Parte l'avventura di Scandicci e Busto in Champions

Sarà proprio la sfida fra le due formazioni ad aprire domani la 'bolla' della Pool A che si svolgerà al PalaRialdoli fino a giovedì. Le altre due protagoniste saranno le tedesche del SSC Palmberg Schwerin e le polacche del Developres SkyRes Rzeszow
Parte l'avventura di Scandicci e Busto in Champions

SCANDICCI (FIRENZE)- Dopo la Igor Gorgonzola Novara, prima italiana a misurarsi nella fase a gironi della CEV Champions League Volley 2021, tocca a Savino Del Bene Scandicci e Unet E-Work Busto Arsizio tuffarsi nella più prestigiosa manifestazione continentale. Le toscane di Massimo Barbolini e le farfalle di Marco Fenoglio, infatti, coabitano nella Pool A e da martedì 1 a giovedì 3 dicembre affronteranno la prima ‘bolla’, organizzata al PalaRialdoli. Oltre ai due team italiani, scenderanno in campo le tedesche del SSC Palmberg Schwerin e le polacche del Developres SkyRes Rzeszow. Sei gare che cominceranno a definire i rapporti di forza interni al girone, in attesa di disputare la fase di ritorno in Germania dal 2 al 4 febbraio.

La Unet E-Work è alla quarta partecipazione alla Champions League e vanta due podi: il terzo posto nel 2013 e la finalissima nel 2015. La Savino Del Bene è alla terza partecipazione consecutiva e ha raggiunto la fase a gironi passando per un doppio turno preliminare. Lo Schwerin è una habitué del palcoscenico europeo avendo vinto cinque titoli di Bundesliga dal 2011 in poi e tra le sue fila vi sono le statunitensi Spelman (opposto ex Forlì e Urbino), Agost e Barfield, nonché la palleggiatrice olandese Stoltenborg. Nel Rzeszow, che occupa il primo posto nel campionato polacco, militano tante conoscenze della Serie A italiana: da Blagojevic a Efimienko, fino alle più recenti Kaczmar e Van Ryk.

Insomma due avversarie non semplici da affrontare per i team italiani, che però esordiranno disputando il derby, martedì pomeriggio. 

« Per me è una situazione particolare – confida Luna Carocci, libero della Savino Del Bene -: 10 anni fa con la divisa di Busto Arsizio sono arrivata per la prima volta in Final Four di Coppa Italia e in semifinale dei Playoff. Con Schwerin invece ho vinto il mio primo Scudetto. La tre giorni di Champions League è un campionato a sé, dobbiamo spingere dall’inizio alla fine. Ci sarà bisogno di energia, allegria e voglia di vincere, siamo cariche ».

« Dopo un avvio di stagione molto complicato tra infortuni e Covid, la Champions rappresenta per noi un grande stimolo – sottolinea Alessia Gennari, capitana della UYBA -. Giocare in Europa contro grandi squadre è il sogno di ogni giocatrice e anche questa volta ci sarà un po’ di emozione. In questi tre giorni a Scandicci dovremo cercare di mettere in pratica quello che prepariamo bene durante gli allenamenti e trovare quella continuità di gioco che finora ci è mancata. Di sicuro daremo tutte noi stesse, come nel match di sabato a Perugia ».

POOL A

IL PROGRAMMA DELLE GARE DI ANDATA-

Martedì 1 dicembre

Savino Del Bene Scandicci – Unet E-Work Busto Arsizio (ore 17.30)

SSC Palmberg Schwerin – Developres SkyRes Rzezsow (ore 20.30)

Mercoledì 2 dicembre

SSC Palmberg Schwerin – Savino Del Bene Scandicci (ore 17.30)

Developres SkyRes Rzezsow –  Unet E-Work Busto Arsizio (ore 20.30)
Giovedì 3 dicembre

Unet E-Work Busto Arsizio – SSC Palmberg Schwerin (ore 17.30)

Developres SkyRes Rzezsow – Savino Del Bene Scandicci (ore 20.30)

Commenti