Champions League: Trento firma l'impresa contro lo Zaksa

La squadra di Lorenzetti supera 3-1 (25-20, 17-25, 26-24, 25-23) i polacchi bi-campioni in carica. Michieletto match winner con 21 palloni vincenti
Champions League: Trento firma l'impresa contro lo Zaksa
3 min
TagsItasZaksa

TRENTO- Serata magica per la Trentino Itas nel terzo turno della fase a gironi di Champions League. La squadra di Lorenzetti, prostrata e al contempo arrabbiata per la brutta sconfitta interna rimediata domenica scorsa contro Milano fra le mura amiche, stasera si è presa una bella rivincita domando in quattro set i campioni d'Europa degli ultimi due anni in carica del Grupa Azoty Kedzierzyn-Kozle, che proprio Trento aveva sconfitto in finale in entrambe le occasioni.

Lo scontro al vertice dell’ultimo turno del girone d’andata della Pool D, remake delle SuperFinals 2021 e 2022, ha  visto la formazione di casa imporsi per 3-1 contro i polacchi al termine di una partita che, come si ipotizzava alla vigilia, è risultata essere vibrante e combattuta palla su palla sino all’ultimo. A maggior ragione il successo e i conseguenti tre punti per classifica del girone (ora condotto in solitario dalla squadra di Lorenzetti con tre punti di vantaggio) sono un valore aggiunto alla prestazione offerta di fronte al proprio pubblico.
Nel giorno della 200a partita internazionale della sua storia, Trentino Volley non ha tradito, ritrovando in un sol colpo carattere ed efficienza in attacco, come racconta bene il 56% di squadra fatto registrare oggi. A spingere verso l’alto le percentuali gialloblù a rete ci hanno pensato Alessandro Michieletto, autore di una prestazione monstre (21 punti col 71% e 4 ace: mvp), ma anche l’ottimo innesto di Džavoronok (10 col 62%) e la crescita esponenziale di Kaziyski (14 col 45%), partito lentamente, ma poi diventato sempre più protagonista. Solo in questo modo si poteva portare a casa la vittoria da tre punti in un match in cui i polacchi hanno murato, difeso e battuto meglio, ingaggiando un vero e proprio braccio di ferro dopo aver vinto il secondo set ed ottenuto il punto dell’1-1. I parziali successivi sono stati decisi dall’orgoglio trentino, fattore necessario per ottenere allo sprint entrambi.

I PROTAGONISTI-

Angelo Lorenzetti (Allenatore Trentino Itas)- « Siamo stati bravi a voltare pagina rispetto alla prestazione di sabato con Milano che ci aveva visto approcciare al match in maniera davvero negativa. Volevamo riscattarci e liberarci dal senso di colpa provato in quella circostanza e ci siamo riusciti pur soffrendo molto, ma venendo a capo di un incontro molto difficile. Kedzierzyn-Kozle ci è stato superiore fra muro e difesa e nelle situazioni di gioco sporco, ma tutto ciò non è bastato per riuscire ad avere la meglio su di noi ».

IL TABELLINO-

TRENTINO ITAS – GRUPA AZOTY KEDZIERZYN-KOZLE 3-1 (25-20, 17-25, 26-24, 25-23)

TRENTINO ITAS: Kaziyski 14, Depalma 1, Nelli 1, D’heer 0, Dzavoronok 10, Michieletto 21, Sbertoli 0, Laurenzano (L), Lavia 7, Podrascanin 4, Lisinac 10. N.E. Pace, Berger, Cavuto. All. Lorenzetti.

GRUPA AZOTY KEDZIERZYN-KOZLE: Kaczmarek 21, Janusz 3, Staszewsi 18, Sliwka 11, Kalembka 9, Pashitskii 8, Shoji (L). N.E. Karyagin, Stepien, Wiltenburg, Kluth, Smith, Zalinski, Banach. All. Sammelvuo.

ARBITRI: Collados, Schimpl.

NOTE – durata set: 24′, 22′, 28′, 33’; tot: 107′.

.


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti