Beach Volley: La FIVB contro l'Iran per i divieti alle donne

E' successo ancora: nel World Tour di Kish è stato impedito al pubblico femminile di assistere alle gare. Chiesti chiarimenti alla Federazione locale
Beach Volley: La FIVB contro l'Iran per i divieti alle donne© ansa
2 min

LOSANNA - La Fivb, federazione internazionale della pallavolo, ha stigmatizzato con una nota il comportamento della consorella iraniana, che ha vietato l'ingresso alle spettatrici a un torneo del 'beach volley tour' svoltosi sull'isola di Kish. La Fivb sottolinea che "a causa di incomprensioni" organizzatori e autorità locali hanno impedito l'ingresso alle donne, quando invece a suo tempo la federazione iraniana aveva assicurato che l'ingresso sarebbe stato libero anche per le esponenti del 'gentil sesso', condizione che la Fivb considerava indispensabile per assegnare l'evento. Invece quest'impegno non è stato mantenuto, e le ragazze che volevano vedere dal vivo il torneo di beach hanno dovuto accontentarsi di seguirlo dalla terrazza di un caffè nei pressi dell'impianto dove si sta svolgendo la competizione. Il portavoce della Fivb Richard Baker ha detto che « La federazione iraniana aveva le migliori intenzioni, ma ci sono stati fattori culturali che hanno complicato le cose. Comunque ci sono stati degli equivoci e abbiamo chiesto chiarimenti ».

In Iran alle donne è vietato assistere dal vivo ad eventi sportivi maschili, e in passato una spettatrice, la 25enne Ghoncheh Ghavami, che era riuscita a eludere la sorveglianza e a vedere dal vivo una partita di World League tra Iran e Italia, era stata arrestata e poi condannata a un anno di reclusione, perchè ritenuta colpevole « di aver fatto propaganda contro il sistema di governo ». Qualche mese dopo era stata liberata su cauzione. 


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti