Sopresa Modena, battuta Perugia

La squadra di Giani compie l'impresa di battere i Block Devils al Pala Panini per 3-0 (25-21, 25-18, 25-22)  nell'andata dei Quarti di Finale di Champions League
Sopresa Modena, battuta Perugia© Cev

MODENA- Grande impresa della Leo Shoes Modena che, contro ogni pronostico, batte al Pala Panini con un netto 3-0 la Sir Sicoma Monini Perugia mettendo una seria ipoteca sul passaggio alle semifinali di Champions League. La squadra di Giani ha azzeccato la partita perfetta riuscendo a mettere in difficoltà in ricezione la formazione umbra con un servizio efficace. Molto bene anche la fase d'attacco dei gialloblu. Super prestazioni di Vettori e Lavia, rispettivamente 15 e 13 punti. Troppo brutta Perugia per essere quella vera. Solo 5 punti per Atanasijevic e Ter Horst, 6 per Plotnytskyi. Non si salva neanche Leon che, nonostante i 13 palloni vincenti, ha avuto percentuali non da lui.

I gialli partono con la diagonale Christenson-Vettori, in banda ci sono Petric e Lavia, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Jenia Grebennikov.

La Sir Safety di Vital Heynen risponde con Travica-Atanasijevic in diagonale, al centro ci sono Solè e Ricci, in banda Leon e Plotnytskyi, il libero è Max Colaci. Parte forte la Sir che si porta sul 7-8 con Travica che trova bene i suoi avanti. Si arriva al 15-16 con Perugia che resta avanti, Modena risponde colpo su colpo. Piazza il break Modena con un ottimo Vettori (6 punti col 75% per lui nel set), 21-19 e gialli assolutamente nel match. La Leo Shoes chiude il primo set 25-21. Nel secondo parziale è ancora la squadra di Giani a partire forte, 8-5 con Christenson trascinatore. Non si fermano i gialli, 11-8 con Leon che cerca di prendere per mano i suoi. Vola sul 24-17 Modena che poi chiude il parziale 25-18, è 2-0. Il terzo set inizia col 9-5 per i gialli, Perugia fatica ancora col sideout. Arriva al 20-17 la Leo Shoes che continua a spingere forte al servizio. Modena chiude il terzo set 25-22 e il match 3-0.

I PROTAGONISTI-

Jenia Grebbenikov (Leo Shoes Modena)- « La Champions ti trasforma. Abbiamo fatto fatica a qualificarci ma stasera volevamo fortemente fare una bella partita e ci siamo riusciti. Peccato non ci fosse il pubblico. Siamo una squadra così, possiamo giocare male ma anche molto bene come oggi. In campo di siamo spronati ad ogni punto perché contro squadre così non si sa mai. Oggi abbiamo dimostrato di essere stati più determinati di loro ».

Vital Heynen (Allenatore Sir Sicoma Monini Perugia)- « Siamo stati molto in difficoltà. Abbiamo anche cominciato bene poi Modena ha preso in mano la partita, mentre il nostro attacco non ha funzionato. Nel terzo set abbiamo fatto anche un buon lavoro nella fase muro-difesa, ma senza attacco è difficile. Modena ha giocato molto bene, noi siamo stati sotto pressione. Abbiamo una settimana per recuperare. Non è certo facile, è una grande sfida, ma abbiamo le qualità per dimostrare che possiamo ritornare dopo un momento difficile ».

IL TABELLINO-

LEO SHOES MODENA – SIR SICOMA MONINI PERUGIA 3-0 (25-21, 25-18, 25-22)  

LEO SHOES MODENA: Petric 5, Porro 0, Stankovic 7, Grebennikov (L), Christenson 6, Karlitzek 0, Vettori 15, Mazzone 3, Lavia 13. N.E. Rinaldi, Iannelli, Sanguinetti, Bossi, Buchegger. All. Giani.

SIR SICOMA MONINI PERUGIA: Ricci 4, Vernon-Evans 2, Travica 4, Ter Horst 5, Leon Venero 13, Zimmermann 0, Solè 8, Russo 0, Colaci (L), Atanasijevic 5, Plotnytskyi 6. N.E. Piccinelli, Sossenheimer, Muzaj. All. Heynen.

ARBITRI: Ovuka, Puecher.

NOTE – durata set: 27′, 28′, 29′; tot: 84′.

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti