranno al Palayamamay: è una cosa bellissima e vogliamo arrivarci a tutti i costi ».

« Sicuramente per noi è una bellissima occasione per poter giocare a viso aperto contro una squadra di alto livello, e per provare a starle più vicino possibile – chiarisce Gianni Caprara, coach delle fiorentine -: non abbiamo assolutamente niente da perdere, e dovremo giocare con molto coraggio e determinazione. Siamo fortunati perché abbiamo giocato contro di loro due settimane fa: speriamo di aver imparato qualcosa da quella partita per poter alzare il livello, perché dovremo essere più precisi e continui durante la partita per avere qualche chance di vittoria ».

Forte di otto successi consecutivi e di un inizio 2020 molto positivo, l’Igor Gorgonzola Novara ospiterà la Saugella Monza, che al contrario è alla ricerca del primo successo nel nuovo anno. Le azzurre di Massimo Barbolini, vincitrici della competizione nelle ultime due edizioni, punteranno anche sul calore del pubblico di casa per avere la meglio delle brianzole, che a loro volta desiderano tornare a giocare una Final Four di Coppa dopo l’esordio del 2018. 

« Per noi arriva una partita cruciale, da dentro o fuori, che mette in palio la partecipazione alle Final Four di Coppa Italia, obiettivo cui teniamo molto – racconta Jovana Brakocevic, opposta della Igor -. Arriviamo da una serie di otto vittorie consecutive mentre loro da qualche sconfitta nelle ultime uscite ma sono dati cui io non do peso perché quando si disputa un match come questo, uno scontro diretto, direi che tutto ciò non conta. E’ tutto passato e nello sport conta il presente: sappiamo che ci aspetterà una sfida dura, per vincerla servirà una grande prestazione. Come detto, vogliamo andare a giocarci le finali di Coppa Italia e faremo di tutto per ottenere la qualificazione ». 

« Non serve a niente ripeterci che il momento non è dei migliori – spiega Carlo Parisi, coach della Saugella, rispetto alle quattro sconfitte delle ultime settimane -. Dobbiamo andare avanti e fare i passi che servono per uscire fuori da un momento di difficoltà. Mercoledì abbiamo una gara secca nella quale può succedere qualsiasi cosa. Anche Novara ha la pressione di sapere che ha solo questa opportunità per arrivare alla Final Four. E’ vero che giocano in casa, che arrivano da un buon momento, ma noi dobbiamo fare la nostra partita, guardando avanti ».

Replay della sfida di Campionato dello scorso 15 gennaio, Savino Del Bene Scandicci–èpiù Pomì Casalmaggiore mette in palio un posto in Final Four. Le toscane vogliono ripetere quanto esibito recentemente in Campionato, eppure le rosa hanno dimostrato negli scontri diretti stagionali di essere in grado di infastidirle.

« Tutte le partite di questo periodo sono molto importanti, abbiamo giocato da poco contro Casalmaggiore ed il risultato fu positivo però è stata una partita complessa – ricorda Luca Cristofani, coach della Savino Del Bene -. Nel primo set giocammo punto a punto e non riuscimmo a trovare la giusta chiave di lettura, salvo poi sbloccarci e vincere la gara. Ci sono le stesse difficoltà di allora e per vincerla dobbiamo giocare ancora meglio: quando si giocano partite dentro-fuori bisogna fare qualcosa in più a livello di energia e motivazione. I sistemi stanno prendendo forma, siamo lontani dall’idea che io vorrei di come far giocare questa squadra ma le ragazze ce la stanno mettendo tutta ».

COPPA ITALIA A1-

IL TABELLONE

(1) Imoco Volley Conegliano – (8) Reale Mutua Fenera Chieri

(4) Savino Del Bene Scandicci – (5) èpiù Pomì Casalmaggiore

(2) Unet E-Work Busto Arsizio – (7) Il Bisonte Firenze

(3) Igor Gorgonzola Novara – (6) Saugella Monza

PROGRAMMA E ARBITRI DEI QUARTI DI FINALE-

Mercoledì 29 gennaio, ore 20.30

Imoco Volley Conegliano – Reale Mutua Fenera Chieri  Arbitri: Moratti-Verrascina 

Savino Del Bene Scandicci – Èpiù Pomì Casalmaggiore  Arbitri: Spinnicchia-Brancati 

Unet E-Wor Busto Arsizio – Il Bisonte Firenze  Arbitri: Sessolo-Bassan 

Igor Gorgonzola Novara – Saugella Monza  Arbitri: Saltalippi-Venturi 

 

Tutte le notizie di Coppe volley

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti