Coppe volley
0

La Cev stoppa definitivamente l'attività di club e delle nazionali

La decisione è stata presa oggi nella riunione del Board of Administration. Resta uno spiraglio per quel che concerne il beach volley

La Cev stoppa definitivamente l'attività di club e delle nazionali

ROMA- Dopo aver attentamente valutato lo svolgersi degli eventi, la CEV (Confederazione Europea di Volleyball) ha definito nella riunione odierna del Board of Administration quello che sarà il futuro delle competizioni europee per club. Il massimo organismo continentale ha deciso di dare lo stop definitivo a tutti gli eventi di pallavolo in programma in questo 2020. La cancellazione degli eventi riguarda sia l’attività di club sia delle Nazionali. Per quanto riguarda, invece, il calendario di beach volley la CEV si riserva un mese di tempo per prendere eventuali decisioni in merito. Per quel che concerne la Champions League, fermata per l’emergenza Covid-19 a cavallo tra quarti di finale e semifinali, la Cev redistribiurà il montepremi della fase finale (1,4 milioni di euro) tra le dodici formazioni (sei nel maschile e sei nel femminile) ancora in gara per la vittoria. Non è l’unica misura di sostegno verso i club definita dalla confederazione europea, che come fatto dall’inizio dell’emergenza conferma la propria vicinanza verso le società sportive e i rispettivi tesserati.

Tutte le notizie di Coppe volley

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti