Corriere dello Sport

Volley femminile

Vedi Tutte
Volley femminile

Volley:Europei Under 18, domani sfidiamo la Serbia

La squadra di Mencarelli, due vittorie ed una sconfitta fino a questo punto, affronta (ore 14.30 italiane) la prima delle due impegnative sfide che chiudono il girone, Giovedì il match contro la Germania

 

martedì 31 marzo 2015 16:20

SAMOKOV (BULGARIA)-Dopo le prime tre gare i Campionati Europei Under 18 Femminili in corso di svolgimento in Bulgaria osservano un turno di riposo. Quella di oggi è una giornata dedicata al lavoro in palestra e a un po’ di relax per l’Italia reduce dalla sconfitta di ieri pomeriggio contro la Russia. Il ko subìto al tie-break è costato alle Azzurrine la leadership nella pool 1 ai danni della Serbia, avversaria che si ritroveranno di fronte proprio domani (ore 14.30 italiane) in un match molto importante per il prosieguo del cammino nella rassegna continentale. La formazione di Mencarelli occupa al momento il secondo posto proprio alle spalle della squadra balcanica che ha disputato fino ad ora un eccellente torneo dimostrandosi la squadra più organizzata e costante del raggruppamento. L’Italia dal canto suo ha alternato una buona pallavolo a momenti di disattenzioni e leggerezze, ma i giochi sono aperti e tutto è ancora da decidere; fondamentale sarà disputare una buona gara per rimettersi immediatamente in carreggiata. Di tutto questo è consapevole il tecnico Mencarelli che a 24 ore circa dalla sfida con la Serbia si è così espresso: 

« Sapevamo che le ultime tre partite con Russia, Serbia e Germania (dopodomani, ndr) sarebbero state le più impegnative e che il raggruppamento 1 era il più duro, ma questo non deve distoglierci dal nostro obiettivo. Alla luce delle prime tre gare posso dire che mi è piaciuta la crescita dimostrata dalle ragazze; se il loro percorso di maturazione dovesse continuare questo mi permetterà di essere ancor più fiducioso. Ieri ad esempio abbiamo giocato una pallavolo di assoluta qualità e infatti l’analisi della gara ci ha dimostrato che le due squadre sono state molto vicine in termini numerici. Certo a volte avere statistiche simili all’avversaria può non bastare, ma i dati in nostro possesso mi portano ad essere fiducioso. Non bisogna dimenticare che la Russia dal punto di vista fisico non ha rivali in Europa » . 

Il tecnico poi prosegue parlando anche della sfida di domani:

« Il cammino è soddisfacente, vedo margini di crescita, il gruppo ha le capacità per farcela e domani mi aspetto di vedere ulteriori miglioramenti nel nostro   gioco. La Serbia fino ad ora ha dimostrato di essere una squadra molto solida, è tipico della loro scuola pallavolistica fare poche cose ma fatte bene e fino a questo momento ci sono riusciti benissimo. Noi da parte nostra cercheremo di mettere in difficoltà questo sistema di gioco che esalta alcuni loro elementi. Dovremo far emergere le nostre individualità tecniche » .

IL CALENDARIO-

28/3: Pool 1 Italia-Slovenia 3-0; Russia-Germania 3-0, Serbia-Grecia 3-0. Pool 2 Polonia-Turchia 2-3, Bulgaria-Rep. Ceca 0-3, Olanda-Belgio 0-3. 

29/3: Pool 1 Germania-Slovenia 3-0, Russia-Serbia 1-3, Italia-Grecia 3-0; Pool 2 Rep. Ceca-Turchia 1-3, Bulgaria-Olanda 2-3, Belgio-Polonia 3-1. 

30/3: Pool 1Serbia-Germania 3-1, Italia-Russia 2-3, Slovenia-Grecia 0-3. Pool 2 Olanda-Rep. Ceca 2-3, Polonia-Bulgaria 3-1, Turchia-Belgio 3-1. 

1/4: Pool 1 Italia-Serbia (ore 14.30), Russia-Slovenia, Germania-Grecia; Pool 2 Olanda-Polonia, Bulgaria-Turchia, Rep. Ceca-Belgio. 

2/4: Pool 1 Slovenia-Serbia, Italia-Germania (ore 17), Grecia-Russia; Pool 2: Turchia-Olanda, Polonia-Rep. Ceca, Belgio-Bulgaria.

SISTEMA DI PUNTEGGIO -

La classifica verrà stilata in base al numero di vittorie. In caso di parità di match vinti tra due o più squadre verrà preso in esame il numero di punti conquistati (3 p. per 3-0 o 3-1; 2 p. per 3-2; 1 p. per 2-3), il quoziente set, il quoziente punti e infine gli scontri diretti.

LE CLASSIFICHE-

Pool 1: Serbia 3v (9 pt), Italia 2v e 1s (7 pt), Russia 2v e 1s (5 pt), Germania 1v e 2s (3 pt), Grecia 1v e2s (3pt), Slovenia 3s (0 pt).

Pool 2: Turchia 3v (8 pt), Belgio 2v e 1s (6 pt), Rep. Ceca 2v e 1s (5 pt), Polonia 1v e 2s (4 pt), Olanda 1v e 2s (3 pt), Bulgaria 3s (1 pt).

Per Approfondire