Cev Cup: per Chieri serata perfetta a Friburgo

Papa e socie non potevano esordire meglio nella seconda competizione europea imponendosi in poco più di un'ora 0-3 (14-25; 15-25; 18-25) alle svizzere del Dudingen
Cev Cup: per Chieri serata perfetta a Friburgo© Cev
4 min

FRIBURGO (SVIZZERA)- Migliore esordio non ci poteva essere per la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 in Cev Cup. La squadra di Bregoli, grazie ad una prestazione intensa e senza sbavature, ha impiegato poco più di un'ora a superare per 0-3 (14-25; 15-25; 18-25) le svizzere del FKB Power Cats Dudingen che poco hanno potuto per contrastare le giocate, sempre efficaci, delle piemontesi. Una vittoria pesante che mette in cassaforte il passaggio agli ottavi di finale della competizione.

Senza capitan Grobelna, rimasta a riposo a Chieri, coach Bregoli schiera la diagonale Malinov-Anthouli, le coppia centrale Zakchaiou-Weitzel, Spirito libero, e in banda Kingdon e Papa, quest’ultima al debutto ufficiale da titolare. Un bel contributo arriva anche da Omoruyi che entra nel finale del secondo set e realizza i suoi primi punti in biancoblù.
Le statistiche finali certificano la netta superiorità di Chieri in attacco (51% contro il 31% elvetico), come anche al servizio (5-11 ace) e a muro (1-7). A livello individuale spiccano le centrali con 15 punti di Weitzel e 11 Zakchaiou. Al Dudingen non bastano 14 punti della banda Meawad.

Reale Mutua Fenera Chieri ’76 e FKB Power Cats Dudingen si affronteranno di nuovo martedì 14 novembre (ore 20) al Pala Gianni Asti di Torino per il ritorno del sedicesimi.

Weitzel mette a terra il primo punto della Reale Mutua Fenera Chieri ’76 in Coppa Cev (0-1). Il vantaggio cresce rapidamente arrivando a toccare i 6 punti già sull’1-7 (ancora Weitzel). raggiunge i 9 punti sul 4-13 (Anthouli) e i 10 sul 6-16 (muro di Weitzel). Nella parte conclusiva del set il distacco si stabilizza nell’ordine di una decina di punti. Le biancoblù chiudono alla prima palla set grazie a un’invasione elvetica.

Nel secondo parziale Papa mette a terra i primi due palloni della seconda frazione. Chieri raggiunge i 5 punti di vantaggio sul 5-10 con un muro di Weitzel, quindi da 8-13 strappa con forza a 9-18 su servizio di Papa. Sul 12-24 il Dudingen annulla tre set-pioint. Entra Omoruyi e col primo pallone toccato firma il 15-25, realizzando anche il suo primo punto in biancoblù.

Nel terzo set Omoruyi è confermata nel sestetto al posto di Kingdon. Le chieresi prendono subito un buon margine: 2-5 (Zakchaiou), 4-8 (Papa). Il Dudingen reagisce trovando la parità sul 9-9. Segue una fase di punto a punto che vede le padrone di casa mettere il naso avanti per la prima volta sul 15-14. Chieri torna in vantaggio (16-17) con Athouli che firma anche il 16-19. Segue il 16-20 di Omoruyi. È la spallata decisiva. Le ragazze di Bregoli guadagnano la prima palla match sul 18-24 con Omoruyi e grazie a un errore del Dudingen fanno scendere i titoli di coda sul 18-25.

I PROTAGONISTI-

Valeria Papa (Reale Mutua Fenera Chieri ’76)- «Sono molto contenta. Era importante portare a casa il risultato e farlo a punteggio pieno senza lasciare nemmeno un set qui. Abbiamo rotto il ghiaccio nel migliore dei modi. Adesso testa al campionato, poi le aspettiamo in casa nostra la settimana prossima».

IL TABELLINO-

FKB POWER CATS DUDINGEN-REALE MUTUA FENERA CHIERI ’76 0-3 (14-25; 15-25; 18-25)

FKB POWER CATS DÜDINGEN: Gebhardt 1, Fayad 3, Da Silva 4, Rothenbuhler, Meawad 14, Wieland 6; Portmann (L); Gasser, Loosli 3, Fluhmann 1, Koch. N. e. Kojundzic, Haslet (2L). All. Portaleoni; 2° Chevalier.

REALE MUTUA FENERA CHIERI ’76: Malinov 2, Anthouli 9, Zakchaiou 11, Weitzel 15, Kingdon 9, Papa 7; Spirito (L); Omoruyi 4. N. e. Morello, Gray, Kone, Skinner, Rolando (2L). All. Bregoli; 2° Daglio.

ARBITRI: Savic (Serbia) e Voudoris (Grecia).

Durata set: 21′, 22′, 24′. Tot: 67’


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti