Champions League, Trento aspetta la sfida con Berlino

Giovedì 10 marzo alla BLM Group Arena andata dei quarti di finale. La gara di ritorno in calendario mercoledì 16 marzo
Champions League, Trento aspetta la sfida con Berlino
7 min
TagsItasBerlin Recycling

TRENTO-Scattano i quarti di finale di 2022 CEV Champions League. Dopo i turni preliminari e la Main Phase, la massima competizione continentale per club prosegue con il primo (di due) doppio atto che porterà alla Finale del 22 maggio (sede ancora da definire). Per il secondo anno consecutivo la Trentino Itas troverà in questa fase del tabellone i tedeschi del Berlin Recycling Volleys; il match d’andata si giocherà giovedì 10 marzo alla BLM Group Arena di Trento. Fischio d’inizio programmato per le ore 20.30; diretta RAI Sport +, Radio Dolomiti e discovery+.
A quattro giorni dalla Final Four di Coppa Italia di Bologna, la formazione gialloblù inizia il cammino in una nuova fase finale di una delle cinque competizioni a cui è iscritta in questa stagione. In questo caso non c’è l’eventualità di eliminazione diretta, al termine di una partita singola, ma per provare ad andare in Germania con possibilità di accedere alle semifinali servirà una grande prestazione già nella partita di giovedì sera.
« Berlino ha già dimostrato tutte le proprie qualità nella fase a gironi, vincendo la Pool D e superando per volte a domicilio lo Zenit San Pietroburgo - ha dichiarato l'allenatore Angelo Lorenzetti per presentare l’appuntamento - . Oltretutto, giocheremo la gara di ritorno in trasferta, in un ambiente molto caldo che, come già accaduto in passato, è in grado di trascinare la propria formazione. Dobbiamo quindi ottenere subito un buon risultato nel match d'andata se vogliamo passare il turno, dimostrando assieme ai nostri tifosi di non essere inferiori a loro, per poter giocarci poi in Germania con possibilità di passare il turno ».
La Trentino Itas arriva all’appuntamento con alle spalle quattro vittorie su sei incontri nella competizione e dodici successi sulle sedici partite ufficiali giocate nel 2022. La squadra completerà la preparazione all’appuntamento con l’allenamento di questa sera e con quello di giovedì mattina e si preparerà a disputare la sua 929^ gara della sua storia (bilancio: 648 vittorie e 280 sconfitte).

I NUMERI DI TRENTINO VOLLEY IN EUROPA-

 Nelle precedenti dieci partecipazioni alla Champions League, Trentino Volley è sempre riuscita ad accedere, come in questo caso, al tabellone finale della manifestazione, centrando la qualificazione ai quarti di finale in ben nove casi (fino all'edizione 2018 erano previsti anche gli ottavi di finale). Nell'edizione 2013 l'unico precedente in cui il cammino della Società di via Trener si fermò proprio agli ottavi, quando venne eliminata dalla Dinamo Mosca al Golden Set. In sei circostanze su nove, la squadra gialloblù ha invece superato lo scoglio dei quarti di finale, approdando quindi alle semifinali: edizioni 2009, 2010, 2011 (tutte e tre concluse con la vittoria finale del trofeo), 2012 (terzo posto), 2016 (secondo posto), 2021 (secondo posto). Tenendo conto di tutte le competizioni europee disputate, Trentino Volley è sin qui scesa in campo per 150 gare ufficiali: il bilancio è di 120 vittorie (61 a Trento, 59 in trasferta) e 30 sconfitte (24 in Champions League, 5 in CEV e 1 in Top Teams Cup). Il risultato più frequentemente ottenuto è il 3-0, ricorso nel 49,3% dei casi (74 partite, 44 di queste casalinghe); quello che si è verificato il minor numero di volte è la sconfitta per 0-3 (sette volte).

GLI AVVERSARI-

 Con il Friedrichshafen fuori già nella fase a gironi, anche in questa edizione spetta al Berlin Recycling Volleys il compito di rappresentare la Germania nella fase finale di 2022 CEV Champions League. La squadra della capitale ha staccato la qualificazione grazie alla vittoria della Pool C, chiusa senza sconfitte e con la conquista di sedici dei diciotto punti disponibili, fra cui quattro contro il quotato San Pietroburgo; confermarsi fra le migliori squadre d’Europa e la vittoria della terza Supercoppa di sempre (vinta ad ottobre superando in Finale per 3-0 Francoforte) sono sicuramente i risultati di maggior profilo di una stagione contraddistinta però anche dalla recente eliminazione in semifinale della Coppa di Germania (2-3 proprio contro il Friedrichsafen). In Bundesliga attualmente occupa invece il primo posto in classifica, senza aver registrato alcuna sconfitta (14 successi consecutivi); un ruolino di marcia che consente di avere ben dieci punti di vantaggio sulla prima inseguitrice Duren. Nel palmares degli arancioneri trovano spazio undici titoli tedeschi (l’ultimo vinto meno di dodici mesi fa), cinque coppe Nazionali ed una Coppa CEV, vinta nel 2016 quando in panchina a guidare la formazione vi era Roberto Serniotti. In Champions League invece il miglior risultato di sempre è il terzo posto, fatto registrare nell’edizione 2015, quando aveva organizzato in casa la Final Four. La rosa guidata in panchina dal francese Enard può contare su nomi molto noti nel panorama della pallavolo internazionale: l’opposto è lo statunitense Patch (già a Vibo), il palleggiatore è il russo Grankin (ex Dinamo Mosca), ma transalpini sono pure gli schiacciatori Tuia e Carle (lo scorso anno a Vibo); al centro c’è spazio per lo statunitense Jendryk e l’australiano Mote, mentre il libero è l’argentino Danani (ex Padova). L’unico giocatore autoctono nel sestetto arancionero è quindi il martello Schott (ex Milano). 

LA ROSA DEL BERLIN RECYCLING VOLLEYS-

1. Adam Kowalski (l), 3. Ruben Schott (s), 4. Jeffrey Jendryk II (c), 5. Nehemiah Mote (c), 6. Sergey Grankin (p), 7. Georg Klein (c), 8. Anton Brehme (c), 9. Timothée Carle (s), 10. Santiago Danani (l), 11. Cody Kessel (s), 12. Samuele Tuia (s), 13. Bejamin Patch (o), 15. Matt West (L), 17. Marek Sotola (o). All. Cedric Enard.

I PRECEDENTI-

In archivio Trentino Volley e Berlin Recycling Volleys hanno quattro precedenti ufficiali, tutti riferiti alla CEV Champions League. Nell’edizione 2014 le due Società si sfidarono nella Pool D (poi vinta da Trento): i gialloblù si imposero per 3-1 (25-20, 19-25, 29-27, 25-21) alla BLM Group Arena (allora ancora denominata PalaTrento); i tedeschi si riscattarono nel match casalingo del 18 dicembre 2013, vincendo in te set (16-25, 18-25, 19-25). Nella scorsa edizione, doppia vittoria gialloblù proprio nei quarti di finale: 3-1 (25-19, 25-23, 26-28, 25-17) a Berlino il 25 febbraio, 3-0 (25-22, 25-21, 25-14) a Trento il 3 marzo. Il bilancio totale con le squadre tedesche, tenendo conto anche delle partite giocate con Friedrichshafen e Haching, è di nove confronti con sette vittorie e due sconfitte.
CHAMPIONS LEAGUE QUARTI DI FINALE ANDATA-

Trentino Itas- Berlin Recycling Volleys Ore 20.30 Arbitri: Guillet (Francia), Vasile Nastase (Romania)

 


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti