Challenge Cup: Novara in Germania per arrivare in finale

La formazione di Bernardi, dopo il sofferto 3-1 dell'andata, domani alle 19.30 nella tana del Wiesbaden ha bisogno di due set per passare il turno
Challenge Cup: Novara in Germania per arrivare in finale© Igor Gorgonzola
2 min

WIESBADEN (GERMANIA)-Trasferta europea per la Igor Volley di Lorenzo Bernardi, che alle 19.30 di domani scenderà in campo, ancora priva di Caterina Bosetti, a Wiesbaden per il ritorno della semifinale di Challenge Cup. Dopo il 3-1 ottenuto al Pala Igor all’andata, per centrare la qualificazione alla finale le azzurre dovrebbero vincere con qualsiasi punteggio o perdere 3-2, vincendo dunque almeno due set. In caso contrario, con un successo da tre punti per le tedesche la qualificazione si deciderebbe al golden-set. Si disputerà domani, alle 18 locali (le 16 italiane), anche il ritorno dell’altra semifinale, tra Bursa e Nantes: in questo caso si riparte dal 3-0 registrato in favore delle francesi nella gara d’andata.

Le parole di Eleonora Fersino-

« Ci aspetta una sfida tosta, serrata. Abbiamo vinto da tre punti nella gara d’andata ma per completare l’opera servirà alzare l’asticella e disputare una prestazione di livello superiore in casa di Wiesbaden, perché loro cercheranno di metterci in difficoltà esattamente come hanno fatto giovedì scorso e in questo caso avranno dalla propria parte anche il fattore campo. E’ una semifinale europea, un appuntamento cui tutte teniamo e cui tengono anche le nostre avversarie, per cui mi aspetto davvero una bella battaglia. La cosa fondamentale sarà non scendere in campo per vincere i due set che ci servirebbero per la qualificazione, ma predisporci mentalmente come se fossimo zero a zero e poi fare ricorso a tutta la nostra determinazione e lucidità ».

CEV Challenge Cup 2024-semifinale di ritorno- Andata Igor Gorgonzola Novara- Wiesbaden 3-1 (21-25, 30-28, 25-17, 25-23)

Mercoledì 7 febbraio 2024, ore 19.30

Wiesbaden-Igor Gorgonzola Novara


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti