Corriere dello Sport

Coppe volley

Vedi Tutte
Coppe volley

Volley: Europei Under 19, l'Italia cede alla Polonia

© Federvolley

Esordio amaro per la formazione3-2 (25-27, 26-24, 19-25, 25-17, 15-7) di Barbiero che si arrende al tie break dopo aver condotto per 1-0 e per 2-1. Domani (ore 13.3) l'occasione per l'immediato riscatto nella sfida contro la Serbia

 

sabato 4 aprile 2015 19:34

KOCAELI (TURCHIA)- Esordio con sconfitta per l’Italia U19 di Mario Barbiero che nella prima giornata del Campionato Europeo di categoria è stata superata dalla Polonia 3-2 (25-27, 26-24, 19-25, 25-17, 15-7). Domani l’under 19 azzurra affronterà nella seconda giornata la Serbia (ore 13.30 italiane), che oggi ha ceduto 3-0 alla Russia. Come formazione iniziale Mario Barbiero ha schierato Zoppellari in palleggio, Maiocchi opposto, schiacciatori Zonca e Fantini, centrali Galassi e Di Martino, libero Piccinelli. Durante il corso della gara hanno fatto il loro ingresso Cominetti, Margutti, Cester e Tofoli. Bello e combattuto il primo set nel quale la Polonia sembra partire meglio, ma l’Italia non lascia scappare gli avversari riportandosi subito a contatto. Con il passare del gioco sale di livello il muro azzurro che blocca gli attacchi polacchi e permette a Galassi e compagni di prendere il comando. Quando il più sembra fatto, la nazionale italiana spreca diverse occasioni e così la Polonia riporta le cose in parità. Al quarto set point, però, i ragazzi di Barbiero non sbagliano e riescono a imporsi (27-25). Copione simile nella seconda frazione che vede l’Italia al comando e la Polonia a inseguire. Gli azzurrini danno l’impressione di controllare il gioco, ma avanti 24-21 subiscono un lungo break che ribalta completamente il set (24-26). Al rientro in campo gli azzurrini dimostrano di aver assorbito bene il contraccolpo e imprimono il proprio ritmo, mentre la Polonia fatica. Il vantaggio italiano cresce sempre di più e alla fine il set si chiude con un perentorio (25-19). Completamente diverso l’andamento del quarto parziale con i polacchi che spingono sull’acceleratore, staccando l’Italia. Gli azzurrini accennano a un tentativo di rimonta, ma gli avversari non rallentano, prolungando il match al quinto set (19-25). Nel tie-break partenza lanciata della Polonia, che una volta andata in vantaggio non permette all’Italia di rientrare.

 Esordio con sconfitta per l’Italia U19 di Mario Barbiero, che nella prima giornata del Campionato Europeo di categoria è stata superata dalla Polonia 3-2 (25-27, 26-24, 19-25, 25-17, 15-7) al termine di una partita combattuta.  L’Italia è scesa in campo con l’atteggiamento giusto in campo, mettendo subito in difficoltà i polacchi, ma sprecando troppe occasioni nel secondo set, quando era avanti 24-21. Nel terzo parziale gli azzurrini sono tornati in controllo, prima di calare nel quarto e nel tie-break, dovendo subire la rimonta polacca. 
Tra l’Italia il miglior marcatore è stato Paolo Zonca con 20 punti, seguito da Di Martitno (14 p.). Molto convincente la prestazione degli azzurrini a muro, 20 quelli totali di cui 6 messi a segno da Di Martino e 5 dalla coppia Galassi-Zonca. 
Domani l’under 19 azzurra affronterà nella seconda giornata la Serbia (ore 13.30 italiane), che oggi ha ceduto 3-0 alla Russia. 
Come formazione iniziale Mario Barbiero ha schierato Zoppellari in palleggio, Maiocchi opposto, schiacciatori Zonca e Fantini, centrali Galassi e Di Martino, libero Piccinelli. Durante il corso della gara hanno fatto il loro ingresso Cominetti, Margutti, Cester e Tofoli. 
Bello ed equilibrato il primo set nel quale la Polonia sembra partire meglio, ma l’Italia non lascia scappare gli avversari riportandosi subito a contatto. Con il passare del gioco sale di livello il muro azzurro che blocca gli attacchi polacchi e permette a Galassi e compagni di prendere il comando. Quando il più sembra fatto, la nazionale italiana spreca diverse occasioni e così la Polonia riporta le cose in parità. Al quarto set point, però, i ragazzi di Barbiero non sbagliano e riescono a imporsi (27-25). 
Copione simile nella seconda frazione che vede l’Italia al comando e la Polonia a inseguire. Gli azzurrini danno l’impressione di controllare il gioco, ma avanti 24-21 subiscono un lungo break che ribalta completamente il set (24-26). 
Al rientro in campo gli azzurrini dimostrano di aver assorbito bene il contraccolpo e imprimono il proprio ritmo, mentre la Polonia fatica. Il vantaggio italiano cresce sempre di più e alla fine il set si chiude con un perentorio (25-19). 
Completamente diverso l’andamento del quarto parziale con i polacchi che spingono sull’acceleratore, staccando l’Italia. Gli azzurrini accennano a un tentativo di rimonta, ma gli avversari non rallentano, prolungando il match al quinto set (19-25). 
Nel tie-break partenza lanciata della Polonia, che una volta andata in vantaggio non permette all’Italia di rientrare (7-15). 

I PROTAGONISTI-

Mario Barbiero  (Allenatore Italia)-  « Dispiace perdere così perché avevamo iniziato bene il match, aggredendo subito la Polonia come avevo chiesto. Il rimpianto è per il secondo set, quando ci siamo fatti rimontare, mentre nel quarto e quinto set abbiamo accusato un calo e loro sono stati bravi a rientrare. Anche la gara contro la Serbia domani sarà molto dura, ma spero di rivedere in campo la stessa grinta di stasera ».

IL TABELLINO-

ITALIA-POLONIA 2-3 (27-25, 24-26, 25-19, 17-25, 7-15)
ITALIA: Fantini 2, Galassi 13, Maiocchi 6, Zonca 20, Di Martino 14, Zoppellari 2. Libero: Piccinelli. Cominetti 4,  Margutti 1, Cester 3. N.e: Caneschi All. Barbiero.
POLONIA: Kozub , Kwolek 8, Woch 8, Ziobrowski 33, Fornal 15, Kochanowski 19. Libero: Maslowski. Droszynski 1, Niemec. N.e: Gruszczynski, Domgala e Polczyk  All. Pawlik.
Arbitri: Fischer (Ger) e Koutsoulas (Gre)
Durata: 30’, 28’, 27’, 26’, 15’.   
Italia:  14 bs,  2 a,  20 m, 26 et.
Polonia:  20 bs, 5 a,  16 m,  34 et.

RISULTATI e CLASSIFICHE-

Pool 1 - 4/4: Russia-Serbia 3-0 (25-14, 25-16, 25-23), Italia-Polonia 2-3 (27-25, 24-26, 25-19, 17-25, 7-15), Francia-Danimarca. Classifica: Russia 1 V (3 punti), Polonia 1 V (2 punti), Italia 0 V (1 punto). Serbia, Francia e Danimarca 0 V (0 punti).  

Pool 2 - 4/4: Repubblica Ceca-Germania 3-1 (25-22, 28-26, 25-27, 25-22), Turchia-Bulgaria 3-2, Spagna-Romania. Classifica: Rep.Ceca 1 V (3 punti), Turchia 1V (2 p.), Bulgaria 0 V (1 p.), Germania, Spagna e Romania 0 V (0 punti).

IL CALENDARIO-

Pool 1 - 

5/4: Serbia-Italia (ore 13.30), Danimarca-Polonia, Russia-Francia;

6/4: Italia-Danimarca (ore 13.30), Polonia-Russia, Francia-Serbia;

8/4: Russia-Italia (ore 13.30), Francia-Polonia, Serbia-Danimarca;

9/4: Italia-Francia (ore 14.30), Polonia-Serbia, Danimarca-Russia. 

Pool 2 -

5/4: Germania-Bulgaria, Romania-Turchia, Repubblica Ceca-Spagna;

6/4: Bulgaria-Romania, Turchia-Repubblica Ceca, Spagna-Germania;

8/4: Repubblica Ceca-Bulgaria, Spagna-Turchia, Germania-Romania;

9/4: Bulgaria-Spagna, Turchia-Germania, Romania-Repubblica Ceca.

 


Per Approfondire